Negli anni non sono stati certo pochi gli attacchi e gli scontri tra Madonna e la chiesa cattolica.

A partire dalla scelta di farsi chiamare proprio con il suo terzo nome Madonna (che in molti pensano essere un semplice nome d’arte) e passando da episodi epocali come il rogo delle croci nel video di “Like a Prayer” o l’inserimento di Papa Benedetto XVI in un video in cui venivano mostrati tutti quelli che secondo la star avevano contribuito a rendere il mondo un posto peggiore nel “Confession Tour”, il rapporto tra l’icona musicale e l’istituzione più importanti al mondo è sempre stato molto teso.

Ora a rincarare la dose sono stati alcuni vescovi brasiliani i quali, scandalizzati dalla pubblicazione da parte della diva di una foto di Gesù con in viso il filo presente nella copertina di “Rebel Heart”, hanno pronunciato una dichiarazione pubblica contro la signora Ciccone.10511339_10152943224709402_2347464910307221427_n

A muovere l’attacco è stato il cardinale João Tempesta il quale ha affermato che in tale foto Cristo sembra in trappola, motivo per il quale ha definito l’immagine blasfema e affermato che prenderà provvedimenti. Subito dopo, per mostrare per l’ennesima volta come l’istituzione cattolica sia completamente slegata da fini economici (LOL) ha pronunciato le seguenti parole:

L’uso dell’immagine di Cristo Redentore deve essere autorizzato dalle Arcidiocesi di Rio, che detiene i diritti economici di copyright nel monumento che non è solo un simbolo della città e del Brasile intero, ma un santuario che contiene  al suo interno una cappella

Che dire, queste parole si commentano da sole. Con tutti i problemi che attanagliano il mondo intero e la chiesa stessa, come può un cardinale perdere tempo con un semplice post rilasciato da una celebrità su un social network? Non sarebbero ben altre le questioni di cui un membro dell’alto clero dovrebbe interessarsi?

32 Commenti

  1. “Come l’istituzione cattolica sia completamente slegata da fini economici” NON VI DICO QUANTO HO RISO AHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHH
    Comunque MADONNA CONTINUA COSIIIIII’ TI VOGLIO SEMPRE POLEMICA NEI CONFRONTI DELLA CHIESA CATTOLICA.

  2. Una domanda che non centra niente il nuovo album si chiama ‘Rebel Heart’ giusto? Allora perché nei giornali lo chiamano ‘Unapologetic Bitch’??

  3. Che stupidita’ questa polemica da parte di questo vescovo,davvero ridicola…xke poi tra l’altro non e nemmeno stata creata da MADONNA l’immagine, ma da un fan brasiliano appunto che la postata su facebook e poi la ripubblicata su instagram…come tante altre foto e reinterpretazioni della cover ormai strafamosa di REBEL HEART

  4. che buffoni!!! è bastata un’immagine per far inalberare i vescovi! ma nel 2015 ci scandalizziamo ancora per queste cose?? non per farmi i fatti miei ma in brasile ci sono problemi più gravi!….io posterei quello che ne pensa cher riguardo a rebel heart..LOL ovvero: WTF is Rebel Heart LOL AHAHAH

      • veramente no ahaha siccome un fan di madonna l’aveva presa in giro scrivendole su twitter “bye old” per via del suo problema cardiaco (che poi si è rivelato un rumor) cher ha pensato di scrivere su twitter “what a fuck is rebel Heart! LOL

  5. Fanno ridere, perchè non pensano alla corruzione che c’è nella chiesa o invece ad impoverire la chiesa visto che dovrebbe essere povera, al posto di arrabbiarsi per un post ironica fatto da una pop star?

  6. Io͵ sinceramente͵ non ci vedo niente di così scandaloso da scatenare un putiferio; appoggio in tutto e per tutto Misskitty͵ e lo dico anche da cattolico. Sinceramente͵ se vuoi credere nel Signore͵ lo fai indipendentemente da quello che dice una star.

  7. Sono d’ accordo con tutti i discorsi con il rispetto per le religioni, però in questo caso forse si sta alzando un polverone per nulla, se andate a vedere il profilo Instagram di Madonna è pieno di parodie/rifacimenti della cover di “Rebel Heart”, da quelli in cui è ritratta lei stessa, ad altri dove ci sono altre star (Gaga, Cyrus, Skrillex e Diplo…)… Forse quest’ immagine le è semplicemente passata sotto il naso, le è piaciuta e l’ ha condivisa. Oppure l’ ha creata lei ma così per fare, si vede che sta tentando di rendere virali questi scatti (senza successo per ora). In questo caso non ci vedo malizia o provocazione.

    • Era esattamente quello che pensavo io e condivido ogni tua parola, poi ovviamente sul discorso “religione” sono d’accordo con quelli che dicono che non è giusto provocare mancando di rispetto a quelli che credono, non mi è mai piaciuto il modo in cui Madonna, Lady Gaga (che in questi anni ha fatto molto scalpore per i video di Alejandro e Judas e non solo) e altri artisti si sono espressi in tal senso, certamente se si vuole denunciare la corruzione della Chiesa lo si può fare senza toccare i simboli della fede, sopratutto perchè nel momento in cui bestemmi sembra che vuoi dire un’altra cosa, non sembra tanto un disprezzo per la Chiesa come istituzione ma un disprezzo per il credo religioso, quindi penso che sia sbagliato agire cosí. Ora come ora però l’attacco nei confronti di Madonna mi sembra esagerato, anche io la penso come te sul fatto delle cover di Rebel Heart, non ho visto tutta questa malizia questa volta, anzi penso che oggi su facebook molta gente che non è famosa faccia di peggio con certe foto per rispondere a dei commenti, mancando più di una volta rispetto ai simboli religiosi oppure bestemmiando tutti i santi possibili e inimmaginabili, eppure nessuno dice mai niente, ma siccome lei è famosa viene alzato un polverone! Ok che spesso ha esagerato, però stavolta non mi sembra il caso, ci sono problemi in giro molto più grossi su cui la Chiesa non dice mai nulla, e come si dice chi tace acconsente!!!

      • Quoto tutto, in particolar modo l’ ultima frase: non voglio assolutamente passare per l’ anticlericale di turno, cosa che non sono, ma fa un po’ ridere che dei vescovi stiano dietro alle polemiche di Instagram! Insomma, c’è ben altro a cui pensare! (e questo non per dubitare del loro operato)

    • X quelli che riguardano MILEY CYRUS ci e riuscita alla grandissima….infatti tutte le reinterpretazioni ed omaggi dove compare MILEY…..sono opera della CYRUS….segno che il virale ha gia colpito!!!! Ma e cosi palese tra l’altro che questa cosa ha gia avuto un successo strepitoso….a giudicare dal numero di cover postate dai fan sul suo profilo facebook….e poi lei le ripubblica su instagram!!

      • Beh è ovvio che tra i fan sia diventato virale, i fan sono sempre disponibili a sostenere le iniziative dei loro idoli. Io parlavo in generale, non mi pare che abbia avuto lo stesso impatto della, per dirtene una, cover di “Anaconda”.

  8. A parte il fatto che Madonna è il suo primo nome e che le croci che bruciano nel video di Like a prayer sono un chiaro riferimento al razzismo e al Ku Klux Klan e quindi l’opposto di un “rogo” blasfemo così tanto per..come lascia intendere l’articolo. In ogni caso la foto non l’ho vista, ma visto che si tratta comunque di un album che si chiama “Rebel heart” il riferimento a Gesù non sarebbe certo un insulto a Cristo ma se mai il contrario. Trattandosi poi di Madonna, il doppio senso sulla religione è sempre stato palese e scandalizzarsi ancora nel 2015 è decisamente fuori tempo massimo. Che poi Madonna abbia sempre attaccato la chiesa e il cattolicesimo più oscurantista e retrogrado, così come tutte le religioni quando sono troppo ortodosse e divisive invece che inclusive, mi pare più che giusto! Da paladina per i diritti delle minoranze e delle donne è sempre stata contro gli estremismi religiosi, le oppressioni e l’imposizione nella società del senso del “peccato” secondo le loro arcaiche visioni e gente come Benedetto XVI non ha certo giovato. Grazie al cielo Papa Francesco è andato nella direzione opposta, infatti lo aprrezza molto anche lei. Chi attaca Madonna per questo o è in malafede o semplicemente non conosce appieno quanto da lei detto negli anni a riguardo.

    • Fantastica risposta. Il bigottismo di certa gente ancora nei giorni nostri mi lascia basito! Le religioni sono la vera causa di tutte le guerre nel mondo e i cattolici hanno una grossa parte di colpa in questo, a prescindere da Madonna, che comunque da donna emancipata e libera giustamente critica da sempre il maschilismo della chiesa dove la donna viene vista come procreatrice e “dama del focolare” sottomessa al capofamiglia, negazione dei diritti per i gay, assenza di aperture sull’uso del profilattico con conseguente aumento dei contagi HIV fra i cattolici più osservanti, anche fra i poveri in Africa. Ognuno è libero di credere in ciò che vuole, ma visto che siamo in deocrazia e in uno stato laico in teoria, come del resto gli USA, criticare gli aspetti negativi di ogni dottrina in favore delle libertà individuali, dell’uguaglianza e di una sana emancipazione è un diritto altrettanto sacrosanto, se no diventeremmo un paese fondamentalista come l’IRAN dove comanda la chiesa e non si può nemmeno criticare il fanatismo!

    • Comunque le croci che bruciano sono il simbolo del Ku Klux Klan… Non è che farle bruciare significhi “abbattere” il movimento, perché erano gli stessi seguaci a farlo. Volevo solo precisare questa cosa, rimane comunque qualcosa di blasfemo. Quanto al criticare le iconografie io sono anche d’accordo per carità ed è ciò che lei ha sempre fatto per fare scalpore. In un modo o nell’altro lo fanno tantissimi, chi più chi meno. Ripeto: se uno se ne stupisce un po’ bigotto lo è, come lo sono tutti coloro che invece di attaccarsi alla fede si attaccano alle iconografie e allo stesso modo chi sente di dover usare questi mezzi senza proporre degli ideali.

      • Ma che discorso è? No perchè adesso allora i film che usano iconografie naziste o con personaggi palesemente antireligiosi sono un inno alla dittatura o agli anticristo? Se mai sono rappresentazioni o critiche di tali comportamenti e ovviamente un artista chi si appropria di tali simbologie per denunciare è tutto fuorchè blasfemo o razzista. Ma poi secondo te Madonna voleva “abbattere” il KKK con un videoclip o denunciare il becero razzismo dell’America più filocattolica e puritana di certi stati del sud? Eppure che il video è così chiaro, la trama è ben delineata e a scanso di equivoci (per quelli in malafede appunto) si conclude con un bel sipario rosso sul palco di un teatro e tutti i protagonisti che si inchinano tenendosi per mano. Cioè: hello???!!! 0_o

      • Kitty? hahaha Scherzo, sono d’accordo con te eh, ho voluto solo precisare che il bruciare le croci non significa attaccare il KKK ma ne è il simbolo. ;)

      • Cioè tu hai voluto precisare un’ovvietà? Wow, Monsieur De La Palisse! Tu giochi coi doppisensi caro mio, sempre per mezzo creare polemica contro Madonna ma con me non attacca bimbo, sono più sgamata di te caro il mio little Mialich! ;)

  9. L’argomento è abbastanza delicato e viste le tante sfaccettature della fede è difficile prendere una posizione ben chiara e definita. Certo che, a mio parere, se vuoi provocare tieni fuori la chiesa o le ideologie contro di essa per qualunque credo o religione. Cercare di far parlare di se utilizzando uno strumento nel quale molta gente si rifugia e che professa è ingiusto a mio parere, che la chiesa abbia effetivamente delle colpe o meno. Prendersi gioco della fede ormai è diventato un mezzo per farsi figo ed atteggiarsi e questa la trovo una cosa ridicola, perché okay puoi non crederci, ma penso che prima di tutto ci debba essere sempre e comunque rispetto.

    • Criticare il fanatismo religioso e i suoi valori medievali non vuol dire prendersi gioco della religione ma solamente parlare da donna libera, femminista e che sicuramente ha più cultura e una visione più ampia della maggior parte dei “fedeli” che seguono acriticamente e ipocritamente i dettami religiosi per salvare le apparenze (salvo poi di nascosto fare ben di peggio). Sveglia!

      • Il tuo scusami tanto è un atteggiamento ipocrita e tende a generalizzare.
        Non tutti sono fatti così, non tutti i fedeli sono fanatici religiosi e via dicendo, questo atteggiamento è tanto antico quanto le cose che critichi tanto, quindi sveglia.
        Quanto al femminismo, io sono femminista eppure sono cattolica e non vedo perché le due cose non debbano coesistere? Questo è uno dei motivi per cui questo tuo ragionamento non ha filo ne segno.
        Quanto a Madonna ribadisco che li può avere l’opinione che preferisce, io non sono nessuno per giudicare, ma colpe o meno potrbbe evitare di tirare in ballo queste cose solo per far notizia e scandalo e potrebbe parlane nelle interviste e fare altro genere si dichiarazioni. Fare queste cose in maniera indiretta postando foto o facendo video è segno di non voler semplicemente far notizia, senza argomentazioni o altro.
        Questo genere di Atti sono puramente a scopo pubblicitario e la gente che ne parla non fa altro che stare al suo gioco.
        Come si può usare la nudità come d’altronde si può criticare un’istituzione, resta che a mio parere è sbagliato, che la chiesa abbia torto o ragione.
        Alla fine quello che mostra un atteggiamento bigotto qui sei tu, che generalizzi e fai di tutta l’erba un fascio, ma soprattutto perché da fan (cosa che probabilmente sei) ti metti a difendere a spada tratta le cose della tua begnina (se questo passaggio si dismostrasse falso, mi scuso subito).
        Ora scusa da brava cattolica mediovale e bigotta quale sono vado a punii fisicamente per i miei peccati e anche per quelli di Madonna visto che credi ciò.

  10. Sicuramente sotto questo post leggerò commenti contro la Chiesa, cosa che mi farà salire un nervoso terribile. Io essendo cattolico voglio dire che Madonna potrebbe benissimo evitare di tirare in ballo anche le santità ormai prendersi gioco della chiesa è una cosa che fa “figo”(vedi il video di Die Young di Kesha con diversi crocifissi rovesciati) e che darà visibilità all’artista, ma perché poi bisogna insultare quei pochi credenti che ormai ci sono a questo mondo? A questo punto preferisco più qualcosa di porno che altro.
    Ma allo stesso modo non sono d’accordo con il cardinale, perché è un atteggiamento troppo, possiamo dire, “egoistico”, alla fine l’immagine è di proprietà pubblica e tirare su un polverone sarebbe inutile… Poi vabbè ognuno ha la sua idea

  11. Ho sempre criticato certe esagerazioni del mondo del pop contro la Chiesa, Madonna molto spesso ha tirato troppo la corda, però stavolta non vedo nulla di cosí drammatico, e poi la Chiesa dovrebbe pensare ad altro, ci sono problemi molto più gravi nel mondo che una popstar di 56 anni che si mette a fare cretinate su facebook (non è la prima volta). Se alzassero di più la voce per cose più importanti come i preti pedofili o la fame nel mondo probabilmente a quest’ora si vivrebbe meglio.

  12. Sbagliano entrambi. O meglio, Madonna usa la chiesa per fare parlare di sé invece che per opporvisi secondo ideali. La chiesa fa il suo dovere alla fine e tutela le sue immagini. Per me la questione è assolutamente irrilevante, nel senso che sono ateo. Però immagino che a un cattolico certe cose diano fastidio (ma può benissimo guardare tutte le immagini di cristo a casa sua, invece che nelle pagine della cantante). L’atteggiamento è comunque bigotto in entrambi i sensi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here