Madonna su Harpers Bazaar: “mi fermerò quando mi ammazzerete”

di R&B Junkie -
4 904

Madonna rilascia una splendida intervista per Harpers Bazaar e se la prende contro chi la discrimina per l’età…

Madonna é la protagonista della copertina del magazine Harper’s Bazaar. Con un photoshoot fatto di scatti osé, Madonna ribadisce la sua volontà di rimanere sulla bocca di tutti, nonostante i molti detrattori.

madonna harpersDopo un discorso davvero forte a fine 2016, dove si é scagliata contro gli haters, e dove ha affermato di essere l’ultima leggenda vivente che ancora resiste, dopo la scomparsa di Prince, Michael, ecc., Madonna ha voluto anche in questa occasione ribadire il suo rifiuto verso la mentalità maschilista che se la prende contro le donne “di una certa età” che continuano a fare il loro mestiere.

Ecco cosa ha detto la signora Ciccone in questa occasione:

“Qualcuno chiede a Steven Spielberg perché sta ancora facendo film? Non ha avuto abbastanza successo? Non ha fatto abbastanza soldi? Non si é già fatto un nome?

Qualcuno é mai andato da Pablo Picasso e gli ha detto “Okey, hai 80 anni, non hai fatto abbastanza quadri?”

No, sono così stufa di questa domanda. Non lo capisco proprio. Smetterò di fare quello che faccio quando sarò stufa. Smetterò quando mi mancheranno le idee, mi fermerò solo quando mi ammazzerete, cosa ne dite?”

 

Insomma, gli haterz possono dormire sonni tranquilli, Madonna é una certezza, e sicuramente non smetterà di fare musica, nemmeno a 70 anni! Ci pare tuttavia un tantino esagerato il paragone con Pablo Picasso, ma sicuramente ha dalla sua i nostri favori, visto che non é l’unica artista bannata dalle radio e dai media, semplicemente per la sua età.

Stiamo a vedere se in questo 2017 Madonna inciderà un nuovo disco, e chissà che non possa tornare in vetta alle classifiche.

L’unico paese dove Madonna non sembra essere stata discriminata é la sua bella Italia, qua da noi il suo nome e la sua fama sono rimasti intatti negli anni, ed ancora oggi il nostro mercato discografico é uno di quelli che maggiormente la premia.

Discorso diverso negli Stati Uniti, dove per lei é assolutamente impossibile tornare alla numero 1 nella classifica singoli.

Cosa ne pensate di questa nuova intervista al vetriolo?
  • Miky

    Fa bene a continuare a ribadire la stupidità di chi le domanda continuamente quando smetterà! Finchè ci sarà gente interessata a lei e a quello che propone è sacrosanto che un’artista continui a fare il suo mestiere, a prescindere dal settore dove opera, quindi giustissimi anche i paragoni che ha fatto. Che ognuno sia libero di seguire (o di odiare) chi vuole, senza censure di età, razza, religione, genere od orientamento sessuale.. ecco perchè adoro da sempre Madonna, perchè se ne è sempre infischiata degli incasellamenti, ha sempre aborrito le censure, i tabù, le limitazioni ed è sempre andata avanti per la sua strada da vera trailblazer qual’è!

  • Matteo Stauffacher

    Non preoccuparti Madonna, nessuno ti ammazzerà visto che la tua carriera è morta da una quindicina di anni.

    • The look 74

      The anni fa Madonna con Music vendeva oltre 15 milioni di copie e l’omonimo singolo è stato il più venduto dell’anno. Mi sa che la hai confusa con Pippo Franco / Lady Gaga.

    • simona in giallo

      beh peccato che solo 10 giorni fa BIlboard l’ha eletta al donna più influente nella musica per il 2016… Harper Bazar la scegli come la più rappresentativa delle donna che dettano stile, per celebrare i 150 anni della sua fondazione, che grazi all’ultimo tour (concluso solo 6 mesi fa) è diventata l’artista solista di maggior successo in tour di tutti i tempi…e la classifica non era solo femminile… (per intenderci Rolling Stones primi, U2 secondi Madonna terza Bruce Springsteen quarto)…alla faccia di una carriera finita da 15 anni!!!!