I capricci da diva tornano a far parlare… L’attore Will Ferrell spiega il perché dell’esclusione di Mariah Carey dal film The House. Siete sorpresi?

In this May 25, 2012 file photo, singer Mariah Carey poses before a press conference, during the Mawazine Festival in Rabat, Morocco. Mariah Carey, Usher and Celine Dion are among the heady names being tossed around as "American Idol" replacement judges after the exits of judges Steven Tyler and Jennifer Lopez. (AP Photo/Abdeljalil Bounhar, File)

La Mariah Carey-artista non si discute, parlano per lei una carriera stratosferica e decine e decine di premi e riconoscimenti. E’ invece la Mariah-diva che spesso e volentieri finisce per dividere il pubblico, arrivando ad infastidire anche i suoi stessi fans.

Il suo caratterino è noto a tutti e a quanto pare gli ultimi a farne le spese sono stati gli attori e i tecnici del film The House, in uscita il prossimo 30 giugno negli States. A svelare l’aneddoto è il celebre attore comico Will Ferrell, co-protagonista della pellicola assieme alla collega Amy Poehler, anche lei apprezzata comica.

Ospite al Late Night With Seth Meyers per promuovere il film, Ferrell ha apertamente raccontato al conduttore che Mariah Carey sarebbe dovuta apparire in un cameo, salvo poi venir tagliata dal montaggio finale…

“Ma si è fatta viva?” ha chiesto Meyers, “Sì…alla fine si è fatta viva”, ha risposto Ferrell aggiungendo, in maniera carina, che ci sono state alcune richieste che non sono state eseguite e, forse, proprio per per queste incomprensioni alla fine è andata com’è andata:

“Era nel set e alcune cose sono andate bene, altre no. Mettiamola così, circa a mezzanotte mi hanno bussato nella roulotte e mi hanno detto che potevo andare a casa

Non è sceso nei dettagli ma dall’espressione del suo volto si capisce benissimo che l’esperienza sul set con Mariah è stata tutt’altro che memorabile.

Mariah dunque non ci sarà nella versione finale di The House ma sarà possibile vedere la sua breve apparizione negli extra che verranno inclusi nel DVD.

Che ne pensate di tutto ciò?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here