Uscirà il prossimo 6 maggio il nuovo singolo di Mariah Carey. La cantante per questa nuova Era ha deciso di iniziare con una collaborazione, e questa collaborazione sarà con uno degli astri nascenti della musica R&B, Miguel, forte del successo del suo album “Keleidoscope Dream”. La splendida Mariah ha deciso di accendere gli animi dei lambs di tutto il mondo con una piccola preview, teaser del brano, del quale è già stato registrato un video diretto da Joseph Kahn.

“Beautiful” il titolo del brano:

Video thumbnail for youtube video Mariah Carey ft. Miguel – Beautiful | anteprima primo singolo

Siamo veramente curiosi, si tratterà di una slowjam o di una midtempo? Chi avrà curato la produzione? Il mese di maggio promette bene, e Mariah sarà certamente una delle protagoniste di quest’estate.

Cosa ne dite?

  • andyfra92

    Wow, finalmente! La musica della preview è accattivante, qualche ballata sensuale. Spero in qualcosa simile a The roof. :D

  • andrea1234

    BELLA PREVIEW !

  • the_chutzpah

    bella anteprima -.-“

    • bumbumbatteilcuore

      ma non ti vergogni di quello che scrivi ?

  • Scusate ma se si parla di mignotte mariah rimane inarrivabile. Una zoccolona come lei non si trova facilmente. A parte questo credo che ormai lei ( e non le canzoni che canta) sia datata, vecchia, e con la stessa immagine da 30 anni!

  • Andrew

    Chiedo scusa da subito se mi dilungherò :) vorrei una Mariah finalmente consapevole della sua nuova voce e delle sue possibilità. Quando sentii la cover dei Foreigner gridai al miracolo – anche perchè dovevo riprendermi dall’orrore di Obsessed – perchè il modo in cui usava la voce la riportava ai tempi d’oro. Ma le esibizioni live, anche quelle più riuscite, hanno confermato la mia tesi: quel modo di cantare non le dona più. Non solo perchè le sue corde vocali non lo sostengono più come un tempo. Probabilmente non è neanche più il tempo, è qualcosa di datato e anni 90. Il flop della pur bravissima Leona Lewis lo dimostra. Il successo di Adele anche: la gente in questo momento vuole canzoni, non gorgheggi. Questo non vuol dire snaturarsi. Io personalmente vorrei che Mariah ci donasse un po’ più di verità: canzoni suonate da strumenti veri e possibilmente non effettate da autotune e da mille coretti bellissimi da sentire ma poi irriproducibili al di fuori degli studi. Ascoltavo qualche giorno fa RIGHT TO DREAM e quell’altra cover country che fece qualche anno fa…Bellissime, la sua nuova voce li risplendeva in tutte le sue sfumature senza “trucchi” e sicuramente sarebbe in grado di renderle dal vivo senza dare l’impressione di essere costantemente affaticata…Il timbro quello è rimasto, meraviglioso e inimitabile. E’ l’estensione che non è più la stessa. Questo dovrebbe essere per lei che è un’autrice non un limite ma uno stimolo a lavorare sulla sostanza anziché sulla forma. Più ritornelli orecchiabili e testi non scontati e meno acrobazie vocali…Più anima e meno perfezionismo. Spero non mi deluda!

    • adriano83

      Andrew scusami…. parli di nuova voce …. ma io la trovo timbricamente sempre la stessa…. anke l’estensione è uguale….il problema è l’agilità vocale ke cambia, i passaggi tra falsetto, note bassa alte e whistle sono la base di tutti i suoi pezzi….specie quelle degli anni 90; è qui ke trova molte difficoltà… un pezzo come Emotions, Vision of love e Someday sono davvero difficili da fare, il continuo studio, il riposo, la non assunzione di alcool e altro, e uno stile corretto è la base per mantenere le corde perfettee allenate, ma sappiamo tutti la vita ke conducono queste star; e anke voci come quelle della Carey negli anni perdono un qualkosa, fortuna per lei ha perso solo agilità!!!
      Mariah Carey è famosa per la sua voce limpida, smielata, estesa e cn poke imperfezioni nell’inciso, e per quanto possa usare “trukki” in casa discografica è ancora oggi inimitabile persino in studio…. Rihanna, Beyonce, e anke Adele non potrebbero mai riprodurre in studio Almost Home, Fly like Bird e We belong together nel suo stesso modo, oggi è kiaro ke è tutto artefatto e computerizzato, ma per quanto la Carey sia una perfezionista non ha mai modificato il suo timbro e distorto la sua voce…. ed Almost home è davvero un pezzo emozionante!!
      Right to dream è un genere country ed emoziona anke me, ma lei è the Voice e mi aspetto sempre dai suoi album la perfezione ke ha sempre donato nella sua discografia!! Oggi vanno di moda le voci graffiate, basse calde, Adele per esempio, ke emoziona tantissimo, ma preferisco sempre “tecnicamente” e stilisticamente Mariah; per me è come paragonare una bellissima foto (ADELE) ad un quadro di Picasso (MARIAH)!!!
      Ultima cosa, i suoi flop non sono dovuti a scelte stilistiche o album scadenti, ma alle scelte delle radio e delle case discografike ke impongono la promozione delle “giovani”, dai 38 anni in su per le case discografike sei gia vekkio, ed è più difficile farti spazio, sopratutto in un genere rnb e pop dove se non sei una strafiga non vai avanti tranne rare eccezioni!!! Musica spazzatura ne abbiamo a milioni e vengono sparate in radio fino a quando quel ritornello non ti entra in testa!! Almost Home è stato un flop….ma è stato il miglior pezzo di questo periodo, e ti assicuro ke il motivo di questo flop non è per come l’ha cantato ma è per è questo motivo….

      • chiara79

        Concordo in pieno con tutto ciò che hai scritto.Per il nuovo pezzo, aspettiamo di sentirlo prima di giudicare…L’attesa è tanta, oltre un mln di visualizzazioni dell’anteprima in 24 ore…Certo, è impossibile pensare che Mariah possa vendere ancora come negli anni 90, quando era la fidanzatina d’america che cantava Dreamlover su un prato fiorito in pantaloni corti e con la camicia a quadri!!!!!Ma il tempo passa per tutti e non si potrà essere al top per sempre…

      • MDanyeleT

        Dreamlover…bei tempi quelli, lì sì che c’era competizione e “battaglie” tra vere cantanti…oggi c’è solo Adele che porta avanti onestà e buona musica

      • Marcello

        Io non mi intendo di estensioni e non so chi dei due ha ragione : non so se si può davvero parlare di una nuova voce o du un ‘ calo di abilità’. Ma concordo con te : almost home è davvero un bel pezzo, mi è piaciuto di più di tiumphant, dal quale mi aspetavo di più ! ( sia chiaro, anche triumphhant mi piace, mi trasmette molte emozioni ). Comunque bisogna ammettere che lei stessa non potrebbe più replicare brani come appunto quelli da voi citati ! ma anche per esempio we all eant love, o honey !
        Poi Obsessed non era così male, a me è piaciuta !
        Mi aspetto molto da questa Mariah, sia per potermela goere al massimo sia per lei : si sa, ormai, è la econda artista con numero uno in classifica, ancora poche hits alla #1 e lei stessa diventerà l’artista con più #1 in assoluto … spero per lei !

      • Marcello

        AHAHAH, we all want love è di Rihanna. mi sono confuso. Intedevo my all !

  • Andrew

    Io vorrei una Mariah finalmente consapevole della sua nuova voce e delle sue possibilità. Quando sentii la cover dei Foreigner gridai al miracolo – anche perchè dovevo riprendermi dall’orrore di Obsessed – perchè il modo in cui usava la voce mi ricordava i tempi d’oro. Ma le esibizioni live, anche quelle più riuscite, hanno confermatola mia tesi: quel modo di cantare non le dona più. Non solo perchè le sue corde vocali non o sostengono più. probabilmente non è neanche più tempo, è qualcosa di datato e anni 90. Il flop di Leona Lewis lo dimostra. Vorrei delle canzoni-canzoni, suonate da strumenti veri e possibilmente non effettate da autotune e da mille coretti bellissimi da sentire ma poi irriproducibili al di fuori degli studi. Ascoltavo qualche giorno fa RIGHT TO DREAM e quell’altra cover country che fece qualche anno fa…Bellissime, la sua nuova voce li risplende in tutte le sue sfumature…Il timbro quello è rimasto, meraviglioso e inimitabile. E’ l’estensione che non è più la stessa. Questo dovrebbe essere per lei che è un’autrice non un limite ma uno stimolo a lavorare sulla sostanza anzichè sulla forma. Ritornelli orecchiaibli, testi non scontati…la musica In Memoirs non l’ha fatto, era ancora troppo prigioniera del passato. Spero che stavolta

  • massimo

    Esistono artiste e canzoni Pessime che si e ci Impogno ugualmente sul Mercato grazie ad una Martellante Promozione
    Mariah a parte Emancipation del 2005 dalla DefJam ha avuto Poco
    La Sony la valorizzaVa molto Meglio

    Io credo sia anche una Sua scelta….

    Ha già dato e fatto Tanto….Un suo comeback è per dire ***Ci sono anche Io….****

    Di norma anche se Vende Poco pubblica sempre Albums di Qualità e mai PopBanale

    Credo che Mariah sia Consapevole che non abbia più voglia di Vendere come una volta….
    Oggi da spazio alle nuove leve…
    è cambiato il tipo di Fare Musica….come acquistare Musica…e il mezzo più Facile per far successo non è più la Gevetta…ma i Talent e la Musica Usa e Getta

    Però a distanza di 23 anni è ancora Famosa e fa Parlare di Se

    Nn Ultimo la Fox pur di Averla ad AMERICAN IDOL ha sborsato 18 MILIONI DI DOLLARI

    Evidentemente il suo Grande e Innato Talento è apprezzato dagli Addetti ai Lavori

    Aspetto cn ansia il suo Nuovo Singolo….ho dubbi sll’uscita dell’album

    Secondo me vogliono capire come andrà il Nuovo Pezzo….e l’album slitterà in Settembre!!!!

  • speriamo bene… quest’anteprima non fa capire quasi nulla

  • andrea osella ghena

    Ma chi la vuole

  • ma quanto ci mettere per aggiornare l’articolo???

  • Chris90

    woooow prevedo una it’s like that 2

  • finalmente Mariah torna ufficialmente dopo il buzz-single “Triumphant” e “Almost Home” che è stato un ottimo preludio per questa era, nonostante sia entrato in poche classifiche nel mondo *_* La vedo dura per Mariah, mi spiace dirlo ma secondo me, se si vuole portare a casa un’altra (ennesima) hit, dovrebbe adottare la strategia utilizzata da J.Lo per “On The Floor” nel periodo in cui era lei giudice ad “American Idol”…dovrebbe rilasciare la canzone il 6 maggio su iTunes, come stabilito, e la stessa sera dare un’anteprima del video ufficiale ad AI…la settimana dopo avrei rilasciato il video completo prima ad AI e il giorno dopo su Vevo! la settimana dopo ancora performance live ad AI e nei vari programmi al Good Morning America ecc…!!! Questa sarebbe un’ottima promozione!!! Vedrete che se farà così una top10 la raggiunge!

    • MDanyeleT

      In poche parole, una top 10 in cambio della dignità…

      • Per quale motivo scusa??? Il lavoro della cantante è anche questo…ovvero promuovere…anzi, soprattutto promuovere!!!

      • E lei l’ha sempre fatto, più o meno! Soprattutto nella “The Emancipation Of Mimi” Era..e i risultati si sono visti! Perché non può fare una promozione martellante pure ora????

      • MDanyeleT

        Non mi riferisco alla promozione, anzi…Personalmente preferirei vederla in pensione piuttosto che incidere una “On the floor”

      • No ma io non ho mai nominato “On The Floor”..ho soltanto citato Jennifer lopez perché lei, l’anno scorso, ha sfruttato l’attenzione mediatica ottenuta grazie al ruolo di giudice ad AI e si sono visti dei buoni risultati, indipendentemente dalla canzone che ha portato..Ora sappiamo che il successo di Mariah si è ridimensionato e mi dispiace (dispiace a tanti fan, forse a te no) ho soltanto pensato che sfruttare il programma fosse una cosa giusta!! E sicuramente Mariah, quando ha accettato l’incarico di giudice, l’ha messo in conto questo visto che il disco, o il singolo, sarebbero usciti in contemporanea con la messa in onda dello show! Anche se parzialmente sono d’accordo sul fatto che Mariah abbia già dato dato e come dici tu possa andare in pensione, ma noi fan, soprattutto quelli giovani la vogliamo vedere ancora alla #1!!!

      • MDanyeleT

        Io sono un grandissimo fan di Mariah, tanto da aver rinunciato, negli ultimi anni, a seguire qualunque altro artista. La sua musica è l’unica che acquisto. I suoi anni che vanno dal 1990 al 1998 sono ciò che io considero la musica e la voce per antonomasia. Nonostante ciò, sono obiettivo, gli ultimi suoi album mi fanno ribrezzo, voce compresa. Io non voglio assolutamente che vada in pensione, ma non voglio neanche che scenda a compromessi solo per ritornare al successo. Obsessed è stata la sua ultima hit, immeritata secondo me (anche se “You a mom and pop, I’m a corporation…I’m the press conference, you a conversation” resta una delle frasi più geniali che abbia mai sentito in una canzone)…
        Tutto quello di cui ha bisogno per tornare al successo è la promozione, che purtroppo è venuta a mancare dopo l’aborto del 2008, il periodo di “I’ll be lovin’ u a long time”, e da quel momento non c’è più stata, se non in maniera molto leggera.

  • max

    un altro flop sicuramente….

    • Tomms

      Anche se floppasse, Mariah resta comunque superiore a tutte le puttanelle ‘cantanti’ che girano oggi

  • Felice

    sono molto curioso a riguardo,speriamo bene…….

  • Stephane Asoni

    e lana???

    • Stephane Asoni

      (ma.non ho commentato questo post ma quello della billboard O_o )