Mariah Carey ha tanta carne al fuoco, non solo negli ultimi mesi ha lanciato la sua prima fragranza “M”, ora sta anche per tornare nel musicbiz dopo il fortunatissimo “The Emancipation Of Mimi”, il main producer del CD sarà il collaboratore che ha creato per lei delle vere e proprie Hit come “We Belong Together” o “Dreamlover” sto parlando del grande Jermaine Dupri.

Secondo voci da Forum musicali e fans club, il nuovo singolo della Carey sarà una canzone “non lenta” e uscirà probabilmente la settimana prossima nella rete,... inoltre nel nuovo CD si avvale di collaboratori come Danja e Timbo oltre a JD.. stiamo a vedere e lasciamoci sorprendere, certo è che la sfida con Janet, Mary J., e Maddy è aperta!

Intanto è stata resa nota la locandina del nuovo Film che la vede co-protagonista, si tratta di un film drammatico, e il titolo del film è “Tennessee”, la Carey reciterà la parte di una cameriera, per il film è dovuta ingrassare parecchio, speriamo riesca anche a mandare un film come si deve, le sue esperienze cinematografiche fino ad ora sono state accolte malamente da pubblico e critica, sto parlando ovviamente dell’inutile “Glitter”… penso che sto giro la Mariah ci sorprenderà…

Cosa ne pensate del suo ritorno in musica e su grande schermo? Riuscirà a sfornare un CD dalle vendite altissime alla TEOM? Aspetto i vostri commenti….

Ricordatevi di registrarvi e visitare la sezione di Mariah Carey sul forum di R&B Junk, cliccate qua.

11 Commenti

  1. la prossima settimana il singolo di mariah???cavolo se è vero mi si è appena illuminata la serata…era una vita che aspettavo sta notizia.cmq la vedo dura.non credo che mimi farà uscire il nuovo singolo la settimana di natale.boh staremo a vedere cmq mi auguro che sia all’altezza del nome che porta.go mimi!!!^:)^^

  2. Di sicuro se dovessi vedere questo film lo farò con la mano davanti agli occhi come faccio ogni tanto con gli horror movies… lo shock di Glitter non si è ancora attenuato in me 8-x

  3. collaboratori come timbo?? sicuro?! non avevo mai sentito sta cosa…. non so se sulle vendite riuscirà ad eguagliare the emancipation… sicuramente però la qualità sarà alta!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here