Avreste mai immaginato un Marilyn Manson che prende Rihanna come ispirazione? Eppure è andata proprio così…

Durante un’intervista per la promozione del nuovo singolo uscito ieri, We Know Where You Fucking Live, il controverso cantautore Marilyn Manson se n’è uscito con un’affermazione     che ha sorpreso un po’ tutti.

Mentre parlava del suo prossimo album, Heaven Upside Down, atteso per il 6 ottobre, Manson ha ammesso di averlo concepito trovando grande ispirazione nel disco di una cantante che, quanto meno apparentemente, non ha davvero nulla a che vedere con il suo stile. Stiamo ovviamente parlando della barbadiana Rihanna, il cui ultimo lavoro, ANTi, sembra proprio aver fatto breccia nel cuore della rockstar.

Stando alle sue parole, infatti, in Heaven Upside Down troveremo forti influenze del sound di ANTi: 

“Abbastanza strano direi, uno dei progetti che ha maggiormente influenzato il mio album è l’ultimo di Rihanna. Quella canzone, Love On The Brain, mi ha davvero colpito perché l’ho vista mentre la cantava dal vivo…dico sul serio. 

Penso che questo lato sia forse il motivo per cui piaccio ai rappers. Mi vedono sincero e reale, e credo che ciò sia una parte della cultura rap, com’era una parte del punk rock, real rock o in qualsiasi maniera vogliate chiamarlo. Si può dire quando qualcosa è stata forzata e portata ad essere qualcosa che non è. Non si tratta di quanti tatuaggi hai o se dici abbastanza parolacce in una canzone, è il modo in cui le dici. E’ il modo in cui vivi la tua vita”

Insomma, siete curiosi di ascoltare come Rihanna ha influenzato l’artista? Per il disco completo bisognerà attendere il 6 ottobre, nel frattempo vi lasciamo il suo nuovissimo singolo, We Know Where You Fucking Live: