Eccoci ad un’altra puntata della nostra striscia settimanale delle vendite mondiali di un artista. Questa settimana parliamo di Avril Lavigne.

La Canadese ha iniziato trionfalmente la sua carriera 13 anni fa. Da quel momento in poi la sua fama è andata progressivamente calando, così come le vendite. Non a caso il best seller album della Lavigne è proprio il debut-album “Let Go” con 17 mln di copie.

Già con il secondo album però c’è il primo crollo: “Under My Skin”, comunque un successo, vende 9.5 mln di copie. Il calo prosegue con “The Best Damn Thing”.

Avril-Lavigne-2014

La situazione precipita nel decennio ’10 con “Goodbye Lullaby” (1.65 mln) e con il self-titled album “Avril Lavigne” (700.000).

‘Let Go’ (2002) 17 million
‘Under My Skin’ (2004) 9,5 million
‘The Best Damn Thing’ (2007) 6 million
‘Goodbye Lullaby’ (2011) 1,65 million
‘Avril Lavigne’ (2013) 700.000

Quali sono le cause del tracollo? Semplice, mentre le altre stars diventando ‘grandi’ cercano di scrollarsi di dosso l’immagine da teenager, al contrario Avril Lavigne col passare degli anni (ormai 30 per lei), si è appiattita ad un atteggiamento da teen-star che col tempo è apparso totalmente fuori luogo.

Questa è la causa principale del suo crollo. Sia nella “Goodbye Lullaby Era” che nella “Avril Lavigne Era” sarebbe stato necessaria una svolta d’immagine che non c’è stata. Musicalmente si può fare un discorso parallelo: se nei primi anni di carriera, la Lavigne era conosciuta per uno stile caratteristico pop-rock, invece negli ultimi album ha puntato (o meglio lo ha fatto la sua casa discografica) su singoli bubblegum pop, teen-pop che non hanno reso giustizia all’artista.

Ci sono poi altri due fattori secondari. Il primo riguarda la nazionalità di Avril: la cantante non è statunitense ma canadese. Questa piccola differenza conta sulle vendite negli USA. Infatti gli artisti stranieri negli USA tendono ad essere acclamati ed avere degli exploit con gli album di pochi anni per poi essere (volutamente) oscurati dai media e dal pubblico.

Da Robbie Williams a Justin Bieber, da Nelly Furtado a Kylie Minogue, gli esempi di questo tipo sono tantissimi. Il secondo elemento riguarda la ‘distanza tra i suoi album: 3 anni tra “Under My Skin” e “The Best Damn Thing” e 4 anni tra “The Best Damn Thing” e “Goodbye Lullaby”.

Sono tempi  lunghi che hanno fatto scendere la popolarità della cantante, proprio negli anni in cui nascevano artisticamente le varie Rihanna (2005) Taylor Swift (2006),  Katy Perry (2008) e Lady Gaga (2008).

Ora come ora, noi ci auguriamo che Avril Lavigne possa risolvere i suoi problemi di salute di cui ha parlato mesi fa. Questa è l’unica cosa importante allo stato attuale.

Per tornare alla musica ci sarà tempo, tanto ormai Avril Lavigne non ha più nulla da perdere.

115 Commenti

  1. Per me gli album sono uno più bello dell’altro… non riesco a dire qual’è il miglio e quale è il peggiore. Tutti sullo stesso livello… sembra non siano passati nemmeno 13 anni O_O

  2. Si peccato che Mediatraffic non tenga conto delle vendite in Asia dove lei DOMINA ed è la REGINA DEL GIAPPONE!! Quindi questi dati sono falsati

  3. Gli ultimi due album sono stati pessime per me. Anzi ci metto anche The Best damn thing. GL è molto elogiato dai fan ma io l’ho sempre trovato un album molto banale, con produzioni molto teen pop..
    Let Go e soprattutto Under my skin erano tutt’altra roba. Poi io parlo a livello di sound più che di testi..
    Sarebbe bello che maturasse, ora come ora lei vale davvero poco e invece potrebbe fare tanto..

    • In effetti la produzione di GL era molto datata, sembrava il teen pop dei primi anni 2000.. Se l’avesse prodotto Ryan Tedder sarebbe stato ‘attuale’ come lo era 21 per es!
      Per me il migliore rimane e rimarrà sempre Let Go, quell’album è stato fatto troppo bene per essere un album di debutto che gli altri non sono riusciti ad eguagliarlo.

      • A me piace di più Under my skin, di quell’album ascoltavo un sacco di tracce all’infinito! Ma sono gusti.. Veronica ti volevo dire hai visto Lady Gaga e Taylor Swift su twitter? Alcuni giornali importanti americani ci hanno fatto pure degli articoli ahah

      • Sìì ho visto :D Spero che davvero Taylor trovi un principe azzurro come il suo Taylor Kinney!! :D

  4. Sinceramente non sono mai riuscito a capirla, secondo me non è rappresentativa di niente e non lo è mai stata, o almeno non ha rappresentato me. Fin dagli esordi l’ho sempre vista come una che voleva fare la rockettara coi capelli colorati un po’ emogirl.

  5. Il mio album preferito è Under my skin, assolutamente! Lo ho amato…. La sua carriera è andata molto bene fino a Goodbye lullaby dove c’è stato un.enorme crollo… Peccato a me lei piace molto, non so Perchè la casa la abbia così tanto snobbata…

  6. Non mi è mai piaciuta particolarmente, con l’ eccezione di alcune canzoni ovviamente, ne ha fatte di molto belle.
    I dati di vendita sono molto buoni, lei, piaccia o meno, è una star rappresentativa della sua epoca. E’ andata in calare ma per i primi tre album è stato un calo fisiologico secondo me, normale… Il vero crollo è avvenuto con “Goodbye Lullaby”, per poi proseguire con l’ ultimo disco che è praticamente passato inosservato.

  7. THE BEST THAM THING ha venduto meno xke i tempi stavano cambiando!the best dam thing fu un successo xke ai tempi vendere 6 milioni era la cifra giusta x dire che un album aveva avuto un gran successo anzi fu il 6 album piu venduto nel 2007 ed era uscito da aprile, vendendo 4.100.000 e la prima fu la winehouse con 5.500.000 quindi x l epoca TBDT fu un album stra venduto e non fu un calo di vendite dovuto alla popolarità ma dovuto all industria musicale!

  8. A me è piaciuto un sacco Goodbye Lullaby, poi ho amato la canzone che ha scritto per Alice In Wonderland, la adoro *-*
    Alla fine gli americani non sono così perfetti come molti credono ahah

  9. Il mio album preferito suo rimarrà sempre “Goodbye Lullaby”. Ogni canzone è perfetta di questo album e spero che ritorni a fare successo come una volta.
    Poi non è vero che nell’ultimo album Avril è peggiorata musicalmente, a parte Hello Kitty e qualche altra canzone, ci sono veramente canzoni molto valide (Give you what you like, Hello Heartache, Let Me Go e anche il duetto con Manson non mi dispiace).

  10. Avril Lavigne purtroppo ha avuto il processo contrario.. è partita potente grintosa e molto adulta per poi calare e calare fino a diventare una “stupidella” con canzoncine. Non mi auguro che torni a Under My Skin, che pur avendo venduto di meno di Let Go lo considero un album grandioso. Ma mi auguro che torni con la testa apposto perché ci sa fare se vuole.

  11. Ma comunque la sua carriera, bisogna dirlo, è stata gestita male fin dall’inizio.. Se avessero puntato di più su Let Go rilasciando Mobile, Anything But Ordinary e Things I’ll Never Say avrebbe venduto come 21.. Idem per UMS, la scelta di He Wasn’t è stata pessima, dovevano puntare su Fall To Pieces, ma chissà perchè hanno cambiato idea. E idem 2 volte per TBDT, Runaway doveva uscire come singolo ASSOLUTAMENTE e l’album sarebbe arrivato a 10 mln.. Per GL la storia è diversa, questo meritava perchè mostrava un lato diverso dal suo solito, la RCA avrà sbagliato a non fidarsi di lei, ma anche lei ha le sue colpe: poteva scrivere pezzi radiofonici con significato e che non stonavano con il resto e per 2 canzoni l’ha fatto.. Ma io credo fortemente che se Avril avesse cantato le altre canzoni che sia in tour o a casa sua e pubblicando i video su youtube, la gente lo avrebbe acquistato.. Ma non le ha volute cantare e questi sono i risultati.. per quello omonimo.. beh non doveva neanche esistere per quanto mi riguarda, soldi e tempo sprecati per creare un’accozzaglia di canzoni che non seguono un filo conduttore e logico.. molte che parlano di fine della scuola e ubriachiamoci fino all’esuarimento e poi le solite ballate profonde.. L’unica che si salva per me è Give You What You Like..
    Avril è calata non solo perchè è andata man man peggiorando e per il suo forever young, ma soprattutto perchè non ha più la stessa grinta, passione, voglia e dedizione di quando ha iniziato! E’ come se ha ottenuto quello che voleva, diventare famosa e avere qualche riconoscimento e poi basta ha mollato! Poteva diventare una GRANDE, ma una GRANDE GRANDE GRANDE! Ma ahimè, non è successo :/

    • Io Credo che la gestione di Goodbye Lullaby l’ha penalizzata.
      Quel disco per me vale oro colato,e si è visto un lato di avril molto piu’ vulnerabile,quanto umano,profondo ed intimo, E riguardo ai primi due singoli,so radiofonici ma di certo lontano dai pezzi della the best damn thing era,che le persone appunto non l’hanno apprezzata,ciocche rose e verdi per dire.
      Il problema è stata nell’immagine,riguardo ad avril lavigne beh non sono d’accordo,perchè portando il suo nome,in ogni traccia ha portato qualcosa dei suoi vecchi album e in piu’ le ballate seppur non ai livelli di goodbye e under my skin,o the best damn thing,debbo dire che mali non sono.
      Di lei penalizzo il fatto che si è lasciata andare,si è chiusa a guscio e non ha piu’ quella luce e quella grinta che aveva un tempo,il tour di certo non l’ha aiutata,la scaletta era penalizzante al massimo,13 anni di carriera,14 canzoni di cui 11 dei vecchi album e i singoli dell’ultimo disco.
      Era svociata e non ai livelli del 2010-2012 che miglioro’ tantissimo,e non so se dipenda da questa malattia o non malattia,so solo che dal 2002 al 2012 l’ho venerata proprio tanto,e ho amato e consumato let go,under my skin e goodbye lullaby.
      Spero possa riprendersi,ma avril ha il problema che anche se rilascia canzoni mature,non arriverà ai vertici,quindi .. basta ricordarsi wish you were here 99esimo posto,goodbye regalato per i fan,let me go e give you what you like rilasciati ma floppano,quindi non è manco radiofonico o no,matura o no,ballate o no,qualsiasi cosa faccia non viene apprezzata,ma perchè di lei hanno apprezzato l’immagine,la moda,lo stile,la particolarità e non la sua MUSICA… che ahimè contiene delle ballate e dei testi veramente fatti bene…

      • assolutamente e rispondo a tutti con questo commento. Il problema è legato principalmente alla sua immagine,perchè uscita in un periodo in cui fare il maschiaccio,andar contro a tutte le tendenze e proporre qualcosa di nuovo,richiama pubblico a non finire,poi col rosa e la sua femminilità le cose son cambiate,perchè appunto risultata uguale alle altre popparole,pur avendo un suo stile,con goodbye lullaby che è invece il suo miglior cambiamento dai tempi di under my skin,beh ha proposto i primi due singoli che per quanto ami e mi piacciono nn rappresentano certo il disco,quindi singoli sbagliati,video al di là del ridicolo ad esclusione di wish you were here e goodbye due perle, ma appunto volevano la girlfriend del 2011 ma dopo 4 anni,che si impuntano a fare? quindi la sua carriera ha cominciato a perdere terreno,i vecchi fan sono andati via,o la maggior parte di esse,i nuovi nn si rispecchiavano in lei,promuovendo altre leve nuove e piene di grinta a primi anni della loro carriera,e di certo un terzo singolo 99 esimo posto cosa altro c’è da salvare?
        ahime è tornata here’s to never growin up che ha acquistato una top 20 e ha tornato a far parlare di se,e magari chiudere le bocche alle male lingua,ma il suo piu’ grande errore è rock n roll seguito da hello kitty (che le ha dato popolarità ma negativa che di piu’ negativa non se piu’,pur essendo un simpatizzante e sostenitori di un pezzo cosi diverso e particolare,ma non apprenzando la qualità dello stesso) e mentre doveva salvarsi la faccia,che fa un tour di 14 canzoni,tutte singoli senza presentare le perle,un mini tour che piu’ mini di cosi si puo,cantare canzoni non nell’album scemunita con i always get what i want,oppure bad reputation a palla,what the hell messa come il prezzemolo e le perle le decidevano i fan tramite sondaggio,quindi qst è la sua colpa,se avesse promosso give you what you like a primo singolo e avesse rilasciato minimo 3 ballate mature ,adesso sarebbe tutto diverso….

      • Infatti io dico sempre che se non avesse mai avuto quell’immagine da sk8er girl diversa dalle altre pop-star, sarebbe stato meglio. L’incessante voglia di distinguersi dalle altre in apparenza ha fatto sì che non si evolvesse come songwriter e musicista, almeno questo è quello che penso io .D

      • guarda musicalmente e come testi non ho nulla da ridere,ci sta che alcuni pezzi siano piu’ allegri di altri e piu’ banali e contanti,girlfriend è nata a seguito di fiumi di birra e sigarette XD, pero’ ce tantissimo altro presente nei primi due album e di goodbye lullaby che mette a tacere tantissime bocche ,anche perchè la perry,kesha,carly jey repsen,e la spears alle soglie dei 30 anni non è che hanno avuto sta maturazione artistica,pero’ ti ripeto,il problema è l’immagine,perchè bei pezzi li fa ancora,solo che nessuno li conosce,perchè presente nei dischi,che se li sente,io filipp e o panar si dice a napoli,per dire quasi nessuno,e sfido tutti a dire le tracce di goodbye lullaby di cosa parlano,i sound proposti o delle ballate di avril lavigne,togliendo metà pattume si capisce…XD
        io adesso sto in fissa con taylor swift e 1989 che ormai ho consumato fino alla noia… e se non mi fa un video per OUT OF THE WOODS,I KNOW PLACES in primis e poi i wish you would,all you had to stay e almeno na ballata,finisce male…XD

      • Britney ha fatto In The Zone e Blackout che sono album maturi nel loro senso, specialmente il primo.. Magari Avril facesse un in The Zone <3

      • Ma questo perchè lei stessa ci deve credere, non pensi? La gente vede una che parla con un sorriso a 32 denti di Hello Kitty, ma poi non parla nè di Let Me Go, nè di Falling Fast, nè di Hush Hush e nè di GYWYL.. Si deve esporre di più, deve parlare nel dettaglio delle sue canzoni e non dire solo: è una ballata, ha usato una vocalità diversa, racconta una storia..E credimi che la gente la seguirebbe..
        Ma comunque, un altro grave errore è stata l’immagine anti-popstar degli inizi..La gente l’ha seguita per questo e non per la musica, poi lei è cresciuta e cambiata ed è successo quello che sappiamo benissimo.

      • Il problema in parte e anche la gente e i media ricordo che quando usci il video di hello kitty ne parlarono parecchio i primi giorni e tutti erano li a dire quanto fosse immatura , però quando usci ad esempio il video di Let Me Go nessuno disse nulla quando Avril un quel video era di una bellezza e di un eleganza strabiliante.
        Il problema e che qualsiasi cosa faccia oramai l’idea che hanno di Avril e quella e non la cambieranno

      • Certo, che la gente sia prevenuta, è vero, però sarai d’accordo con me che anche lei deve fare la sua parte, un bel video maturo non basta :)

      • Su questo si lei in primis dovrebbe fare di più e battersi per la sua musica ricordo che si e battuta fino all’ultimo per Goodbye Lullaby mentre per l’ultimo album e scesa a compromessi perché in realtà l’album non doveva essere cosi e metà traccie scritte da lei kroeger e hodges sono state scartate per altre che poteva risparmiarsi

      • Anche questo , sinceramente ancora non mi capacito del motivo per cui non abbia cantato gran parte sia dell’ultimo album che le canzoni di GL

  12. Sono d’accordo con quello scritto nell’articolo. Successi meritati i primi e flop meritati gli ultimi. Mi spiace,mi piace la sua musica e non lo dico con cattiveria,ma non ha intrapreso chissà che percorso di maturazione e cambiamento. Anzi al posto che andare avanti (musicalmente) è tornata indietro al teen pop,come scritto sopra.
    Mi auguro che risolva i suoi problemi di salute. Per quanto riguarda la musica ha bisogno di un comeback in grande stile per tornare a fare certi numeri.

  13. Prima di tutto Avril deve risolvere i suoi problemi di salute, speriamo che si riprende presto.
    Poi deve tornare, ma con brani più impegnati, più maturi, dovrebbe dedicarsi ad un rock più maturo, alla P!nk per intenderci. E fare varie power-ballds come Wish You Were Here, che secondo me è il suo brano più bello.
    Vai Avril, che sei una grandissima!

    • ma pink…pink diciamo che fai grandi album ma i suoi primi singoli di ogni album non sono di certo rock maturo! anzi sembrano sempre la stessa canzone – Stupid Girl – So What – Raise Your Glass – Blow Me, idem il secondo singolo, suona sempre uguale – Don’t let me give me – Who Knew – Sober – Fuc * perfect – Try…. insomma girano sempre uguali, cambia il testo rigira un po la ritmica ma è quello…ascoltale in sequenza e ti accorgerai che questa evoluzione pink non l ha mai avuta…dal 2002 al 2012…l unico album diverso fu TRY THIS ma fu flop!

      • è una delle piu grandi entertaiment dei giorni nostri, insieme a gaga bey madonna j.lo, lei sul palco è innovativa, sempre pronta a imparare cose nuove da performare, ma canta sempre le stesse canzoni, ritoccate con dei beat un po piu nuovi rispetto al precedente…

      • Ma certamente, cioè come primi singoli prende i brani più radio-friendly e immediati, che piacciano a più gente…io per brani ‘alla P!nk’ intendo brani come How Come You’re Not Here o Slut Like You, che sono autentiche bombe.

  14. Che flop meritatissimo per la cara Avril Floppigne… flop meritatissimo perché ha lo stesso spessore artistico dei calzini di mia nonna, e d’altronde una che a 30 anni canta hello kitty hello kitty…..
    Tralaltro c’erano bellissime canzoni in avril floppigne, che meritavano molto di più, ma la sua casa disografica non le ha valorizzate, anzi. Un pó,però, è anche colpa dei problemi di salute e per questo mi dispiace

    • ma tutta sta cattiveria gratuita? una canzone come hello kitty non fa di certo la cerriera di avril lavigne,è basta con la storia dei 30 anni,ma perchè a 30 anni si è vecchi? e bisogna parlare non so di cosa? di qualche malattia,di qualche storico,di qualche letterato? andiamo che katy perry ne ha 30 pure lei e di maturità in teenager dream non l’ho vista,carly jay repson ha 30 anni e stiamo la ,britney spears ha piu di 30 anni,e cmq ha fatt canzoni come three,i wanna go,molto spensierata ma poco mature.
      RIGUARDO AD AVRIL,un ripassato da Complicated a Give you what you like puoi farlo,parlando di tutti i singoli e video,se poi vuoi farlo di album interi senza contare alcuni singoli degli ultimi due album ancora meglio
      HELLO KITTY nn rappresenta AVRIL ,è una semplice canzone fatta da lei,punto,se l’avesse fatt katy perry mamma mia ke succedeva,o taylor swift,primo posto ovunque….

  15. I PRIMI DUE ALBUM DI AVRIL SONO BELLISSIMI! teen pop o no , fall of pieces, naked, my world, forgotten, sono canzoni consumate nella mia memoria, let go l’ ho talmente usurato che non andava più e dovetti comprarlo di nuovo, carino fu TBDT che conteneva sicuramente ballad più adulte e canzoni piu spensierate ma da li i suoi album sn crollati, goodbey lullaby ha 6-7 canzoni carine degne di nota…l ultimo album è atroce a parte HNGR e R&R….

  16. O.o non pensavo ci fosse tutta sta differenza tra let go e under my skin… rucordiamoci comunque che mediatraffic non conreggia gran parte dei paesi asiatici, dove avril ha venduto molto

  17. Avril e una delle migliori cantautrici che ci sono oggi giorno io sono cresciuto con la sua musica e mi dispiace vedere il disinteresse generale nei suoi confronti , forse se la gente andasse non si soffermasse alla sua immagine scoprirebbe che la sua musica e di qualità Goodbye Lullaby ne e la dimostrazione tolti i primi due singoli e un piccolo gioiello un album non banale ma profondo , nell’ultimo ci sono più pezzi teen pop però metà album dimostra Avril di che pasta e fatta e spero che questi pregiudizi cadano e che ci si concentri di più sulla musica

  18. Avril mi piace , certo non comprerei un suo album ma su spotify l’ascolto volentieri !
    Effettivamente è rimasta troppo teen star e sopratutto concordo sul ragionamento della nazionalità , solo a pensare che Shaki ha avuto solo 2 grammy……….

  19. lei è una vera artista ma secondo me gli ultimi album sono veramente brutti e lei ha preso una piega che proprio non mi piace…spero riesca a guarire presto dai suoi problemi di salute

  20. Beh a prescindere dal fatto che mediatraffic non conta tutti gli stati,e quindi bisogna prenderle come le pinze,ma non solo con avril,ma con tutti gli artisti pubblicati,debbo dire che i migliori dischi di avril sono Under my skin e Goodbye lullaby . Let me go segue come terzo disco. Il problema di avril è che è stata seguita prettamente per moda,ai quei tempi,la sua immagine,quindi essendo rimasta piu’ o meno uguale in tutti questi anni,molti vecchi fan crescendo non si sono immedesimati piu’ nella sua carriera,e molti altri invece come me che nel bene e nel male qualsiasi cosa faccia venga sempre supportata
    Pensare che Goodbye lullaby è un sacrosanto di album,che in pochi conosciamo,presentato da due singoli non meritevoli del progetto( ma non perchè siano brutte,anzi a me piaccino eppure tanto,ma che col tema del disco e del contesto stonano,ma chi lo sa per intero sto capolavoro? pochissimi di noi. Mettici che la label nn supporta a dovere l’artista,gli imponi di scrivere almeno tre cazzate da pubblicare come primi due singoli apristi di un era,ed il gioco è fatto
    Ma artisticamente stramerita….
    wish you were here, goodbye ,rember when,4 real,not enough,push,i love you,stop standind there,everybody hurts,alice,darlin,appartengono tutto a quel disco ( e sfido tutti a non chiamarli capolavori) e di Avril lavigne ci sono pezzi come : Let me go,give you what you like (entrambi singoli con tanto di video) e tracce come hello heartache,falling fast,hush hush,strameritevoli per non parlare delle bside e dei primi due album
    INSOMMA UN ARTISTA CON LA A MAIUSCOLA ,MERITEREBBE DI PIU’
    CERTO SE POI CAMBIA IMMAGINE E TORNA A FARE MUSICA COME AI FASTI DEI PRIMI DUE ALBUM O GOODBYE LULLABY ANCOR MEGLIO
    INTANTO è USCITO IL VIDEO DI GIVE YOU WHAT YOU LIKE E INVITO TUTTI A GUARDARLO E DAL 30 MARZO 2015 VIENE INVIATA NELLE RADIO, POI IN ESTATE SARA’ IL TURNO DI FLY,CANZONE DI BENEFICENZA PER LE OLIMPIADI CHE LA STA AIUTANDO A SUPERARE STO PERIODO DI MALATTIA,
    COSA IMPORTANTE HA COMINCIATO A SCRIVERE CON EVAN… E DICO SOLO QUESTO…XD

    • Forse ti sei sbagliato/a, guarda che “Let me go” non è il 3° album ma il 3° singolo del 5°album ^_^ e comunque super mega extra iper ultra d’accordissimo con te, perché “Goodbye Lullaby” anch’io lo reputo uno dei suoi migliori album. E’ uno dei suoi migliori dischi in fatto di testi e profondità, dove presenta anche dei notevoli miglioramenti vocali. :)

    • Quoto tutto Goodbye Lullaby e un capolavoro , e un album profondo e pieno di tracce emozionanti , il problema e che la gente dovrebbe smetterla di fermarsi al suo aspetto e concentrarsi sulla sua musica

  21. Pensavo che con The Best Damn Thing avesse fatto molto di più, invece “solo” 6 milioni di copie.
    MI sono interessato ad Avril da Alice e di conseguenza ho ascoltato Goodbye Lullaby che per me è un ottimo disco, dove ho adorato e adoro tutt’ora Wish You Were Here, ma anche Avril Lavigne lo era, non ho ascoltato i primi due ma credo che siano superiori a questo punto.
    Vero che Avril ha mantenuto l’immagine da teenager e questo non è il massimo, ma nelle ballate comunque ha un atteggiamento maturo.
    Spero che nel prossimo album si riscatti.

  22. Lei è veramente talentuosa, un’artista con la A.
    Il suo ultimo album è stato il suo peggior disco perché l’idea originale di inserire diversi generi musicali era interessante ma alla fine è uscito un’accozzaglia di canzoni, persino TBDT nella sua bimbominchiaggine è più coerente. Disco gestito malissimo, il primo singolo uscito ad aprile e l’album a novembre, ma come si può?!
    Per quanto riguarda GL, è un album stupendo lanciato da un singolo che non c’entra nulla con il resto.Viene considerato un flop ma consideriamo che album come Bangerz(1.9 mln), Famme Fatale (1.5), Artpop (1.8) hanno avuto singoli di successo ma vendite tiepide con l’album.
    I primi 3 album parlano da soli.

      • Una hit hit (tipo Happy o Wake me up che si sono fatte sentire allo sfinimento) no, ma nei paesi in cui è andato è stata una buona hit.. Calcola che praticamente è stato singolo in Nord America ed Europa perché in Asia fu lasciato Applause come singolo per più tempo e in Australia ebbe pochissimo supporto radiofonico (in Sud America non lo so) :)

  23. Avril è veramente un’artista eccezionale.
    La adoro lei con Hilary Duff hanno segnato la mia infanzia, di Avilla amo ogni singola canzone (ad eccezione di alcune di AL).
    Io la AMO.

    VOGLIO UN KESHA FEAT AVRIL.

  24. Non disperiamo, oggi c’è taylor swiffer, grande cantante e grande voce, ad aver preso il suo posto ahahahaha dove si nasconde quella fan della swiffer? La swift non raggiungerà mai queste cifre vendute e nemmeno il talento che ha la lavigne

    • Sono qui, che vuoi? L’unica cifra che non può raggiungere è quella di Let Go(ma così pure la tua Iggy e tanti altri oggigiorno) e per il talento, Avril ha una voce migliore, ma in quanto a testi non ci sono paragoni.
      Quello che mi dà fastidio è che tu difendi a spada tratta Iggy citando le sue più belle canzoni e blah blah e ne hai tutto il diritto, ma poi se uno lo fa con un altro suo cantante preferite, non senti ragioni e crei un muro.. Bello mio, non esisti solo tu a questo mondo, se vuoi vivere da solo con le tue convinzioni e la tua maleducazione trasferisciti su un altro pianeta. Ciao

  25. Sono d’accordo con voi, dovrebbe decidersi a cambiare la sua immagine.
    Settimana prossima pubblicheranno quelle di Xtina, Mariah Carey e Beyoncé. Lo ho letto in un commento :)

    P.S. Sono l’utente ‘1 broke man’, e ho cambiato nick :D

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here