La principessa del pop ha segnato un’epoca. Il suo nome è entrato fin da subito ( e non è mai uscito) dall’immaginario collettivo. Ha saputo rinnovare la sua immagine, cambiare il suo stile. Ha avuto tanti momenti difficili in cui non solo la sua carriera ma anche la sua vita sembrava appesa ad un filo. Eppure come le più tenaci tra le stars ha saputo rialzarsi. Da semplice 17enne è diventata una donna con 2 figli. Tutto questo in 16 anni.

britney-spears-isaac-brekken
Mediatraffic ha voluto segnare la timeline delle vendite mondiali degli LP di Miss Spears. Inutile dire che il pop degli ultimi 15 anni è stato influenzato dall’impronta musicale di questi 8 studio album e due greatest hits.
Le vendite segnano un andamento fortemente calante. Dopo le cifre boom dei primi due LP (peraltro considerati tra i peggiori qualitativamente), la situazione cambia drasticamente con “Britney” che vende la metà di “Oops….I didi It Again”. Britney non era più la star del momento. Il calo prosegue con “In The Zone” e raggiunge il suo culmine negativo con l’acclamato “Blackout”, album il cui destino è segnato dal difficile periodo di vita della cantante americana. “Circus” rappresenta un recupero di terreno con 3.7 mln di copie. Dopo l’alquanto inutile (e invenduto) “The Singles Collection”, si arriva a “Femme Fatale” che è a quota 1.9 mln, la metà circa di “Circus”. La spirale negativa prosegue con “Britney Jean” appena a 600.000 copie, un terzo di “Femme Fatale”.

‘Baby One More Time’ (1999) 25 million
‘Oops!…I Did It Again’ (2000) 22 million
‘Britney’ (2001) 11 million
‘In The Zone’ (2003) 8 million
‘Greatest Hits: My Prerogative’ (2004) 5 million
‘Blackout’ (2007) 2,5 million
‘Circus’ (2008) 3,7 million
‘The Singles Collection’ (2009) 800.000
‘Femme Fatale’ (2011) 1,9 million
‘Britney Jean’ (2013) 600.000

 

Le ragioni di questo crollo. Proverò ad elencarne 3:

Problemi e atteggiamento: dal matrimonio-lampo al ricovero in rehab passando per la rasatura dei capelli, Britney Spears ha dato modo ai giornali di scrivere molte cose negative su di lei peggiorando col tempo la sua immagine pubblica. Inoltre negli ultimi anni, Briney Spears ha dimostrato di avere ben poco interesse a lavorare e promuovere i suoi album ( in cui spesso ci mette solo la voce….modificata).

Gestione della RCA:  “finchè la Britney va lasciala andare…”, questo è stato il modo in cui è stata gestita la Spears dalla RCA. Per i primi anni di grande successo poteva anche andar bene, poi però quando sarebbe servito uno sforzo più consistente da parte della label per promuovere i suoi CD, l’appoggio della RCA non c’è stato e Britney è stata lasciata naufragare alla deriva (in particolare con “Britney Jean”).

Immagine e stile musicale: se ci sono due motivi che non permettono il paragone tra Britney Spears e Madonna, questi sono l’immagine e lo stile musicale. Per quanto riguarda l’immagine  Britney Spears ( o chi per lei) ha cercato megli ultimi anni di accostarsi alle artiste di maggior successo di questi anni non rimarcando il suo status di star dalla carriera di 15 anni ( al contrario Madonna ha sempre saputo trovare il punto di equilibrio tra status da star e immagine contemporanea). Per quanto riguarda lo stile musicale, dopo “Blackout”, Britney Spears è stata (volutamente) succube delle scelte della sua casa discografica che la spingeva la dove spirava il vento non riuscendo più a portare una ventata d’aria fresca nel pop (Madonna invece dopo 15 anni di carriera spiazzava tutti con “Frozen”).

Britney Spears si riprenderà musicalmente? Probabilmente no. Lei stessa non sembra interessata a farlo. Dopo aver passato tanti momenti difficili nella sua vita, i suoi obiettivi sono altri, è bene prenderne atto.

P.S. Vi siete persi altre vendite pubblicate recentemente da Mediatraffic? Ecco le vendite album di Madonna, Demi Lovato, Ariana Grande, Selena Gomez e Miley Cyrus.

84 Commenti

  1. Britney Spears ha segnato la mia infanzia e sta segnando la mia adolescenza.
    Io ho amato praticamente tutte le sue canzoni, Slave 4 U, Toxic, …Baby One More Time, Work Bitch, I Wanna Go, eccetera eccetera.
    Però mi trovo in accordo con i 3 punti elencati, Brit non promuove nulla e non è aiutata dalla RCA, e la sua immagine è stata pesantemente danneggiata dalla sua vita sregolata.
    Io continuo a sperare in un suo ritorno in cima alle classifiche, ma la vedo molto dura, e mi dispiace anche parlare così, perchè è brutto dare quasi per spacciata una donna di 34 anni (come Beyoncè che invece domina tutto e tutti, uno in più di Christina Aguilera che se non si sveglia fa la fine di Britney pur avendo uno strumento vocale infinitamente migliore,22 in meno di Madonna, che si impegna a rimanere al passo con i tempi e promuovere la sua musica,la metà degli anni di Cher che ha dovuto fermare il tour per problemi di salute, se no avrebbe continuato).
    Che tristezza Brit, prendi la tua vita, la tua musica e impegnati a tornare forte come un tempo, non solo per noi fan, ma anche per il tuo orgoglio.

  2. Allora io avevo sempre notato questo dato nella carriera di BRITNEY ed è proprio per questo che anche se ha fatto 2/3 album che considero molto belli (in particolare In The Zone e Blackout) non sarà mai paragonabile a Madonna…siamo coerenti qui in Europa non ha mai sfondato veramente…basti pensare che nemmeno un suo album è arrivato alla 1 negli Uk e solo il primo Greatest ha venduto più di 100 mila copie in quel paese in 1 settimana…con i primi 2 album ha fatto grandi numeri….con il secondo anche…dal terzo è iniziata a scendere fino ai 2,5 di Blackout per poi riprendersi con Circus e crollare con FF e BJ…io penso che lei non riuscirà più a tornare oramai in vetta alle classifiche

  3. Questioni quasi tutte vere, aggiungerei sul punto di RCA che affidarsi a tale casa discografica è come gettarsi nella fossa (vero, Christina Aguilera?). Inoltre ormai i numeri di incassi delle popstar sono molto più bassi e altalenanti rispetto ai tempi di Madonna e MJ. Se avessero iniziato la loro carriera nello stesso periodo della Spears non si sarebbero potuti permettere 30 anni al top, senza ombra di dubbio.

  4. Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (stranieri, italiani, ufficiali e/o promozionali) non pubblicati più di 5 mesi fa; la classifica può contenere massimo 2 per canzoni per artista; l’email a cui mandare i voti è sempre [email protected]; le votazioni sono aperte fino a domenica ore 00.00.

    • Abbastanza normale? Se vabbè…Chiamali pochi 80 milioni di album, gli ultimi 3 tra l’altro con promozione pari a zero. Oltre tutto sono le vendite certificate, le stimate arrivano a più di 100 milioni se non di più…In più in alcuni paesi mediatraffic non le calcola come hanno fatto con Madonna. Queste sono quelle più veritiere direi:
      BOMT: 30 M
      Oops: 24 M
      Britney: 15 M
      ITZ: 12 M
      GTMP: 10 M
      Blacky: 3.5 M
      Circus: 6 M
      Single C.: 1 M
      FF: 2.8 M
      BJ: +730 m
      Poi mancano i 2-Bremix vol 1 e 2 che arrivano insieme a 1.5 M.

      • È la sesta artista femminile ad aver venduto di più nella storia…Numeri mai visti de che? XD Comunque è tanto che volevo chiedertelo, ma tu chi ascolti? Di chi sei fan? No perché ti vedo sempre qui a commentare, ma non ho ancora capito chi è la tua artista preferita…

      • Beh scusami ha due album con cifre incredibili e poi scendiamo un sacco, 10 mln dieci anni fa che sono 2/3 di adesso. Comunque lo avevo scritto qualche giorno fa perché me l’avevano chiesto, ti copio il commento, ecco qualche nome: Lady Gaga, Usher, Lana Del Rey, Paloma Faith, Bastille, Barbra Streisand, Cher, Florence, Amy Winehouse, Duft Punk, Phil Collins, fun., Ed Sheeran, Bryan Adams. Questi sono quelli che ascolto di più oggi come oggi, sicuramente manca qualcuno..

      • Vendere 10 M con un Great the hits senza promuovere non mi sembra così male invece, come ho detto sopra, le vendite date da MT sono errate, e alcuni mercati importanti non li calcola. Il calo sicuramente c’é stato anche perché non poteva essere la ragazza della porta accanto acqua e sapone in eterno. Anzi, meno male che con Britney ha avuto una svolta musicale. Si chiama rischiare. Poi i cali degli ultimi 3 album sono per via della promozione inesistente. Se lo volesse veramente farebbe il culo al 70% delle popparole odierne. Lady GaGa piace pure a me, e in questo periodo la vedo proprio rinata. Speriamo ritorni con album coi controcoglioni simile a TFM <3 Adorerei troppo un duetto fra le 2, sarebbe la frociata del secolo :D Lana Del Rey, Usher, e i Daft Punk li adoro pure io, poi amo I Muse, I Nirvana, i Joy Division, e i Lez Zepellin, questi diciamo sono i gruppi rock e grunge che principalmente ascolto. Genere pop invece: Britney Spears, Michael Jackson, e Madonna sono la mia trinità <3 Poi amo Elvis Presley, Bob Marley, Nelly Furtado, JT e Ciara. E apprezzo GaGa, Xtina e Ed Sheran.

  5. In vendite la sua carriera è stata indubbiamente calante (se si scambiano “Blackout” e “Circus” si ottiene l’ esatto elenco dei suoi album dal più venduto al meno venduto), per me però l’ unica era di Britney che può realmente essere definita un flop è “Britney Jean”, perchè proprio non si è parlato di questo disco, non si è minimamente sentito, tolti ovviamente i fan e gli “appassionati” che visitano siti come questo… E tutto ciò non era mai accaduto prima d’ ora per un disco di Britney Spears, nel bene o nel male ogni sua era discografica è sempre stata al centro dell’ attenzione.
    Può rialzarsi? Beh, nulla è impossibile, io però la vedo durissima. Questo perchè semplicemente, come si dice sempre, lei di fare questo lavoro non ha più nessuna voglia. Lo ho già dimostrato in tutti i modi possibili, manca solo che lo urli ad una serata del “Piece Of Me”. Questa cosa mi fa una tristezza unica, io vorrei che lei potesse scegliere per sè stessa ma a quanto pare non è così.
    Le vendite comunque sono incredibili, lei, piaccia o meno, è un’ icona della musica pop, io la considero la più grande popstar di sempre dietro solo, ovviamente, a Madonna.
    Comunque i miei gusti a quanto pare non corrispondono a quelli del mondo, perchè il suo album più premiato, il primo, è personalmente quello che meno mi piace, davanti solo a “Britney Jean”… Nemmeno “Oops” mi fa impazzire, comunque non è male.
    I suoi lavori migliori indubbiamente “In The Zone” e “Blackout”, io per mio gusto preferisco il primo. “Britney” è buono, “Circus” da molti è snobbato ma io lo apprezzo molto e così “Femme Fatale” che trovo molto potente nelle produzioni e coerente con sè stesso.

  6. Se deve pubblicare un altro album per promuovere il prolungamento della residency e abbandonarlo quindi al suo destino come Britney Jean, spero che non rilasci niente. Perché un’artista deve fare di tutto per rovinarsi la sua più che onorata e dignitosa carriera? E non parlo solo di Britney, ma anche di tanti altri… Che poi la voglia di fare altro la spinge ad allontanarsi progressivamente dal mondo della musica ci sta pure, anzi, sono felice anche io così almeno fa quello che le piace fare di più, però almeno che si ritiri una volta per tutte, alla fine il suo contributo (seppur minimo rispetto ad altre sue colleghe) lo ha dato.

  7. Sono le vendite certificate, le stimate arrivano a 100 milioni se non di più…Anché xkè ha pure la certificazione ufficiale dei 100 milioni di album venduti. E cmq, chiamali pochi 80 milioni…
    Queste sono quelle più veritiere direi:
    BOMT: 30 M
    Oops: 24 M
    Britney: 15 M
    ITZ: 12 M
    GTMP: 10 M
    Blacky: 3.5 M
    Circus: 6 M
    Single C.: 1 M
    FF: 2.8 M
    BJ: +730 m
    Poi mancano i 2-Bremix vol 1 e 2.
    Io spero si riprenda anche musicalmente, e parlo delle classifiche, anche perché a parte BJ, i suoi album li trovo tutti stupendi.

  8. Britney è stata un’icona e ha rivoluzionato, nel suo, il pop. Credo semplicemente che col passare degli anni abbia perso interesse di fare musica, ora aspira ad altro, ha obiettivi più concreti, meno ambiziosi. Non ha nulla da temere e fa bene ad allontanarsi lentamente dalle scene, il suo nome sarà ricordato sempre e comunque. È ora di godersi il patrimonio!

    • Bel commento :) Anch’io credo che lei voglia stare calma, della fama e il successo non gli e ne frega più niente. E la stimo per questo. Ne ha passate di tutti i colori, e ha sofferto proprio per la fama, non è come Beyoncé o Madonna xdire… E comunque Britney è un icona a prescindere <3

  9. Io credo che il problema base di Britney è che lei non ha più voglia di fare questo mestiere, si è trovata in un ambiente diventato troppo grande per lei e che purtroppo l’ha trattata male proprio nel momento in cui non doveva; musicalmente ho sempre amato Britney, il suo pop è catchy e di qualità allo stesso tempo nonostante sia stata circondata dagli stessi produttori che circolano da anni; per me il trio del pop femminile per eccellenza è Madonna-Britney-Gaga, non me ne vogliano gli altri; è chiaro che le vendite caleranno sempre di più ma c’è da dire che Britney non promuove come si deve da tempo e non canta live, con la voce pulita senza fronzoli da, tipo, più di 10 anni; probabilmente Britney non sognava questa vita per sé e si è trovata dentro a qualcosa che non le apparteneva in toto; ha contribuito in modo ottimo al mondo del pop secondo il mio gusto e il mio parere e spero che se proprio deve rilasciare altri album per contratto, non li butti lì perché può dare ancora molto al mondo del pop: non sarà perfetta vocalmente (quasi tutte le popparole di oggi sono sufficienti nel canto per essere buoni e con le dovute eccezioni, certo) ma il suo timbro tenero è qualcosa di originale ancora oggi; sono sicuro che se si impegnasse, potrebbe ancora dar del filo da torcere a parecchi, basti pensare che con ”Femme Fatale” ha avuto 3 singoli di successo con zero promozione, deve solo voler fare musica anche lei e, tra le cose più importanti, ritornare a promuovere e cantare LIVE ripartendo da zero con un vocal coach; non è positivo il fatto che negli anni Britney sia diventata il simbolo del playback, non sarei fiero di questa cosa, per un cantante non è gratificante. Riguardo al suo prossimo progetto non mi aspetto nulla, spero solo che sia roba di qualità, non mi aspetto che vada in centordici programmi televisivi ma che almeno non ci riproponga un ”Britney Jean” 2.0 dove i pezzi buoni si contano probabilmente sulle dita di una mano, mi raccomando Britney!

  10. Sono un grande estimatore della Spears fino a BlackOut (e un po’ Circus) ma poi basta. Fino a quel momento aveva avuto una carriera piena di successi, era la più seguita e faceva album di tutto rispetto. (la pecca però è sempre stato il canto).
    Dopo ha iniziato a perdere tutto: qualità, successo, voglia ecc.. E non penso voglia tornare a essere quella Spears.
    Lei è di sicuro stata importantissima per gli anni ’00, ma non penso lo sarà in futuro.
    Paragonarla a Madonna è inutile. Il paragone non regge. Madonna ha 30 anni di carriera di successi (ora un po’ meno con gli album ma va alla grande con i tour) ed è considerata tra i Big che hanno fatto la storia.. la spears a questo status non c’è mai arrivata e mai ci arriverà..

    • Concordo con te in parte, Madonna e Britney sono 2 artiste completamente diverse. Ma Britney tappe in stadi ne ha fatte molte invece…Informati :)

  11. Comunque Mediatraffic non conteggia tutti i mercati.. , Wikipedia porta vendite un pò più alte..
    Baby One more time 30mln per esempio..

  12. Che io sappia Baby one more time è a 34 milioni e dovrebbe essere l’album più venduto di un’artista femminile dopo Falling into you della Dion.
    Che Madonna e Britney non si possano accostare è un dato di fatto͵ credo di averlo spiegato più volte.

  13. è normale che uno venda di meno con il passare degli anni, vogliamo parlare di Xtina??? Mariah Carey??? J.lo??? britney jean nonostante non abbia avuto promo e qualità ha venduto di più rispetto agli ultimi progetti discografici delle ultime cantanti cirtate, crollo?? sti c*zzi!!! sta guadagnado una caterba di soldi senza alzare un dito!
    come al solito le crifre non sono quelle veriterie:
    Baby one more time: 30
    Oops! i did it again: 24
    Britney: 15
    In the zone: 10
    Blackout: 3,1
    Circus: 4,5
    Femme fatale: 2
    il resto dovrebbe essere corretto.
    Oramai quella britney del passato che stupiva non c’è più, la crisi e la depressione gli hanno fatto perdere la sua dote innata, quello che mi rattriste di più e che non abbia fatto niente per recuperarla, impegandosi prendendo lezioni di canto e di danza, bah!
    Dopo britney jean mi ha lasciato una delusione molto profonda, la si poteva criticare per qualsiasi cosa ma non per la sua musica! mi auguro che il prossimo disco sia migliore, ma lo dubito.

    • Xtina, JLo, Mariah, Jessie J, Ciara ecc coi loro ultimi album hanno venduto la metà della metà di BJ, con la differenza che Britney non ha promosso una virgola. Ritirarsi mi sembra eccessivo.

  14. Sì, grazie.. Non per difendere Britney, ma Madonna OGGI cosa fa? Non cerca disperatamente di accostarsi alle star di maggior successo odierne? Facendo vedere che anche se ha quell’età ha il fisico di una 20enne?? ”Ha fatto musica dove tirava il vento” e sempre Madonna, CON TUTTO IL RISPETTO, non lo sta facendo? Che ha di diverso Living For Love?
    Troppo facile paragonare la Britney di oggi con la Madonna di 15 anni fa, sarebbe stato più equo paragonarle come sono OGGIGIORNO.
    Ma questo è un mio pensiero..

  15. Il crollo è evidente , ma io credo che col prossimo album al milione ci arriva.. ”Circus” rappresentava un’aumento delle vendite , poi da ‘Femme Fatale’… Spero che col prossimo album si impegni maggiormente , che lavori sodo , per ritornare quella di un tempo.

  16. proprio calante, partire da 25 milioni per poi arrivare 600.000, cacchio mi spiace per lei.
    Gli album gli ho ascoltati tutti, il mio preferito rimane Circus seguito da Blackout e In The Zone.
    Il peggiore a mio parere è Femme Fatale seguito da Britney Jean.
    Ormai è diventata svogliata non fa più musica per se ma la fa per gli altri.
    In questo album la vorrei anche autrice e spero che riconquisti il terreno che con Britney Jean ha perduto

  17. Non gli va nemmeno di fare musica, dovrebbe ritirarsi e passare tempo con i figli. Questo è quello che vuole lei (e quello che dovrebbe fare almeno per salvare l’ultimo briciolo di dignità).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here