Aggiornamento:

Meghan Trainor non poteva desiderare un video migliore per accompagnare I’m A Lady, esclusivamente all’insegna del “girl power”, come la canzone richiede. Non perdetevi la simpatica clip, con molte scene tratte dal nuovo film dei Puffi:

 


Il singolo è stato rilasciato. Lo potete ascoltare qui:

meghan-trainor-im-a-lady-2017-2480x2480


Il 2016 per Meghan Trainor è stato un anno ricco di alti e bassi, cominciato con la vittoria del Grammy per “Best New Artist” e terminato con l’annullamento di alcuni impegni promozionali per via di un problema alle corde vocali, poi comunque risolto.

Il 6 maggio scorso è poi uscito Thank You, progetto che ha fallito il compito di ripetere i numeri del predecessore, Title, sebbene abbia dalla sua due singoli capaci di raggiungere la top 15 della Hot 100 e un tour che ha registrato una lunga serie di sold-out nelle 30 date totali. Per il momento la promozione del disco pare essere del tutto terminata (Better, terzo singolo, è stato rilasciato ad agosto) ma per ascoltare nuova musica di Meghan bisognerà attendere pochissimo.

Uscirà infatti venerdì 24 febbraio il nuovo singolo della cantautrice americana, I’m a Lady, colonna sonora del nuovo film d’animazione I Puffi – Viaggio nella foresta segreta (nelle sale cinematografiche da aprile).

Su snapchat la ragazza, tornata con la sua originale chioma bionda, ha anticipato il nuovo materiale con due simpatiche anteprime, nelle quali la voce è però modificata attraverso uno dei tanti simpatici filtri presenti nel social.

Da ciò che possiamo sentire il sound sembra molto vicino a quello della Title era, più leggero e meno elettronico rispetto ai pezzi con cui Meghan è tornata la scorsa primavera. Questa scelta potrebbe rivelarsi azzeccata per far sì che ritorni al successo dei primi singoli? Siete curiosi di ascoltare il pezzo?

  • MUSIC is the way.

    la canzone è bella, ma non troppo coinvolgente mi pare.
    Chiaro il ritorno alle sonorità di Title, come verrà accolta?

  • MUSIC is the way.

    secondo me avrà successo perchè è tpornata sulla via di title, ma a me piaceva di più in thank you

  • Alberto Maccariello

    vi dirò…ho apprezzato molto di più than kyou e speravo potesse promuoverlo molto di più!

    • Deddy

      Probabilmente non apprezzano la maturità artistica. La preferivano solo perché si differenziava dallo stereotipo di pop star del 2015