MT-RS2

Ad un giorno dalla pubblicazione del suo secondo sforzo discografico “Thank You” in esclusiva per gli utenti del servizio streaming “Apple Music”, Meghan Trainor ha reso ascoltabili al mondo intero anche numerose tracce da lei registrate in passato ma poi scartate. Ben 15 sono le canzoni finite online in queste ore, alcune presumibilmente sono demo create fin dal principio per essere vendute ad altri artisti, altre probabilmente sono state in lizza per finire in uno dei suoi progetti ma alla fine hanno perso la staffetta in favore di altre tracce.

Di queste canzoni ci salta subito all’occhio “Can’t Blame A Girl for Trying”, demo che è poi diventata il singolo di debutto della nuova promessa Disneyana Sabrina Carpenter, brano che effettivamente vede accreditata la Trainor in veste di autrice. Ovviamente, non vi è un sound unico che collega queste tracce, un filo conduttore che può far parlare di una sorta di album unreleased, ma siamo più davanti ad una compilation slegata.

Alcune tracce sono davvero ottime, ed avrebbero tranquillamente potuto sostituire alcune mezze ciofeche che troviamo nel primo album dell’artista. Altre invece hanno ricevuto il giusto trattamento venendo escluse dai dischi. Ottimi comunque i vocals delle varie canzoni, che mettono comunque in luce il buon talento di un’interprete che si è costruita la sua carriera dopo una lunga gavetta fatta di innumerevoli brani finiti nel cestino.

Vi postiamo di seguito, una per una, tutte le nuove canzoni di Meghan Trainor.

Can’t Blame a girl

Over and Done

Show Me Off

Numb

These Songs

Marylin

Suicide

Bad Head

Sickness

Better Get Running

Roll

Headphones

That’s What We Said

Blurry

Hush

Che ne dite della scelta di far uscire tutta questa roba in concomitanza con l’album?

  • Gg

    Over and done è fantastica! Anche sickness e headphones non sono male.

  • Liuk

    Lei ha veramente talento e si merita il successo che sta avendo. Dopo un’enorme gavetta la cosa più bella è vedersi realizzati, lei ce l’ha fatta.