Ecco il nuovo video di Melanie Fiona per la canzone “Cold Piece”. All’interno del video troviamo dei cameo di Mateo e Luke James, ed una Melanie molto ironica che fa la gelataia in giro per la città:

Nessuna  notizia di un nuovo album, nessuna notizia di un rientro in studio, ma questa mattina Melanie Fiona ci stupisce con uno snippet.
La canzone si intitola “Cold piece”, e sembra essere un ottimo pezzo rnb, che segue il suo ultimo lavoro, ma con un tocco poco più commerciale e hip-hop.
La cantante canadese ha quindi concluso la “The MF Life” Era, che nonostante i grandi featuring non ha ottenuto i risultati sperati, e dopo varie cover (incredibili) rilasciate sul suo canale sembra aver deciso di ripartire.
Photo1_Give_It_T_300CMYK_-_CMS_SourceEccovi il file audio:

Che ne pensate? Sarà il cambio di cui la carriera di Melanie ha bisogno?

3 Commenti

  1. L’ultimo album The MF Life era fantastico, ancora oggi lo ascolto, non mi stanca mai, ogni canzone al suo interno è fantastica, non c’è nessuna traccia riempitiva, però ecco che una volta ogni tanto esce un’album di qualità e nessuno se lo compra, invece guarda Rihanna che Talk That Talk ha raggiunto le 3.500.000 se non superate con un’album che non vale nemmeno un quarto di quello di Melani (Senza offesa per i fan di Rihanna perchè nonostante tutto anche io la sostengo) però veramente che la gente si dia una sveglia e riconosca quando una cosa è fatta bene o no, non dico che la Dance fa schifo ma deve essere fatta con passione come ogni altro genere idem per l’R&B, Pop, Hip-hop se è fatto seguendo le mode in 20 minuti senza che il cantante non ci metta nemmeno il cantante ci metta una parola sopra li trovi sempre ai vertici delle classifiche, anche Bluered Lines tanto lodata ma io di canzoni come quella ne ho sentite a migliaia anche di migliori e non tutte hanno avuto lo stesso successo, idem per la Dance, mettete in confronto i veri brani Dance degli anni 80,90 o purè tra i più recenti metti in confronto On A Night Like This di Kylie Minogue con Right Now di Rihanna la differenza è notevole,anche l’evoluzione c’è stata ma in peggio ed è per questo che ora anche questo genere comincia a perdere colpi, perchè è stato massacrato e spremuto fino all’orlo. Sperò sinceramente che le mode tornino molto più sane e che la musica torni di qualità, quella fatta col cuore non quelle canzonette da quattro soldi con un testo di massimo 7 righe dove ripetono sempre di sesso, amore e droga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here