Chi di voi si ricorda di Melanie Martinez? La ragazzina partecipò piccolissima qualche anno fa a The Voice presentandosi alle blind auditions con una versione acustica di Toxic. Il pubblico era entusiasta di lei, ed anche i giudici (a parte la Aguilera, che fu l’unica a non girarsi durante la sua performance).

A distanza di qualche anno, nonostante lo show non le abbia effettivamente dato alcun mezzo per sfondare nel mondo dello spettacolo, la diciannovenne ci riprova con un nuovo brano intitolato “Soap”, il quale anticipa il suo secondo album “Cry Baby”.maxresdefault

Con uno stile molto particolare ed una produzione a dir poco da urlo, l’artista è riuscita a creare un brano di ottima fattura che tuttavia difficilmente potrà essere capito dal pubblico.

Purtroppo si sa: chi non è famoso non può emergere con brani non commerciali, ma nel suo caso la mia speranza è che qualcuno si accorga del suo talento e decida di promuoverla il più possibile.

Vi posto di seguito il videoclip, che ne dite?

Eccovi la tracklist dell’album:

 

  • Cry Baby | Melanie Martinez, Kinetics & One Love
  • Dollhouse | Melanie Martinez, Kinetics & One Love
  • Sippy Cup
  • Carousel
  • Alphabet Boy
  • Soap
  • Training Wheels
  • Pity Party | CJ Baran, Kara DioGuardi & Melanie Martinez
  • Tag, You’re It
  • Milk and Cookies
  • Pacify Her
  • Mrs. Potato Head
  • Mad Hatter

 

  • alexxxandre

    Sempre la figlia di Porcelain Black e Marina And The Diamonds

    • Quando di Porcelain non ha proprio nulla, neanche i capelli e forse qualcosa di Marina ma neanche

  • Ma solo ora le dedicate un articolo?? Chissà -.- Io ho adorato “Dollhouse” e “Carousel”, poi sono ancora in fissa con “Pity Party” e trovo Melanie molto talentuosa e originale. Ha molta creatività e merita molto, “Cry Baby” lo aspetto con ansia. “Soap” con gli ascolti cresce e questi sounds particolari mi piacciono un sacco. Spero che in futuro abbia molto successo, la personalità non le manca!

  • Sara

    Lei è un’artista… mi piace. Non si può passare la vita a cercare di fare una hit, la vita è molto più importante di ciò, vale la pena viverla esprimendosi per davvero, ci saranno successi e insuccessi, ma l’artista deve essere lasciato libero di esprimere la sua creatività e deve essere lui il primo a decidere di muoversi in questa direzione, i rischi molto spesso sono ripagati. E lei è stata originale, in bocca al lupo a lei.

    • Sara

      OT: penso sinceramente che Nicole Scherzinger e Kelly Rowland non abbiano successo per questo: sono sempre alla ricerca di una hit, ma non entreranno mai nel cuore delle persone se non osano e non si esprimono veramente…rischiano di far marcire il loro talento…voglio qualcosa di nuovo da loro.

  • Ma se è in circolo da due anni, nuova per modo di dire