Altro ritorno nell’hip-hop. Il nome di Memphis Bleek è inevitabilmente legato a quello di Jay Z. Dal 1996, anno di pubblicazione di “Reasonable Doubt”, al 2002, anno in cui è stato pubblicato “The Blueprint 2: The Gift & The Curse”, Memphis Bleek è sempre stato in un album di Hova, crescendo con lui. Sotto l’ala protettiva di Jay Z ha pubblicato quattro album e probabilmente non verrà mai dimenticato per il pezzaccio “Is That Your Chick (The Lost Verses)”, cantato con Missy Elliott, Jay Z e Twista. Nel 2005, Memphis Bleek chiede e ottiene da Jay Z il permesso di fondare una propria label, sotto cui uscirà il suo prossimo album, “The Process”. Da quasi 9 anni anni, l’album è in preparazione e il 2014 potrebbe essere l’anno giusto.

Video thumbnail for youtube video

Prima dell’album, Memphis Bleek pubblicherà un mixtape, “The Movement 2”. Il primo brano estratto da questo mixtape si chiama “Never”. La canzone, prodotta da Canei, è in un solo verso e in questo il rapper sottolinea che non ha mai lasciato il rap, né ha intenzione di farlo. Il video, diretto da Darren Cole, è in bianco e nero, semplice ed è stato girato nel luogo in cui è nato, Marcy, New York, con alcuni richiami alle parole del rapper. Un ritorno con stile azzarderei!