michael-jackson-record-2016

Sono ormai passati 7 anni dalla scomparsa di uno degli artisti più celebri e influenti della storia della musica mondiale, conosciuto ai più proprio con il nome di Re del Pop. Stiamo ovviamente parlando di Michael Jackson, il cantante dalla voce angelica e dalle coreografie mozzafiato scomparso il 25 giugno del 2009 all’età di 50 anni.

Nonostante la morte prematura, il suo mito continua ancora a vivere nel mondo della Musica: tra i numerosissimi omaggi degli artisti che si sono ispirati a lui, due album postumi (di cui l’ultimo uscito è stato Xscape nel 2014, che abbiamo recensito QUI), tanti documentari dedicati alla sua controversa carriera, le riedizioni dei suoi dischi best seller e record che in questo decennio ha continuato a ottenere grazie alle sue hit e ai suoi album (ben 5 dei suoi lavori hanno distribuito più di 20 milioni di copie, tra cui Thriller, ancora oggi il disco più venduto della storia), il talento di Michael si fa sempre sentire. Così come sono sempre grandissimi i guadagni che genera a diversi anni dalla sua scomparsa.

Infatti, come la rivista statunitense Forbes ha confermato negli scorsi giorni, il marchio Jackson nel solo 2016 è riuscito a guadagnare ben 825 milioni di dollari, diventando non solo l’artista più ricco dell’anno, ma battendo anche un nuovo record, quello dell’artista più pagato in assoluto in una singola annata. Il grandissimo risultato ottenuto da Michael oltre che alla vendita della sua musica è dovuto anche alla cessione delle sue quote della Sony/ATV Publishing, della quale il Re del Pop, al momento della morte, possedeva il 50%. Questa grande somma di denaro, come hanno specificato in una recente dichiarazione John Branca e John McClain (tutori legali del patrimonio del cantante),

“ci permette ulteriormente di continuare i nostri sforzi per aumentare il patrimonio di Michael, a beneficio dei suoi figli”.

Inoltre, come ha dichiarato il CEO della Sony Corporation of America Michael Lynton, l’acquisizione definitiva delle quote di Michael:

“permetterà alla Sony di adattarsi più velocemente ai cambiamenti nel mercato della pubblicazione della musica”.

L’enorme guadagno ottenuto dal Re del Pop gli fa toccare la vetta nella classifica Forbes dei ricavi maggiori ottenuti nel 2016 dagli artisti passati a miglior vita, facendolo distaccare nettamente da molti altri cantanti, tra i quali possiamo ricordare Elvis Presley (fermo al quarto posto con “solo” 27 milioni), Prince (al quinto con 25) e Bob Marley (arrivato sesto con ben 21 milioni).

La musica di Michael Jackson è ancora oggi di un valore inestimabile, sia qualitativo che economico, persino su Spotify l’artista si trova abbastanza in alto nelle classifiche mensili, segno che la sua musica viene apprezzata anche dalle nuovissime generazioni, e che ci accompagnerà ancora per parecchio tempo.

Cosa ne pensate di questo nuovo record di Michael Jackson?

3 Commenti

  1. Io penso che tutti i soldini ricavati dalla vendita del catalogo se li stiano godendo i due avvocati Branca e McClain e che la frase :“ci permette ulteriormente di continuare i nostri sforzi per aumentare il patrimonio di Michael, a beneficio dei suoi figli” sia solo una sporca copertura.Michael non voleva vendere il Suo catalogo,lo aveva detto più volte ma loro non lo hanno ascoltato per i loro porchi comodi.Si sono venduti tutto..pure la sua anima..ovvio che è l’artista che ha venduto di più…la figlia ha dovuto anche discutere con gli esecutori testamentari per avere dei vecchi indumenti del papà..nulla di inventato,tutto documentato su istagram nel profilo personale di Paris.

  2. Io penso che sia indubbiamente il migliore in assoluto la sua musica non mi stanca mai e spero escano finalmente i suoi concerti e video in formato hd…..dato che i suoi video e concerti sono delle vere opere d arte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here