AGGIORNAMENTO:

Michelle Branch dopo 14 anni è tornata! Il suo album Hopeless Romantic è uscito questo week-end e si presenta come un progetto incredibilmente vario e di classe. Dal rock psichedelico di You’re Good al malinconico R&B della title track, gioiellino del disco; dal pop stile anni ’60 di Heart Break Now alle sfumature synth di Shadow, i brani raccontano tutti una loro storia.

Il comeback di Michelle non è come ce l’aspettavamo, forse anche meglio. Avrebbe potuto tentare di ripresentarsi al pubblico dopo tutti questi anni con un sound più immediato e commerciale, invece ha scelto di far prevalere la qualità, offrendo un lavoro onesto, che rappresentasse appieno il suo essere artista.

A nostro parere Hopeless Romantic va promosso a pieni voti. Togliendo qualche traccia, non troppo coinvolgente, nel complesso è un album che fa venir voglia di far ripartire la riproduzione. Vi lasciamo l’audio così potete giudicare voi:

 


branch-hopeless-romanticUna delle più popolari cantanti dello scorso decennio sta tornando sulle scene musicali con un nuovo attesissimo album! Chi ha amato e ancora oggi ama la musica degli anni Duemila non ha mai dimenticato una giovanissima artista statunitense che 15 anni fa, prima dell’uscita del suo secondo album in studio The Spirit Room, rilasciò l’energica midtempo Pop Rock Everywhere, un brano che si rivelò subito un enorme successo mondiale nelle classifiche grazie ai numerosi passaggi in radio e ai diversi inserimenti in pellicole cinematografiche e spot televisivi.

Stiamo ovviamente parlando di Michelle Branch, talentuosissima voce dell’Arizona che, dopo quel primo singolo di grandissimo successo, riuscì a duettare con una leggenda della musica come Santana (nella famosa hit The Game of Love) e a replicare i buoni risultati ottenuti nella sua seconda Era discografica con l’album Hotel Paper e i singoli Breathe Are You Happy Now?, ma di cui presto il mondo del Pop ha perso le tracce, salvo poche apparizioni degli anni successivi in duetti di minor impatto e un EP del 2010, Everything Comes And Goes, che risultò purtroppo un flop commerciale per la giovane artista.

Sembrava perciò che il suo ultimo album in studio Hotel Paper non fosse destinato a un seguito, anche se finalmente, a 13 anni dall’uscita di quest’ultimo, le acque cominciano finalmente a smuoversi. La Branch, infatti, aveva già dichiarato di essere al lavoro sul suo quarto lavoro discografico, dopo il passaggio dalla Maverick alla Universal, e, come ha dichiarato il magazine Entertainment Weekly, pochi giorni fa ha rotto il silenzio sul suo definitivo comeback, confermando titolo e data d’uscita del suo nuovo disco.

L’album si chiamerà Hopeless Romantic, ed è stato confermato per il prossimo 7 aprile 2017. Tra i producer del suo quarto disco la Branch ha confermato il batterista del gruppo Indie The Black Keys, Patrick Carney. A proposito del lavoro con Carney Michelle ha rivelato:

“Patrick mi diceva: ‘Questo è il tuo album, deve suonare come te’. E’ stata la prima volta che qualcuno mi ha spinto a vedermela tutta da sola. La lussuria, l’amore, il cuore infranto, è tutto lì”.

Finalmente una delle più grandi cantautrici degli anni Duemila sta per tornare! Cosa vi aspettate dal comeback di Michelle Branch? 

  • MATERIAL BOY

    Ricordo che fu lanciata dall’etichetta di madonna maverick che le produsse I primi progetti e la porto’ al successo,poi peccato che nn si e mai capito cosa sia successo e xke ha aspettato tanti anni x farsi viva,madonna come talentscout e sempre stata una grande,ricordo che e anche artefice di una certa alanis morrissette e tanti altri grandi artisti

  • Travis

    Ed è così che ti svolta il Natale ;)