Tra i fattori che potrebbero essere maggiormente oggetto di polemica per quanto riguarda il nuovo album di Madonna “Rebel Heart” c’è l’apparizione, in qualità di featured artist, di uno dei pugili più famosi della storia dello sport: Mike Tyson.

Lo sportivo, da anni lontano dal ring a causa dell’età avanzata, debutterà come rapper all’interno di questo progetto, un qualcosa che può stupire, e che sulla carta si trasforma immediatamente in qualcosa capace di capitalizzare l’attenzione mediatica.

Con mesi di anticipo rispetto alla data in cui questo brano sarà reso disponibile, Tyson ha iniziato a parlarne rilasciando una dichiarazione che, soprattutto qui in Italia, ha già fatto discutere:madonna-mike-tyson-_uproxxfileswordpresscom-600x723

 

A quanto pare, Tyson per questo ruolo si è ispirato ad una figura storica che ha tenuto sotto scacco la nostra nazione, l’ultimo dittatore italiano Benito Mussolini.

Ecco quali sono state le parole di Tyson, il quale comunque specifica di non condividere il pensiero politico dell’uomo ma solo il suo temperamento focoso:

Quando l’ho fatto, ho pensato di essere uno come Benito Mussolini. Cioè un tipo molto arrogante ma da cui si può comunque tirar fuori qualcosa di buono ed edificante, se visto nella giusta prospettiva. Voglio dire: quando ti capita di vedere Mussolini in tv, anche se non capisci quello che sta dicendo, non puoi non trovarlo ipnotico. Ecco, è proprio questo il modo in cui ho cercato di vedermi per riuscire a rappare.So che la gente potrebbe darmi del fascista dopo queste dichiarazioni ma, ragazzi, si può trarre qualcosa di positivo studiando il suo modo di parlare. Non mi meraviglio che Hitler sia rimasto affascinato da lui. Questo tizio era davvero carismatico, ipnotico. C’è così tanto orgoglio dietro a quello che che dice. Anche se non sono italiano, lo percepisco chiaramente nel suo argomentare. Aveva un vero e proprio swag da strada: muoveva le mani e la testa come se stesse facendo hip hop, molto prima della nascita dell’hip hop.

Personalmente preferisco lasciare a voi ogni tipo di commento. Che ne dite di questa dichiarazione?


A mesi di distanza da queste parole, Tyson torna a parlare del brano affermando di averne girato un videoclip. Ecco come lo ha descritto:

E’ semplicemente intenso. Sono un ostaggio incatenato. Sono nudo e sembro un selvaggio. Quando l’ho girato non percepivo tutta questa intensità ma guardandolo ho pensato “Woah, sembra un documentario di National Geographic”… ho bisogno di essere addomesticato

A questo punto, che il brano sia il prossimo singolo estratto da Rebel Heart?

Condivisioni 34