selena-gomez-snl (1)

Nuovo materiale musicale da commentare. Gli artisti su cui ci concentreremo ora sono il cantante R&B Anthony Hamilton ed il cantante pop Charlie Puth, nonchè l’interprete latina Claudia Leitte e Selena Gomez. Nelle ultime ore, i primi due ci hanno offerto rispettivamente una nuova canzone (mirata ad un pubblico amante dell’R&B fatto “alla vecchia maniera”) ed una nuova performance di un brano già edito.

Per quanto riguarda il brano inedito di Anthony, la canzone si intitola “Amen” ed è una slow jam R&B decisamente old school che mescola in sé elementi soul e gospel per un risultato davvero caldo e penetrante, un lavoro ottimo che farà sicuramente impazzire gli estimatori di questo stile musicale.

La voce dell’artista sovrasta con decisione questa bellissima base, riuscendosi a fondere in essa con eleganza. Lo strumento vocale di Anthony, del resto, risulta sporco ed elegante contemporaneamente e riesce a conquistarci in ogni momento, confezionando un brano davvero perfetto. Lo consigliamo ad ogni vero amante della musica black.

Cambiamo completamente genere per incontrare un artista molto diverso da Hamilton. Il giovane cantante Charlie Puth si è recato in Olanda per esibirsi nella versione locale di The Voice con il suo ultimo singolo “One Called Away”, a nostro avviso il suo unico singolo di un certo livello, l’unico brano finora rilasciato dall’artista che ne valorizza le doti vocali.

Di fatti, la performance è stata davvero ottima ed ha posto al centro della scena un Charlie ispirato, deciso a dare il massimo con la sua vocalità e con le sue abilità da pianista. Peccato che in generale il repertorio che gli viene concesso di interpretare non sia esaltante: questo ragazzo potrebbe dare molto di più.

Claudia-Leitte-Corazón-2015-2480x2480

Claudia Leitte ha rilasciato un brano in collaborazione con Daddy Yankee, intitolato “Corazòn”, che sarà un vero e proprio singolo, tratto da quello che sarà il suo album di debutto in prossima uscita. Il suo debutto dovrebbe avvenire in questo 2016, e l’interprete attualmente è sotto Roc Nation. Si tratta di un brano pop ovviamente con sonorità tipicamente latine. Date un ascolto:

Infine, Selena Gomez si è esibita per la prima volta da Saturday Night Live, portando un medley delle sue due hits “Good For You” e “Same Old Love“. Vocalmente scarsa, Selena ha tentato di destreggiarsi sulle note del pezzo, circondata da bei ragazzi che schioccavano le dita, che in molti frangenti riuscivano ad avere più presenza scenica di lei.  Abbastanza comica la parte dove prova ad accennare qualche mossetta di ballo sull’instrumental. Viva la mediocrità. Ecco il video:


Online anche la performance dell’ultimo singolo, “Hands To Myself”. Fiacca.

 

71 Commenti

  1. Si però scialla su Selena, per i suoi standard è andata anche bene, poi la conoscete, non potete prendere una Beyoncé all’improvviso..

  2. a parte che de gustibus no es diputandum… ma allora bob dylan??? non ha talento perché non canta come freddie mercury? intanto stiamo parlando di musica leggera e pertanto non c’è uno standard nella tecnica ma piuttosto altre cose come la personalità (in questo caso vocale). a me la performance di selena non dispiace. soprattutto mi piace perché ci ha messo impegno e sta maturando. poi mi piace il personaggio e anche questo progetto revival è ben confezionato. se ho voglia di ascoltarmi virtuosismi vocali mi ascolto celine dion o altri, non certo selena gomez, ma non sono obbligato a comprarmi solo un genere di musica. la musica è bella perché è varia e non ho mai sentito nessuno che è stato messo forzatamente a mò di “arancia meccanica” a vedere i video della gomez. mi sembrano fuori luogo certi commenti.

  3. Anche io non ho trovato buone le performance a SNL però non mi pare giusto che voi scriviate nei post commenti sia negativi sia positivi sui cantanti di cui parlate. Penso che esistono i commenti apposta! Quando si fa un articolo NEUTRALITA’ è la parola d’ordine!

  4. Selena secondo me non è stata così male…. Certo, non è chissà cosa come esibizione ma c’è di peggio.
    Charlie bravissimo, mi sta piacendo molto ultimamente.

  5. Ma se Selena vi sta sul C***O è inutile che postate un articolo sulle sue performance ,fate prima a non pubblicare niente su di lei e amen ,lodate i vostri idoli come Chris bross e altra gente…

  6. Questo Charlie Puth è abbastanza interessante come ragazzo. Peccato che abbia fatto featuring con Megan Trainor e Selena Gomez… E poi cavolo ci ha messo 3 anni a rilasciare il suo album ahah

  7. Io in Selena Gomez non ci ho trovato niente di male. Concordo sulle sue non capacità vocali/artistica, ma nel fattore ballo se le sempre cavata bene. Poi queste esibizioni così semplici (in pre-rec secondo me e non live) sono cucite addosso a lei e alle sue canzoni. Non penso che poi le dita dei ballerini abbiano tolto l’attenzione, anche perchè quando inquadrano il viso non si vedono nemmeno. Quindi ribadisco il concetto, Selena è un puro prodotto commerciale che non ha un vero e proprio talento vocale, ma durante quest’era discografica si è riscattata sotto il fattore genere, album, singoli, video e performance. Ora dovrebbe solo prendere qualche lezione di canto.

    • beh se quello è avere presenza scenica….. selena è una sconfitta per chi davvero ama la musica, oltre che un prodotto commerciale.

      • Presenza scenica è un parolone, però la preferisco così che quando fa le mossette (come nella parte in cui non canta). Poi dipende dalle canzoni, con le sue non ci puoi fare grandi coreografie. A me non è dispiaciuta, ma sul piano vocale resta proprio negata.

      • Ma sarà una sconfitta per te. Io amo la musica e mi piace molto lei. Si non avrà chissà che voce ne capacità, ma può migliorare perchè non si nasce imparati. Poi un cantante è cantante anche se trasmette qualcosa a chi l’ascolta e a me molte sue canzoni trasmettono molto.

      • Il talento o ce l’hai o non ce l’hai. Sta qua da 8 anni, non 1, se non ha imparato a cantare finora… il trasmettere qualcosa è il lavoro degli ATTORI, quello dei cantanti è CANTARE, ed interpretare i testi metre si sta cantando. Per farlo bisogna prima saper cantare, non sono cose sconnesse se quello che vuoi fare è il cantante professionista. Lei ovvio che trasmette, è un’attrice di talento, ma questo non vuol dire che sia una cantante meritevole. Suvvia, è riuscita a stonare con good for you, una canzone letteralmemte mononota, di che stiamo parlando? Secondo te vedere jojo, kiesza, leona lewis ed alexandra burke sparire e lei primeggiare non è una sconfitta per la musica?

      • No per me ti sbagli, un cantante deve anche saper trasmettere emozioni quando canta. Ho ascoltato molti cantanti con voci molto più belle e potenti di quella di Selena, ma non ho mai provato niente ascoltandoli. Tra i nomi che hai detto ascolto solo Leona Lewis e secondo me lei ha tutto tra la voce e tutto quanto quindi non mi spiego proprio come abbiano fatto tutti a dimenticarsela. Per me il fatto che lei primeggi in questo periodo non è una sconfitta, sta avendo fortuna senza scandali e niente buon per lei. Sicuramente molti e molti altri (per me) come Rita Ora, Demi Lovato, Jessie J, Ellie Gouldingsi (che a me piacciono molto di più di lei) meriterebbero i suoi risultati se non superiori, ma ora è così e non si può fare niente.

      • ripeto, un cantante DEVE anche emozionare, ma in primis deve saper cantare. questo è il mio pensiero, ed il fatto che qualcuno che non lo sa fare primeggi anche solo per un anno per me è una sconfitta. considerando che ora come ora non è la sola, e che l’altro soggetto non vende solo singoli come lei ma anche album…

      • so a chi ti riferisci con “l’altro soggetto” e devo dire che su questo sono molto daccordo con te..è inspiegabile

  8. La canzone del duo Leitte-Yenkee è uscita a metà dicembre ed è subito diventata un mio tormentone. E’ una canzone potentissima e curata. Chapeau!
    Per quanto riguarda Selena Gomez, voglio spezzare una lancia in suo favore, in quanto sta finalmente ottenendo buoni risultati con un album discreto. Tuttavia, guardando il live, vedo una ragazza totalmente in capace di cantare, sia nelle note basse che in quelle alte. Stonature e stecche varie che non si è riuscito a ben coprire nemmeno con un massiccio uso del pre-rec. Peccato. Sarebbe davvero un’ottima pop star se decidesse di impegnarsi in live più complessi (coreografie alla Britney della prima ora) almeno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here