Non per forza un nuovo artista per colpirci deve riuscire ad entrare a far parte della musica mainstream. Anzi. Per arrivare al cuore di un qualunque ascoltatore (salvo si tratti di una pecora che ascolta la musica solo se fa tendenza) non servono certo numeri, o fama, ma semplicemente possedere quello che un certo Simon Cowell chiamerebbe fattore X, una capacità di emozionare in un qualche modo, qualunque questo sia.

Questa capacità di emozionare l’ho riscontrata in Etham, un giovane cantante britannico che sta provando proprio ora a lanciare la sua carriera e che per farlo ha scelto di puntare su un qualcosa di particolare e raffinato, diverso da quello che si sente in giro, qualcosa che trasudi arte, non commercialità.ethan

Il brano con cui questo ragazzo debutta si intitola “Cold Love”, ed è una traccia potente ed introspettiva, una canzone che può contare su una produzione davvero sublime che mischia con una sapienza unica R&B, jazz e soul. Ogni secondo di questa canzone riesce a mandarmi in estasi, e questo grazie anche ad una performance vocale particolarmente soffusa, un qualcosa di letteralmente adorabile.

Forse la mia reazione davanti a questo sound è stata esagerata, ma io mi sento davvero trasportato in un mondo nuovo, fatto di tutt’altre emozioni, e sto pensando addirittura di comprare “Neo Romantics”, l’EP di debutto di questo artista che dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno.

Voi che ne pensate?

  • FREAK

    Accattivante, mi piace tanto