Quest’oggi abbiamo deciso di presentarvi insieme ben 3 newbie molto diversi fra loro, tre artisti provenienti rispettivamente dall’universo sperimentale, da quello R&B e da quello pop-rock. Siete pronti a lasciarvi trasportare da queste sonorità così diverse fra di loro?12080354_1130818700278923_2267368490488000343_o

Iniziamo da Sofi Tukker, un nuovo promettente duo formato da Sophie (Hawley-Weld) e Tucker (Halpern), due artisti che dopo essersi incontrati casualmente hanno iniziato a comporre musica insieme per dar vita ad un arte particolare, che fonde numerosi stili musicali in un mix potente ed esplosivo. Questo sta alla base del loro debut single “Drinkee”, una canzone che mischia Bossa nova, deep house, folk, Kundalini yoga, percussioni e beat sensuali e sinuosi.

Se già la base risulta sperimentale ed attrattiva, di sicuro in testo non è da meno: i due artisti hanno infatti musicato una poesia di Chacal, poeta brasiliano. Tale poesia non si basa su un significato profondo, ma su un intrigante non-senso che trascina ed ammalia l’ascoltatore, permettendogli di essere colto dalla magia della traccia indipendentemente dalle sue competenze linguistiche!

Di fatti,  come dice Sophie “The point of “Drinkee” isn’t the meaning; the point is the nonsense”. E allora lasciamoci trascinare da questo bellissimo e travolgente nonsenso!

Tanika-Out-Here-Promo

Restiamo sul particolare e sullo sperimentale ma dirigiamoci verso un beat più urban ma nel contempo molto orientaleggiante grazie a Tanika, altra cantante emergente americana che ha voluto mescolare numerosi stili nel suo singolo di debutto. Il brano in questione si intitola “Out Here” è può contare sulla partecipazione del rapper Stromzy, il quale unisce il suo flow alla bella e particolare voce di Tanika nella seconda strofa.

Per quanto riguarda il genere d’appartenenza del brano, ci troviamo davanti ad una canzone di base R&B ma che si condisce con adorabili incursioni di musica orientale che la rendono particolare e assolutamente non commerciale. Ci sorprende il fatto che ad un certo punto la stessa Tanika cacci fuori il suo flow e si trasformi in rapper, risultando forse ancora più convincente. Non si tratta di un pezzo capace di conquistare chiunque, assolutamente, tuttavia siamo sicuri che gli ascoltatori davvero appassionati per certe sonorità sapranno apprezzare.

Cattura

Concludiamo questo post con un’altra canzone a dir poco meravigliosa! Questa volta, tuttavia, a rilasciarla è stata un’artista che in senso assoluto non è propriamente una newbie, ma lo è per quanto riguarda il mainstream della musica.

L’artista in questione si chiama Michaela May, interprete che giusto 2 giorni fa ha rilasciato “1954”, una bellissima canzone pop-rock dal sound potente ed incisivo sulla quale l’artista si scatena con tutta la foga della sua voce. Il risultato è davvero molto d’impatto, riuscirà secondo voi a farsi notare?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here