C’è una miccia nel mondo del musicbiz che, se innescata, potrebbe far scoppiare un pandemonio. Le due protagoniste dello scontro sono due rappers donne: Nicki Minaj e Iggy Azalea.

I primi contrasti tra le due iniziarono nel 2010 in occasione dei BET awards . La Minaj vinse per la prima volta il premio come migliore rapper donna e si esibì anche durante la serata. Iggy Azalea, del tutto sconosciuta al grande pubblico, accusò su Twitter la Minaj di lyp-syncing nella performance.

A 4 anni di distanza le cose sono cambiate notevolmente. Nicki Minaj e Iggy Azalea sono state infatti entrambe nominate per il Best female rapper di un mese fa,  ma sono arrivate all’evento in un modo diverso. Iggy Azalea sta vivendo un momento d’oro grazie al suo singolo “Fancy” che si è imposto nelle charts americane mentre Nicki non ha ottenuto buoni risultati con il suo primo singolo “Pills and potions”. La vittoria ai BET awards nella categoria Best female rapper è andata alla fine a Nicki Minaj per la quinta volta consecutiva. Questa vittoria decisamente sofferta rispetto alle precedenti vittorie (proprio per lo scontro con Iggy Azalea), ha portato la rapper americana  a togliersi di dosso molti sassolini dalle scarpe. Nel discorso di premiazione infatti Nicki Minaj non si è risparmiata commenti velenosi contro la Azalea pur senza nominarla:

“Quello che voglio che il mondo sappia su Nicki Minaj è che quando tu senti Nicki Minaj rappare, Nicki minaj ha scritto quei versi “.

Questa frase apparentemente sembra essere una sorta di auto-difesa per la Minaj in realtà va a toccare uno dei nervi più scoperti della carriera di Iggy Azalea. La rapper australiana infatti è accusata da tempo di non scrivere i suoi brani (come appare nei credits ) ma anzi di servirsi di ghostwriters, cioè di scrittori ignoti che scrivono al suo posto. Lei si prenderebbe quindi “il merito” del lavoro compiuto da altri. Tra questi fantomatici ghostwriters il principale sarebbe T.I., scopritore della rapper bianca. Un report di Media take out ha rivelato che ci sarebbe stato un accordo segreto tra T.I. e Iggy Azalea per  cui lui l’avrebbe aiutata nella stesura di testi per l’ album di lei e in cambio starebbe ricevendo  una parte consistente dei guadagni della cantante.

Nel suo discorso Nicki ha peraltro cercato malamente di evitare polemiche “No, no, no, nessuna accusa” ma alla fine ha sentenziato: “Spero e prego  che i BET continuino ad onorare l’autenticità”. Insomma ha lanciato il sasso senza neanche nascondere la mano.

Pochi giorni fa T.I. ha risposto alle accuse e chiaramente non poteva che respingere tutto:

“Iggy ha le sue idee e i suoi pensieri che presenta al mondo  nella sua maniera”. “Non potrei scrivere molte delle cose che lei dice, lo sai? Non potrei riportare i suoi pensieri in parole nella maniera articolata con cui lei lo fa, Capisci quello che intendo? Lei ha semplicemente un modo diverso di prensentare se stessa e la sua arte”

Al di là di questo contrasto tra rappers, c’è anche un altro tema di fondo che potrebbe essere alla base delle accuse della Minaj ed è il razzismo. Iggy Azalea infatti negli anni ha fatto spesso e volentieri commenti di stampo razzista via Twitter scusandosi ben poche volte. Questa è un aimmagine che ne riassume alcuni.

Iggy Azalea

Personalmente sono rimasto abbastanza sorpreso da questi tweets indifendibili. Iggy Azalea ha cercato di giustificarsi dicendo che essi risalgono a molti anni fa, quando lei non era un personaggio pubblico e quindi erano semplicemente rivolti ad amici e conoscenti. Una precisazione che comunque non può cambiare il giudizio su questi commenti.

E proprio nella dichiarazione dopo la consegna del premio, Nicki Minaj ha fatto un passaggio a difesa dei neri “Questa cosa è grandiosa. Un tempo i neri erano sempre oscurati dalla TV, adesso loro possegono i loro network”.

Ma non solo negli ultimi giorni attraverso Twitter, Nicki Minaj ha scritto dei nuovi commenti, interpretati ancora una volta come un attacco a Iggy Azalea: “Il razzismo è vivo e vegeto. Lo vediamo ma non ne parliamo. Benevenuti nel mondo reale. Continuiamo ad adoperarci per il bene”.

Per ora Iggy Azalea ha mantenuto un profilo basso evitando di rispondere. Vedremo se Nicki continuerà a lanciare frecciate alla “rivale” australiana.

Che idea vi siete fatti della vicenda?