No alla violenza contro i ragazzi e le ragazze gay nelle Scuole!

di R&B Junkie -
13 41

Questo è il messaggio che hanno sottoscritto Andree 3000 degli Outkast, Ashanti e Janet Jackson per questa campagna pubblicitaria. In america un ragazzo di 15 anni è stato barbaramente ucciso perchè “gay”, perchè etichettato “diverso” , perchè differente dagli altri compagni di classe!

Sono orgogliosissimo che persone di questo calibro si siano uniti a questo messaggio, purtroppo ancora oggi, in molte parti degli USA, ma tranquillamente (forse di più) in Italia, la discriminazione nelle scuole e la violenza giovanile lasciano dietro se vittime quotidianamente.

Basta, non riguarda solo milioni di ragazzi gay, ragazze lesbiche, ma riguarda anche ragazzi in sovrappeso, ragazzi “secchioni”, ragazzi con il colore di pelle diverso, ragazzi che parlano una lingua diversa dalla nostra, ragazzi con handicap. So che tramite questo blog posso fare anche io la mia piccolissima parte, visto che gran parte dei lettori frequenta ancora scuole, fermate anche voi la violenza, ed abbiate i controcoglioni di difendere chi viene attaccato quotidianamente.

Nel 2008 non ci può più essere spazio per una cultura ottusa e violenta, specie nelle nostre società evolute sotto moltissimi punti di vista. Fate del vostro meglio per finire con queste discriminazioni definitivamente!

  • Fabiolous

    La notizia del ragazzo di 15 non la conoscevo, ma comunque non è niente di nuovo, queste cose purtroppo sono all’ordine del giorno… E’ assurdo che succedano ancora queste cose… è assurdo che ci sono ancora persone così stupide, così chiuse, così ignoranti! Ma dico io, il cervello cel’hanno solo per pensare cazzate? E’ davvero così difficile lasciar vivere ad una persona la propria vita liberamente come le pare e piace???

    • Concordo in pieno! ma non è una cosa lontana! L’anno scorso un ragazzo piemontese si è tolto la vita per questi problemi! Sono problemi che toccano qualsiasi frangia più debole, e qualsiasi minoranza nei nostri paesi! Soprattutto riguardante i propri gusti sessuali, ma anche il colore della pelle, eppure dovremmo essere abbituati al globale, ed alle diversità, e proprio queste diversità sono la richezza!

      Io spero che almeno chi legga qua sia rimasto sensibilizzato un po’ da questo messaggio, e magari apra gli occhi, e faccia qualcosa quando vede sotto i suoi occhi ingiustizie e prepotenze.

      Gli ignoranti, gli xenofobi, gli omofobi non possono più esserci in questa nuova era, combattiamo contro l’ignoranza!

  • Lil’ Joey

    Sono d’accordissimo.. Dobbiamo sempre difendere le persone che vengono prese in giro in questo modo o addirittura picchiate solo perchè “diverse”!!
    Sono contento che Andre 3000, Ashanti e Janet abbiano partecipato alla pubblicità! :)>-

  • Night87

    è un fatto scandaloso….
    anche da noi il poblema andrebbe affronato in modo più serio (dai professori e dai genitori in primo luogo)….risale poco tempo fa a storia i quel ragazzo aggredito violentemene dai compgni perchè studiava danza e voleva diventare un ballerino…o di quell’altro ragazzo che si è ucciso percè non accettato.
    La realtà purtroppo è ancora questa, le discriminazioni sono un pò ovunqe. Biogna fermarsi a riflettere sulla questione e avere solo più buon senso.

  • fiki_gigi

    cavolo mi dispiace tantissimo,cioè 15 anni :(
    cmq a volte si cade nel prendere in giro ragazzi, almeno io ammetto ke mi è capitato ma una volta ke ho capito di aver superato il limite ho sempre kiesto scusa e mi sn fatto da parte xkè bisogna pensare ke ci sn xsone molto sensibili ke magari anke x un semplice skerzo si sentono davvero umiliati..

  • thomas lee

    Cavolo se fosse x me a tutti questi bulli,li prenderei e li butterei in mezzo alla strada a suon di calci nel sedere…è ingiustissimo quello che succede nelle scuole ancora oggi….Speriamo che tutto questo migliori…cmq mi dispiace anche a me per questo ragazzino..

  • Gilly

    Mi dispiace per quel ragazzo, che a soli 15 anni è stato ucciso…:(
    E’ veramente bello che delle persone del calibro di Janet, Ashanti e Andree 3000 abbiano collaborato a questa iniziativa!

  • ambrosia

    ci sono, eccome se ci sono, la nuova generazione è cambiata, ma non in meglio, oggi come oggi attaccano i ragazzi per tutto, x il fisico, religione, politica colore dei capelli, ceto sociale, è pazzesco, lavoro in questo ambito, ne ho viste e sentite di tutti i colori, comunque l’iniziativa americana è lodevole, dovremmo prendere esempio,:)>-

  • FLUORESCENT

    IO, PERSONALMENTE NON HO MAI RISCONTRATO NESSUN TIPO DI BULLISMO NE SU DI ME, NE SUGLI ALTRI.
    OLTRE TUTTO HO IN CLASSE, PRATICAMENTE DA SEMPRE, UN RAGAZZO OMOSESSUALE E NON HO QUASI MAI VISTO DISCRIMINAZIONI NEI SUOI CONFRONTI.
    O SONO IO L’UNICO ESSERE UMANO SU QUESTO PIANETA CHE NON HA MAI AVUTO A CHE FARE CON IL BULLISMO O DIREI CHE I MEDIA ESAGERINO A RACCONTARE CERTI FENOMENI.
    CERTO, SE CI SONO è BUONA COSA COMBATTERLE, COMINCIANDO A PORTARE RISPETTO VERSO GLI ALTRI, A COMINCIARE DA CHI CI STA PIù SU.

  • Timbo #1

    Be a voice against violence !! messaggio giusto peccato che non tutti lo prendano in considerazione e lo rispettino !

  • Ale!

    Ottima iniziativa, ogni tipo di discriminazione e’ un qualcosa di abominevole, dove finisce la comprensione che si puo’ avere verso culture e/o abitudini e/o gusti diversi deve iniziare il rispetto.

  • Indubbiamente un iniziativa degna di nota..bravi…solo qui nessuno si muove. :-?

  • sthefan

    grazie di cuore per questo articolo mi tocca molto sopratutto per me che sono straniero e di discriminazioni in italia ne ho subite tante ma per fortuna ce anche tantissima buona gente qua …..non mi mi va di aggiungere altro solo un GRAZIE