Noemi è una dei venti artisti in gara per contendersi la vittoria al Festival di Sanremo, la cantante romana ha già partecipato al festival tre volte: nel 2010 con “Per tutta la vita“, nel 2012 con “Sono solo parole” (terza classificata) e nel 2014 con “Bagnati dal sole”.noemi

Sono passati due anni dall’ultima uscita discografica “Made in London”, un album caratterizzato dalle atmosfere anglosassoni che è stato ben accolto dalla critica, ma che non è riuscito a vendere quanto i suoi predecessori. Quest’anno la cantante torna sul palco dell’Ariston per lanciare il suo quarto progetto discografico, intitolato “Cuore d’artista”. Riguardo al titolo e al suo ritorno, “la leonessa”, ha così commentato durante la conferenza stampa dell’album:

Un’insegna che precede l’ingresso nella “casa dei sogni”, oggi è tutto qui, in un titolo, in questi pezzi, il mio bisogno di tornare a questo, al mio cuore, con tutta la forza che ho nel fare l’unica cosa che sento davvero mia, cantare

“Cuore d’artista” uscirà il 12 febbraio per Sony Music, l’intero progetto è stato curato da Gaetano Curreri, leader degli stadio, in gara anche loro al festival di Sanremo. I brani che lo compongono vedono le firme di grandi autori, come Ivano Fossati per il brano che dona il titolo all’album e Marco Masini che è tra gli autori della traccia scelta per concorrere il Festival. Il brano in questione si chiama “La borsa di una donna”, e secondo i giornalisti che hanno ascoltato le anteprime, si tratterebbe della canzone più bella tra quelle di Sanremo 2016.

L’artista ha rilevato, per un’intervista a Repubblica, com’è nata questa collaborazione:

“Partiamo dal fatto che con Masini condivido la casa discografica. Lui ha mandato la canzone per me, quando l’ha scritta voleva un’interprete di un certo calibro, ha detto, e quindi ne sono molto lieta. Il pezzo è originale e coraggioso, non si ripete mai, nella struttura non ci sono ripartizioni nette tra strofa e ritornello, c’è anche una parte melodica che non torna più, insomma è piuttosto strana ma fortissima

Non resta che aspettare l’inizio della competizione canora per ascoltare il brano, nel frattempo vi presentiamo la tracklist e il testo del nuovo brano.

 

Tracklist:

  1. La borsa di una donna
  2. Fammi respirare dai tuoi occhi
  3. Amen
  4. Devi essere forte
  5. Idealista
  6. I love you
  7. Mentre aspetto che ritorni
  8. Devi soltanto esistere
  9. Veronica guarda il mare

 

Rilasciato il video della traccia

https://www.youtube.com/watch?v=rnbHKMGDzX8&feature=youtu.be

Testo

La borsa di una donna pesa come se ci fosse la sua vita dentro
Tra un libro che non vuole mai finire ed altri trucchi per fermare il tempo
C’è la sua foto di un anno fa che ha messo via perché non si piaceva
Ma a riguardarla adesso si accorge che era bella ma non lo capiva
La borsa di una donna riconosce le sue mani e solo lei può entrare
Nascosto in una tasca c’è quel viaggio che è una vita che vorrebbe fare
Milioni di scontrini, l’inutile anestetico del suo dolore
E stupidi sensi di colpa per quel desiderio di piacere
E se ci trovasse quei giorni

Di carezze fra i capelli
Lei per due minuti soli
Pagherebbe mille anni
Anni spesi per ritrovare
Le cose che qualcuno è riuscito a smarrire
La voglia di sorridere, di perdonare
La debolezza di essere ancora
Come la vogliono gli altri
La borsa di una donna non si intona quasi mai con quel che sta vivendo
Nasconde il suo telefono gelosa di qualcuno che la sta chiamando
Vicino alle sue chiavi la solita ossessione di scordarle ancora
E in quel disordine apparente la paura di restare sola
La borsa di una donna che può rivelare i suoi segreti in un momento
E forse nella tua distrattamente la sua vita c’è rimasta dentro
Tu che pensavi che ci fosse rimasto un po’ di spazio per un altro amore
Invece nella borsa di una donna non c’è posto per dimenticare, dimenticare…
E vai dove ti porta il cuore, si…
Un ritaglio dentro la patente
Ci sei stata mille volte ma
Non ci hai mai trovato niente
Niente che ti aiuti a capire
Il senso di una sera che non sa meravigliare
Il senso del tuo ricordare e progettare
Scordandoti di vivere adesso
Adesso che si alza un vento che spazza le nuvole
E che si porta via gli inverni
La polvere, i dubbi e i miracoli
Aspettati mille anni
Anni spesi per ritrovare
Le cose che qualcuno è riuscito a smarrire
La voglia di sorridere, di perdonare
La debolezza di essere ancora
Come ti vogliono gli altri
La borsa di una donna pesa come se ci fosse la mia vita dentro.

3 Commenti

  1. Sarò la mosca bianca della situazione, ma a me sta canzone non piace. La trovo carina, con un testo per me banale per quanto si potesse sfruttare il tema. Siamo comunque lontani anni luce dalla Noemi post X-Factor, quelli si che erano vere perle che meritavano. Ascolterò l’album per vedere cosa ha tirato fuori, ma se è come Made in London per me può dedicarsi già al progetto successivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here