In questi due giorni molti sono stati gli artisti che hanno promosso la loro musica in spettacoli televisivi. Eccovi di seguito alcune di queste performance.

fifth-harmony-reflection-tour-regency-ballroom-2015-billboard-650

Partiamo dalle Fifth Harmony. Il quintetto si è recato da Jimmy Kimmell per offrirci una performance della loro hit “Work From Home”, ed il risultato è stato veramente ottimo. Dal punto di vista vocale, più o meno tutte loro sono riuscite a fare un buon lavoro, eguagliando le sensazioni prodotte dalla studio version.

A partire dall’intro, in cui le ragazze si sono mostrate provocanti e sensuali affianco ad attrezzi da cantieri, fino ad arrivare poi sulla parte svoltasi sul vero palco, le cinque hanno eseguito una performance scenica impeccabile, proponendo ottimamente la coreografia del brano. Tra di loro, quella che ha dimostrato di avere doti di ballerina migliori è stata proprio Lauren, capace di attirare a sé tutti gli occhi con grande naturalezza. Fra le Fifth Harmony, lei è sicuramente la più talentuosa.

https://youtu.be/zTmRWxFNHIo

Nuova peformance anche per Sia. L’artista si è recata da American Idol insieme ai suoi fidi ballerini per eseguire una performance di “Cheap Thrills” impostata in modo da seguire pari pari il concept del relativo videoclip. L’artista si è esibita in un angolino col viso coperto e le belle gambe in mostra mentre tre ballirini, fra cui la solista Maddie, eseguivano una solida coreografia dall’altra parte del palco. La performance vocale è stata potente, incisiva e perfetta sul piano tecnico: Sia ha retto alla perfezione tutte le note più alte della traccia, ed ha anche divertito gli spettatori stravolgendo il suo bel timbro durante il bridge.

https://youtu.be/oaeVVUHLbxs

Nuova performance anche per Elle King, la quale ha proposto ancora una volta la sua hit “Ex’s and Oh’s” in uno spettacolo televisivo, optando per il NRL Footy Show. Mentre nelle strofe l’artista è riuscita a fare più o meno una bella figura, nelle note alte del ritornello il suo strumento veniva completamente a mancare e si faceva troppo gracidante. Inoltre sul palco il carisma che traspare dal video svanisce completamente…

Nuova performance della sua attuale hit anche per un certo Mike Posner. Ora che la sua “I Took a Pill in Ibiza” ha raggiunto la no.1 in UK, l’artista si è recato anche in questo mercato per promuoverla, proponendo una performance al Live Lounge. Qui l’artista ha eseguito una performance acustica del brano riuscendo ad eguagliare la performance vocale proposta in studio. Ottima resa dal punto di vista tecnico, ottima esecuzione emotiva, insomma il ragazzo ci sa davvero fare! Speriamo solo che questo ritorno al successo non sia temporaneo…

Concludiamo segnalandovi una nuova esibizione proposta da Zara Larsson e MNEK per la loro grande hit che sta mettendo a ferro e fuoco le classifiche americane, “Never Forget You”. Sul palco di Ellen, i due artisti hanno proposto una performance vocale possente ed incisiva, capacissima di mettere al centro dell’attenzione le ottime estensioni vocali dei due artisti. Le uniche note negative della performance sono stati il pessimo outfit di MNEK ed il modo in cui Zara si dimena sul palco, ma dal punto di vista prettamente artistico i due hanno colto nel segno.

  • loose_92

    SIA brava, peccato per la canzone che è di una banalità sconcertante.
    Zara e MNEK mi sono piaciuti molto e non capisco la critica alle movenze di lei, è una canzone movimentata doveva stare impalata? Ha coinvolto il pubblico. Sono felice del successo di questo brano, che io personalmente sto apprezzando già da diversi mesi e non pensavo avrebbe ottenuto successo, ora secondo me lei deve solo capire che direzione musicale prendere, fin ora ha proposto pezzi da stili molto vari. Ma è ancora giovane.

  • MUSIC is the way.

    sia molto braba!

  • Sia è stata INCREDIBILE! Talento da ogni poro. Anche se quella non mi sembra Maddie…
    Zara e MNEK hanno infiammato il palco: lei ha una voce superba, potentissima, amo come trema quando la alza, e MNEK (nonostante l’outfit abominevole) se l’è cavata altrettanto bene, ha retto molto bene il paragone con la studio version