Aggiornamento

Trapela online un altro audio di “Toxic” direttamente dalle recording sessions del brano. Britney appare un po’ più convinta qui rispetto all’altro leak, evidentemente l’accompagnamento con chitarra l’aiuta. Tuttavia la cantante evita di cimentarsi sulle note alte e quelle che prova a fare non riescono ottimamente.

L’idea è sempre quella di qualcuno che stia cantando Toxic al karaoke, l’esecuzione non è precisa, almeno possiamo apprezzare il suo bellissimo timbro, che sta alla base dei suoi grandi successi. Qui la voce ancora l’aveva, tuttavia se non riesce nemmeno ad eseguire un brano perfettamente in studio, è inutile pretendere che lo faccia mentre si scatena sul palco come un’ossessa. E’ impossibile.

britney-no-autotune

Britney Spears è tornata lo scorso album con il nuovo album “Glory”, che non ha ottenuto buoni riscontri in termini di vendita non solo se paragonato ai precedenti lavori di Britney, ma anche all’attuale mercato discografico.

La cantante però continua a guadagnare moltissimo grazie ai suoi show, ed è appena atterrata a Tokyo per esibirsi in occasione della re-release nipponica del disco.

Sappiamo bene come Britney nel corso della sua carriera si sia esibita quasi solo ed esclusivamente in playback, ciò l’ha messa spesso al centro di polemiche circa le sue reali capacità come cantante. Non è facile ballare e cantare nello stesso tempo certo, tuttavia anche i performer che puntano molto sul ballo hanno spesso dato modo di apprezzare le loro doti vocali o presunte tali in diversi live.

Anche nelle versioni studio, si sente spesso un uso ed abuso di pesanti modifiche vocali ed il dubbio sorgeva spontaneo: ma questa qui sa veramente cantare oppure no? Ebbene, è arrivata online una registrazione di “Toxic”, il notissimo singolo della cantante, privo di qualsiasi modifica vocale.

Purtroppo tra i tanti pezzi che potevano trapelare, questo non è certo quello che rende più giustizia alla vera voce della Spears, e lo dico ahimé da fan di Britney. Una performance vocale a dir poco imprecisa sulle note alte, quasi sguaiata, ci fa capire perché si sia scelto di non dare all’interprete la possibilità di esibirsi live. Questa non era certamente una canzone adatta alla voce di Britney, ci sono note troppo alte per lei (o meglio, note che lei non riesce a prendere), ma con la magia dell’editing si sa, tutto è possibile. I “vocalizzi” finali sono stati proprio tagliati…

Rimane quantomeno il suo timbro particolare ed interessante, ma è davvero triste vedere una disparità così eccessiva tra un audio con e senza modifiche vocali, fermo restando che esse vengono attuate nei confronti di tutti gli artisti (ma in questo caso non è una giustificazione).

Ecco a voi il leak incriminato:

19 Commenti

  1. con tutto l’amore per britney, personaggio costrutio a tavolino, e questo lo dimostra ancora di più. piaceva nelle serie disney, e volevano farle continuare la carriera, a tutti i costi

  2. Avete beccato la meno peggio , all’inizio la voce di britney a me piaceva è negli ultimi anni che è diventata svociata.. qui non è neanche male perchè è evidente che sarà stata registrata nelle fasi di produzione della canzone secoli fa, secondo me se invece dovessero spuntare delle demo di glory ad esempio ci sarebbe da piangere.. già la demo di criminal era terribile

  3. Io vorrei anche precisare che sono tanti audio delle registrazioni scartati messi insieme, rimane che il brano è cantato per il 90% nel break di Britney in cui lei passa di continuo da petto a testa ed è questa la causa delle imprecisioni, lo dico perchè anch’io sono una contralto e cantare nella fine della quarta ottava mantenendo una voce cosi femminile, dolce e leggera è quasi impossibile LOL io ripeto se qualcuno vuole sentire le vere capacità di Britney prima di IN THE ZONE deve vedere i live (come quello a sanremo) o quelli prima di diventare famosa! per chi vuole sentire la sua voce attuale vera si sentisse Let Go che mostra anche tutti i danni <.< poi tocca anche dire che dopo il 2007 si è affidata ancora di più sul Twang (tecnica per la voce nasale) per colpire di petto (più o meno) note che per esempio in toxic fa con la voce di testa, però il risultato è molto spesso fastidioso (sentire mezzo glory dove a volte sembra una papera, scusatemi il termine)

    • wow, interessante. Io purtroppo ci capisco zero. Ma secondo te, lei studiando potrebbe correggere le sue imperfezioni e offrire buoni live, magari anche riarrangiando le canzoni? o non c’è proprio speranza?

      • chiunque può, se una svociata come la volkova con una corda paralizzata può essere intonata, non fare stecche e portare a termine un brano LIVE, Britney può ancora recuperare <.< non tornerà mai come nel 1998 però, almeno nelle note alte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here