Davate Gwen Stefani per finita? Avete riso dopo le sue dichiarazioni su come “Used to Love You” fosse stata considerata fin da subito una hit sicura dalla sua casa discografica? Beh, credo proprio che a questo punto dovete ricredervi!

Qualche giorno fa, l’interprete di “Hollaback Girl” ha approfittato del suo ruolo di giudice all’interno del talent show The Voice USA per proporre una performance a dir poco meravigliosa del suo ultimo singolo. Il  brano, rilasciato già da qualche settimana e per il quale è stato creato un video molto low budget, effettivamente non sembrava avere il potenziale per esplodere, nonostante fosse già stato alla 2 su iTunes.

In ongi caso, l’esibizione è stata perfetta da ogni singolo punto di vista: si tratta di una di quelle presentazioni live che ci fanno davvero inchinare, che dimostrano come il carisma unito ad una bella voce costituisca una delle armi più potenti nel mondo della musica. Tutti sono rimasti piacevolmente colpiti da questa esecuzione, ed il risultato ha davvero dell’incredibile.gwen-stefani-wallpaper-hd

In seguito alla performance, il brano è schizzato immediatamente in top 10 su iTunes. In molti hanno ipotizzato che potesse trattarsi semplicemente di un effetto momentaneo, una teoria che era confermata anche dall’exploit in classifica di molte cover live proposte dai concorrenti dello stesso talent show tuttavia, mentre queste hanno subito iniziato a perdere quota, la nostra Gwen non solo non è scesa, ma ha addirittura recuperato delle posizioni, riuscendo ad arrivare alla no.3!

In pratica, se questo non fosse il periodo del boom di Adele e Justin Bieber, la nostra Gwen si troverebbe alla no.1 della classifica, un risultato che nessuno si sarebbe aspettato fino a pochissimo tempo fa, e che sembrerebbe essere una solida base su cui lanciare una nuova hit.

Per ora non vogliamo ipotizzare alcun pronostico, ma in caso questi risultati dovessero rivelarsi costanti, allora direi proprio che questa volta l’artista potrebbe trovarsi nella situazione giusta per lanciare il suo terzo album da solista!

Questo risultato dimostra come il pubblico in realtà non abbia smesso tutto ad un tratto di interessarsi al talento: i vari fenomeni gonfiati dalle label esplodono grazie all’aiuto dei media ed a fanbase con il prosciutto sugli occhi, ma nel momento in cui le masse vengono messe in condizione di ascoltare un talento vero, allora è inevitabile che questi ottenga successo.

Che ne pensate di questo risultato? Gwen è davvero risorta nelle classifiche?

11 Commenti

  1. Anche a me quella performance ha fatto lo stesso effetto! bellissima, avevo snobbato I used to love you ma adesso la ascolto tutti i giorni!

  2. In questo caso ha fatto bene a non rilasciare l’album con Baby don’t lie e Sparks the fire ma tocca anche dire che i due brani avrebbero avuto sicuramente un buon successo SE PROMOSSI! e vedi che Used to love you infatti promossa sta ottenendo risultati positivi per una che manca da tempo! segno che se s’impegna cosi per tutta l’era 2.000.000 di copie con l’album le vende pure

  3. Grande GWEN! Spero torni presto con nuova musica e un nuovo album!
    Mi piacerebbe sentirla in qualche eccentrico brano pop tipo “What You Waiting For?” o magari in qualcosa di vagamente hip-hop tipo “Rich Girl”, la magnifica “Wind it up” o “Hollaback Girl”.

  4. Alla luce di questo evento, io la proporrei ancora una volta live, con una bella scenografia come in questo caso, entro le prossime settimane. Gwen ha fatto canzoni migliori senza dubbio, ma sinceramente preferisco questa a metà album della blasonata Adele.

  5. Troppo imprecisa! Deve curare più la voce e la tecnica.. e magari tornare a hit come Wind It Up o Hollaback Girl! Anche se tutto sommato questa non è male.

  6. Questo dimostra che non c’è bisogno di chiamarti Adele, leccare martelli o mettersi a piangere durante un’esibizione per salire nele classifiche, e nessun artista é perduto, basta una canzone di qualità, se qualcosa di nuovo ancora meglio e soprattutto ogni genere di promozione (via social, esibizioni, passaggi radio, pubblicità ecc…).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here