Quando un telefilm ottiene un successo incredibilmente ampio e riesce ad incantare gli spettatori grazie ad una formula unica, avvincente e che non stanca mai, è ben difficile che le masse se ne dimentichino. Questo è senza alcun dubbio il caso di “Streghe”, telefilm cult andato in onda dal  che tutti i nati tra la seconda metà degli anni ’80 e la prima degli anni ’00 hanno amato o comunque seguito almeno per qualche tempo.

Il potere del trio non è più sugli schermi televisivi da tempo, è vero, ma il pubblico continua a ricordare ancora questo grande telefilm, diventato una delle serie fantasy di maggior successo di tutti i tempi grazie alla combinazione tra la magia e l’amore fraterno delle protagoniste: Prue (Shannen Doherty), Piper (Holly Marie Combs), Phoebe (Alyssa Milano) e Paige (Rose McGowan),

Ebbene, proprio la McGowan è da sempre molto nota a noi amanti della musica: chi non si ricorda la specie di perizoma gigante che indossò ai VMA del 1999, quando era fidanzata con Marylin Manson? Ma questo non era sufficiente alla talentuosa attrice, che ora ha voluto diventare protagonista del musicbiz pubblicando un brano inedito.Paige

Il brano in questione si intitola “RM486”, e dopo averla ascoltata con tanto di video forse capirete come sia possibile che una donna così bella e sexy sia stata fidanzata con uno come Manson. Rose si tiene lontana da un sound pop per affidarsi ad una downtempo particolare e psichedelica che impressiona l’ascoltatore e lo costringe all’ascolto, creando un’atmosfera tetra ma irresistibile che sicuramente saprà conquistarvi.

La performance vocale non mette certo in luce una grande estensione, ma l’interpretazione è comunque molto buona e riesce a comunicare, il tutto grazie ad un timbro particolare, davvero unico, il quale riesce ad essere delicato e pauroso nel contempo su questo meraviglioso sound electro.

Ma il pezzo forte è senza alcun dubbio il video. Qui Rose mette da parte la sua bellezza per terrorizzarci con una serie di look che traggono ispirazione da quanto proposto in passato da artisti come Bjork e lo stesso Manson. In questa clip viene rasentato l’orrido ma Rose riesce a fare ciò costringendo comunque lo spettatore a restare con gli occhi incollati allo schermo.

Insomma, che dire, questa è stata davvero una sorpresa immensa! Personalmente non avrei mai pensato Rose potesse compiere un passo del genere e, anche se la release di un album vero e proprio mi sembra improbabile, sono comunque contento di aver potuto assaporare anche questo lato della sua artisticità.

L’attrice non è comunque del tutto nuova al canto: già ai tempi di Streghe abbiamo potuto infatti assaporare il suo particolarissimo strumento in occasione dell’ennesima cover di “Fever” che l’artista propose nell’episodio “La Perdita dei Sensi”, puntata in cui la strega/angelo bianco era stata privata proprio della sua voce, la quale del resto era essenziale affinché Paige potesse utilizzare il suo potere d’attacco, la telecinesi orbitante.

Che ne dite di questa notizia? Ne siete stupiti?

17 Commenti

  1. Non so chi sia, non ho mai visto Streghe, ma da tutto il giorno vedo sui social quella faccia bianca (che mette anche un po’ di soggezione)… La canzone fa molto Lana Del Rey, il video è diretto da Akerlund e penso che questo voglia dire tutto.

  2. Il video è ipnotico, un incrocio tra Bjork e Die Antwoord!
    Cmq streghe non era fine degli anni novanta e prima metà degli anni 2000?

  3. Ma anche no! Mi sa che non ha sbagliata fino ad adesso a dedicarsi alla carriera di attrice. Canzone e video bruttissimi secondo me. L’aspetto in Once upon a time che è meglio.

  4. Sia la canzone che il video sono strani però mi hanno colpito subito. La sua voce è molto particolare però si lascia ascoltare piacevolmente.

  5. Dunque, al di là del volto rovinato dal botox (sì, la favola dell’incidente. Ha dovuto subire degli interventi è vero, ma nella zona oculare, non della bocca) da quello che ho capito ha prodotto questa canzone sull’onda delle critiche che aveva mosso alle produzioni cinematografiche hollywoodiane. In pratica nei casting per un film di adam Sandler si chiedeva esplicitamente che le attrici avessero delle belle tette e si presentassero in bikini (cosa che non veniva chiesta agli uomini). A sua volta, in seguito, Rose era stata criticata per finto moralismo dal momento che è apparsa nuda più volte e anche in situazioni poco ortodosse. Per questo ha prodotto una canzone sulla libertà dell’uso del proprio corpo.

  6. AMO STA DONNA
    PECCATO PER IL VISO,ERA STUPENDA, UNA DELLE BELLEZZE PIU’ RARE E BELLE,MA PURTROPPO A CAUSA DI QUELLE INCIDENTE HA DOVUTO RICOSTUIRSI PARTE DEL SUO VOLTE,E NEL VIDEO NON è CHE APPAIA CHISSA QUANTO BELLA,PERO’ LEI è UN TALENTO UNICO E RARO,NON HO CAPITO LA TEMATICA,MA AMO TUTTO CIO’ CHE FA PARTE DI QUESTA DONNA
    W ROSE MCGOWAN
    W PAIGE MATTHEW HALLIWEEL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here