“Niente rap. Sarò focalizzato su un tema, come ti ho già detto, questa è la differenza tra 30 e 40 anni. Prima ne avevo 30, ora ne ho 40, niente più rap”. Con queste parole il produttore e cantante Pharrell Williams parla del suo prossimo album. L’interprete sta lavorando ad un nuovo disco mentre il suo ultimo progetto discografico da solista “In My Nind” risale al 2006.

Indubbiamente la popolarità del cantante durante l’ultimo anno è salita notevolmente, al punto che forse a livello internazionale non è mai stato così famoso. Sicuramente negli States il suo nome era conosciuto ma ora grazie ad hit come “Get Lucky” e “Blurred Lines” anche il pubblico d’oltreoceano lo conosce di più.

  • manu

    ed ha prodotto pure i No Doubt, Limp Bizkit ed altri gruppi rock …

  • CURTIS

    IL VERO PHARRELL RIMANE QUELLO DEI NERD, QUELLO DI DROP LIKE IS HOT, I PROGETTO DA SOLISTA ERA MOLTO BELLO, E FRANCAMENTE MI HA DELUSO ANZI MI HANNO DELUSO LE SCELTE FATTE ULTIMAMENTE, BLURRED LINES E GET LUCKY SONO STATE DELLE GRANDI HIT QUESTO è VERO, PERò IO PERSONALMENTE NON AMO QUANDO ” SEI STATO UN GRANDE PRODUTTORE/ ARTISTA BLACK HAI GUADAGNATO E IL PUBBLICO TI HA SOSTENUTO E AMATO” E ORA PUR DI TORNARE SULLA CRESTA DELL’ONDA DAI TUTTO TE STESSO E IL TUO TALENTO PER PURA PORCHERIA ” SI TRATTA IN ENTRAMBE LE CANZONI DI HIT PRIVE DI SIGNIFICATIVA ORIGINALITà MA CHE, UN MAGO DELLA PRODUZIONE COME PHARRELL HA RESO IMPORTANTI E SIGNIFICATIVE ALLO STESSO TEMPO”, DETTO CIò STIMO PIù ARTISTI COME TIMBALAND CHE DAL BLACK SI SPOSTA BEN POCO, HA FATTO UN Pò DI DANCE OK, PERò IL SUO VERO AMBIENTE LAVORATIVO è L’HIP HOP E IL RAP, PHARRELL NON CAPISCO COSA STIA COMBINANDO, PRIMA CI CREDEVANO MOLTO DI PIù NEL RAP E NON IMPORTAVA ARRIVARE IN OGNI ANGOLO DEL MONDO, FORSE PERCHè NEGLI STATES ORMAI I NUMERI DI VENDITA SONO DIVENTATI DRASTICI RISPETTO AL NUMERO DI POPOLAZIONE? IO CREDO CHE LA REALTà SIA ESATTAMENTE QUESTA, ALCUNI ARTISI SONO A MIO PARERE DEI GRANDI E LI RISPETTERò PER SEMPRE, PHARRELL è UNO DI QUESTI, PERò FRANCAMENTE STIMO ANCOR PIù L’ARTISTA QUANDO CONTINUA A CREDERE NELLE SUE POTENZIALITà AL DI LA DI COME VA IL MERCATO, EMINEM è UN ESEMPIO A 41 ANNI VENDE COME VENDEVA A 30! JAY Z IDEM,IL PROBLEMA è CREDERCI E NON DIPENDERE TROPPO DALLE MAJOR ( PUNTARE QUINDI SUL FANBASE)

    • manu

      ascolto pharrell dal primo disco dei nerd e le prime produzioni per kelis fine anno 90.
      non c’è un pharrell vero e uno meno vero. chi conosce bene pharrell conosce bene quanto sia vario come artista nel rock, pop, rap, r&b, dance etc.
      ha prodotto per Madonna come ha prodotto per i Clipse, ha scritto e prodotto metà disco d’esordio di Justin Timberlake come ha lavorato per i Swedish House Mafia … non esiste un vero pharrell.
      non si è mai venduto perchè non era underground, non si è mai reso street perchè non era uno di strada.
      la musica è varia, questi discorsi e mentalità vecchia sono la rovina del concetto musicale in Italia.
      Pharrell come Kanye vanno oltre, voi volete sempre e solo lo stesso disco.
      ps: Eminem sarà bravo ma ha fatto un disco uguale al passato … solita solfa e soliti temi. e stessa cosa fà Curtis Jackson da troppi anni, mai sonorità nuove e temi originali … uguali a quelli di 10 anni fà.
      adios

      • CURTIS

        PECCATO CHE IL PRIMO DISCO DI JT ERA ASSOLUTAMENTE RNB, PECCATO CHE I LIMP BIZKIT NON FANNO ROCK TANTO CHE FRED DURST RAPPA NELLA MAGGIOR PARTE DELLE LORO CANZONI DALLE ATMOSFERE METAL-RAP, I NO DOUBT??? POP MA IDEM CADEVA SULLA BLACK MUSIC, ORA SPIEGAMI BLURRED LINES COS’HA DI PHARRELL E COS’HA GET LUCKY DI PHARRELL, PER QUANTO RIGUARDA EMINEM Bè AHAH CI PENSA MEDIATRAFFIC A RISPONDERE ALLE IDIOZIE, MENTRE PER 50 è STATO E RIMARRà SEMPRE UNO DEI PIù GRANDI RAPPER DELLA STORIA PERCIò PRIMA DI VENIRMI A FARE LEZIONE SUI NEPTUNES VACCI PIANO CHICO! E ADIOS TE LO DICO IO!