pose backstage during the 14th Annual Latin GRAMMY Awards held at the Mandalay Bay Events Center on November 21, 2013 in Las Vegas, Nevada.

Quando si diventa gli esponenti principali di una determinata corrente musicale e questa passa completamente di moda, è molto difficile restare a galla e non venire dimenticati dal musicbiz. Ne sa qualcosa un certo Pitbull. Il rapper più commerciale che abbia mai messo piede sulla faccia della terra non becca una hit da circa due anni, un periodo lunghissimo per chi era abituato a dominare le classifiche con almeno 5 canzoni diverse all’anno, e per lui si sono ridotti drasticamente anche i featuring, una bella differenza rispetto ai tempi in cui appariva nei comeback singles di mezzo mondo.

Al fine di sfuggire a questa maledizione, l’interprete le ha provate tutte: brani che riproponevano quella formula si sono susseguiti con altri in cui il suo stile veniva mescolato con roba molto diversa (pensiamo al rock di Bad Man, traccia perfino cantata ai Grammy), tuttavia tutta la musica rilasciata di recente dall’artista ha mancato l’appiglio nelle classifiche internazionali, proprio mentre Flo Rida, un tempo considerato il suo eterno secondo, ha ripreso a piazzare grandi hit come se per lui non fosse cambiato nulla.

A questo punto, Pitbull sembra aver deciso di riproporre una delle formule che maggiormente aveva convinto il grande pubblico: il sodalizio con la popstar spagnola Enrique Iglesias. I due hanno iniziato a collaborare da quando Enrique decise di piegarsi alle mode dance con l’album “Euphoria”, ed insieme hanno ottenuto grandi successi, tuttavia ora come ora proprio non ci aspettavamo questa notizia, visto che l’interprete di “Hero” sembra essersi distanziato notevolmente da queste sonorità ed è tornato a proporre tormentoni latini.

Insieme alla news è arrivata anche un’anteprima della traccia, in lizza per essere pubblicata venerdì. Eccovi lo snippet, che ne dite?


 

Rilasciata la canzone Messin Around. Si tratta di una piacevole mid tempo synthpop molto diversa dai vecchi tormentoni di Pitbull. Il ritmo è infettivo ma non martellante, ed a noi piace molto di più delle sue vecchie hit! Un ritmo che ti culla per lasciarti scatenare, una produzione furba che riesce a conquistare l’ascoltatore. La voce di Enrique si rivela perfetta per queste ritmiche, molto più di quanto lo fosse in brani come “I Like It”. Assolutamente promossa!

Rilasciato il videoclip ufficiale del brano:

4 Commenti

  1. L’inizio dell’articolo , quando parlate del fatto che Pitbull non ha più featuring perchè passato di moda, mi ha fatto venire in mente Timbaland. Stessa sorte. Quanto mi mancano i suoi pezzi.

    • non capisco cosa vuoi dire mettendo vicino i nomi Pitbull e Timbaland. Non ti sto criticando ma vorrei capire, perchè tra i due ci sono galassie di differenza.

      • Li associo solamente perchè (almeno io) li ho conosciuti entrambe in featuring sia come ospiti di altri cantanti che in album propri. per questo li sto associando. Lo so che tra i due c’è un abisso (soprattutto in termini qualitativi) :)

      • ok, non avevo capito cosa volevi dire. Per farti un’idea ascoltati qualche album prodotto da Timbaland, anche di molti anni fa, ci sono delle perle assolute (con Timberlake, Missy Elliott ecc…)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here