Hitsdailydouble ha cominciato a dare i numeri per la prossima settimana di release discografiche in America ed ha cominciato a fare le sue previsioni! Dopo l’esordio importante di questa settimana di Barbra Streisand e Chris Brown (della quale potete leggere la recensione qua), settimana prossima altri debutti occuperanno le posizioni più alte.

Tony-Bennett-Lady-Gaga-Nature-Boy-2014

Kenny Chesney dovrebbe attestarsi alla numero 1 con una forchetta che varia secondo le stime tra le
125.000 e le 135.000 copie vendute, mentre la coppia Tony Bennett Lady Gaga nel loro disco di collaborazione “Cheek To Cheek”, dovrebbero arrivare in seconda con stime che parlano di 115.000 e 125.000 copie! Un risultato ottimo considerando l’anima Jazz del disco, ed un grande risultato per Lady Gaga che si rifà un po’ dalle delusioni commerciali di “ARTPOP”.

Brutta botta invece per uno degli album che ci piace di più, il terzo album di Jennifer Hudson “JHUD” che dovrebbe debuttare con sole 19-22mila copie! Complice di questo scivolone senza dubbio la mancanza di hits nelle classifiche odierne, tuttavia il disco merita tutta l’attenzione, in quanto è un progetto ben prodotto ed è una mescolanza tra funk, disco gloriosa del passato, ed R&B!

Vedremo i piazzamenti la settimana prossima! Nel frattempo cosa ne dite di queste previsioni?

25 Commenti

  1. Ultimamente ho poco tempo per ascoltare nuova musica, ma adesso ho appena finito di ascoltare un disco che mi ero ripromesso di sentire già da tempo e posso dunque dedicarmi a CTC. Il jazz non è proprio il mio genere ma comunque staremo a vedere, ciò che ho sentito fino ad ora mi è piaciuto e comunque penso che sia uno step molto importante nella carriera artistica di Gaga. E poi, almeno una delle tante promesse fatte prima di ARTPOP si è realizzata!
    Complimenti per il risultato in classifica che non mi sarei aspettato. Prevedo un calo abbastanza brusco dato che questo è uno di quei CD che tutti i potenziali acquirenti acquistano il prima possibile, ma è veramente un ottimo inizio e penso che questa volta si possa realmente dire che non abbia pensato ai numeri, quindi crollasse anche alla – 67834 chissenefrega.

  2. Mi piacerebbe che poteste leggere questo articolo, scritto benissimo e in cui mi ritrovo davvero molto, forse se stacco il link riesco ad inserirlo. Togliete gli spazi prima e dopo i punti:
    www . ilfattoquotidiano . it/2014/09/25/lady-gaga-ft-tony-bennett-li-ascolti-e-ti-senti-un-provinciale/1132803/

  3. Maronna ma chi se le aspettava più di 100mila copie? Buonissimo risultato, ho ascoltato una decina di tracce e sono tutte benfatte e raffinate, ma io continuo a pensare che praticamente ha fatto un album di cover, qualche inedito in più non avrebbe guastato… Comunque non mi esalterei piú di tanto, anche artpop é partito con numeri alti e poi si é visto che fine ha fatto…

    • Artpop peró non era mica jazz!!! Sappiamo giá che Cheek To Cheek non é un album commerciale, peró é giá un ottimo risultato, poi si vedrá!!! Comunque per la carriera di Gaga questo disco é ottimo, non tutti hanno la possibilitá di collaborare con uno come Tony Bennett!!!

  4. buon risultato visto la crisi e il genere dell’album e nonostante la pessima gestione dei singoli!!! nel giro di un 2 mesi sono stati estratti singoli promozionali a raffica!!! booo, molto spiacente per la Hudson, premetto che ascolterò il suo album…cmq perché non parlate del record della Streisand nella billboard 200??? me la snobbate sempreee!!!

  5. Sarebbe veramente una bella soddisfazione! Aspetterei qualche altro gg … Ci ricordiamo delle stime di ARTPOP???..Ma d’altro canto ho un po paura k il successo di qst album influenzi Gaga.. X carità qst parentesi è stata un bella esperienza e una bella rivelazione ma… La preferirei prettamente pop… Non voglio k il jazz diventi una sua priorità! … Spero k esca presto con un disco pop potente e infallibile… Sembra k si sia “dimenticata” di ARTPOP act 2 … SIA RINGRAZIATO IL CIELO!!! X carità nulla contro ARTPOP (k se ben sfruttato poteva davvero sfondare!!) ma è il concept k è così confuso k neanche lei pare averci capito!

    • Per l’Act 2 concordo con te. Stando alle sue ultime dichiarazione, non si trattava semplicemente di un secondo volume di ARTPOP ma di un disco che conteneva pezzi delle diverse ere.. quindi brani in stile The Fame, Born This Way e ARTPOP.
      Sono felice che abbia pubblicato il disco jazz e non sarà solo una parentesi. Bennett ha parlato di un secondo disco insieme

      • Non sapevo di qst mix fra le varie ere.. Mmmmhh.. Sei sicuro k lo ha detto lei? Cmq poco tempo fa ha parlato con dei fan in un backstage dell’artrave e ha detto k preferiva mettersi a lavoro su un nuovo album piuttosto k su ARTPOP act 2… Poi in una recente tappa ha detto k è a lavoro su un nuovo album e k non vede l’ora di farlo ascoltare a ttt…in qll’ occasione avrebbe dovuto dire k si trattava dell’atto 2 invece ha parlato di un nuovo progetto .. Quindi direi k fra qualche mese la parentesi ARTPOP sarà chiusa!!!:))) riguardo al jazz lei invece ha detto di voler rilasciare un album jazz all’anno O.o

      • Non so se sia vero, ho letto che durante una tappa del tour avrebbe detto ad alcuni fan di voler realizzare una cosa simile.. per celebrare tutte le sue ere! Sono contento che non l’abbia fatto e che stia pensando a nuovo materiale.
        Per quanto riguarda il jazz, sicuramente sono frasi dettate dall’emozione del momento :)

  6. Devo dire davvero ottimi numeri se confermati…non mi aspettavo un numero cosi alto, pensavo max intorno alle 50mila unita’. Evidentemente la tanta promozione fatta…ha portato i suoi frutti!

  7. Non mi aspettavo tutte queste copie per Tony e Gaga, è una grandissima soddisfazione… un album jazz che fa questi numeri al giorno d’oggi è una specie di miracolo… basta avere il talento, prima o poi viene sempre ripagato! Sarà una lotta alla #1 tra Chesney e Tony e Gaga… siamo lì, ma figuriamoci che differenza XD

  8. Forse la svolta jazz farà bene a Gaga… risalirà la china col suo futuro disco? Per ora bene il presente, sopratutto con un disco altamente qualitativo, non particolarmente commerciale. A Gaga poi rimmarrà la grande soddisfazione di aver collaborato con uno dei più grandi della musica, soddisfazione che penso non abbia prezzo.

  9. Ottimo risultato per Gaga e Bennett visto il genere dell’album.
    Ho ascoltato “JHUD”, una sola volta quindi è un pò poco per farsi un’idea ma a prima impressione è un pò noioso. Nonostante questo mi giudizio parziale le copie previste sono veramente pochine.

    • JHUD se fatto un po’ meglio sarebbe potuto essere un gran bell’album in stile dancefloor.. Ci sono belle tracce mentre alcune sono per allungare il brodo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here