La settimana prossima vedrà apparire nelle chart americane le prime release di primo piano di questo 2014! Tra i vari artisti troviamo il rapper Rick Ross, il produttore Pharrell, la cantante R&B Ashanti, e la cantante pop Lea Michele. Le previsioni di vendita in base al primo giorno sono state rivelate. Eccole qua:

Rick Ross (Def Jam/IDJ) 145-160 mila copie
Pharrell Williams (Columbia) 85-95 mila copie
Lea Michele (Columbia) 50-55 mila copie
Eli Young Band (Republic Nashville) 24-27 mila copie
American Authors (Mercury/IDJ) 21-24 mila copie
David Nail (MCA Nashville) 19-22 mila copie
Ashanti (eOne) 18-21 mila copie
Drive By Truckers (ATO) 12-15 mila copie

Rick Ross di prepotenza sembrerebbe avere la meglio, anche su “G I R L” di Pharrell trainato da “Happy”, che però potrebbe fare un risultato migliore a livello mondiale. Lea Michele promossa malamente dovrebbe debuttare sopra le 50 mila copie, non male, ma considerando che si tratta di una protagonista di Glee poteva certamente mirare a qualcosa di più. Ashanti, finalmente ha pubblicato dopo innumerevoli posticipi, e si fermerà tra le 18 e le 21 mila copie! Va detto che essendo una “indie”, tutti i ricavati o quasi entreranno nelle tasche dell’artista, ma è chiaro che il tracollo rispetto al passato è stato evidente!

Vedremo se le cifre verranno confermate…

Cosa ne pensate?

8 Commenti

  1. rabbrividisco per i numeri…le vendite stanno calando ogni anno di più presto non esisteranno neanche più gli album..esisteranno solo i singoli

  2. ma a me invece più di 50 mila copie sembrano buone per una che, per quanto sia popolare, è una newbie nell’ambito musicale, i singoli sono passati inosservati tra l’altro e venderà più del debutto di avril lavigne

  3. Se i numeri di Lea vengono confermati è un flop bello e buono. Non c’entra la cattiva promozione, già lo stare ogni settimana in tv con Glee è farsi promozione. Se poi ci mettiamo anche tutta la curiosità e il parlare di tutto quello che le è successo in questi mesi, beh i numeri sono veramente bassini

  4. Felicissima per la non #1 di pharrel…….. dispiaciuta per lea, lei si che si merita la vetta… avrei promosso di più louder perché é stupendo e avrei scelto come singoli qualcosa di più incisivo, comunque un debutto in top 3 col primo album, gestione non adeguata e periodo morto delle vendite, non é cosí male

  5. Lea Michele così poco? Mi dispiace! Io avrei stimato anche il doppio… Ashanti secondo me le va anche bene 20.000 copie, sono pochissime, ma senz’altro di soldi ne porta a casa…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here