Hits Daily Double ha rivisto al rialzo le previsioni di vendita del nuovo album di Justin Timberlake. Se inizialmente si parlava di 750-800 mila copie, ora siamo sulle 800-850 mia unità. Il tutto dovuto sia alla promozione che all’arrivo del video di “Mirrors”. Nel frattempo al momento il lead single “Suit & Tie” è sceso alla posizione numero 2 della Billboard Hot 100 preceduto da “Just Give Me a Reason” di Pink.
_______

Justin Timberlake non scherza affatto, e sta per fare uno dei comeback più riusciti della storia con il sul album “The 20/20 Experience”. Con il video di “Mirrors” andato online proprio oggi, il cantante può gioire anche per le previsioni di vendita basate sul primo giorno negli Stati Uniti, che lo proiettano con la prima parte di questo progetto “20/20” in una forchetta tra le:

justin-vendite
750 mila e le 800 mila copie!

Un risultato davvero, davvero notevole, sbriciolata la concorrenza del giovane Bieber, doppiato alla grande Usher ed il suo Rev-Pop, messi assolutamente in ombra tutti gli altri artisti maschili Pop di questi ultimi anni. Pagante, molto pagante questa assenza dai riflettori, nel momento in cui era veramente all’apice con un album come “FutureSex/LoveSounds”. Sembrerebbe dunque che i suoi lunghi anni di assenza verranno recuperati con queste cifre. Sul mercato britannico si prevedono pure numeri di tutto rispetto, ed una numero 1 scontatissima.

A Novembre JT pubblicherà gli altri 10 brani che fanno parte di questo progetto!

Cosa ne dite di queste cifre?

25 Commenti

  1. Junkie forse ti sei confuso con un’altra classifica., perchè nella hot 100 non ci sono P!nk e Justin prima e secondo, ma purtroppo, quelle ca**te di Harlem Shake e Thrift Shop xD
    Comunque per il resto,sono molto contenta per le ottime vendite!

    • BieliversDirectioners bieber sarebbe il nuovo re del pop e Michael non sarebbe nessuno? Faccio finta che non esisti perchè di sicuro dietro al tuo contatto si nasconde una bambina di 6 anni che non capisce un tubo di musica e che conosce solo JB.

    • te stai male davvero… un bimbetto del kazzo il re del pop… e soprattuto michael non sarebbe nessuno,,,!? quando uscirai dalle medie e sarai adulta ne riparliamo..

  2. Justin Timberlake al momento tra gli artisti maschili in circolazione è uno dei migliori, mai banale e mai di basso livello. Questo suo ultimo lavoro è diverso dai precedenti ma non scadente come qualcuno vuole far credere. Poi ci aspettano queste 10 canzoni nuove, chissà che magari in quelle non ci faccia sentire un po’ del vecchio Justin!

  3. Non mi aspettavo risultati del genere, singoli non potentissimi ma una promozione costante, ben studiata e soprattutto un pubblico che non lo ha mai dimenticato, il panorama pop maschile non ha mai realmente “riempito” la sua assenza, se escludiamo fenomeni temporanei e per i giovanissimi come Justin Bieber e One Direction. Senza contare che tra collaborazioni e film ha sempre fatto sentire la sua presenza, non è stato dimenticato. Per quel che mi riguarda copie meritatissime, Mirrors è in continua ripetizione sul mio ipod e il video è superbo.

  4. Si è venduta l’anima al diavolo ahahah sono un molto stupito il primo singolo non è neanche un brano così potente , si vede che Justin è molto amato dai suoi fan.

  5. L’ALBUM È STUPENDO, TUTTE COPIE STRAMERITATE. contento che britney e justin siano riusciti a mantenere il successo! dispiaciuto invece per xtina, ma è un altro discorso.

  6. Non è detto che uscirà a novembre la seconda parte.
    Comunque oh, se una come la Swift ed il suo pseudo country è riuscita a fare record, perché Justin no? Finalmente è tornato un artista maschile non ridicolo, ormai in questi ultimi anni i record erano sempre al femminile :P

    • Veramente di RE c’è sempre e solo Michael Jackson! Nessuno, compreso Justin, è riuscito ad apportare così tanto alla musica Pop ed R&B. Sicuramente Justin è uno degli artisti più amati e rilevanti di questa epoca, ma MJ al momento è inarrivabile, bisognerebbe fondere Bruno Mars, Justin, Usher, Brown e non si arriverebbe comunque al suo genio.

      • Michael era il Re ma, purtroppo, ci ha lasciati. Se è per quello io penso che nemmeno fondendo tutti questi artisti sopra citati si riuscirebbe ad avere per lo meno un “prototipo” di Michael. Lui era una figura immensa. E poi credo che gente come Brown (che io non voglio reputare un artista) o il sopravvalutatissimo Bruno Mars (che se avesse avuto una minima concorrenza non si sarebbe filato nessuno) non debbano nemmeno essere nominati come successori di Michael. L’unico che può permetterselo è Justin Timberlake, scusate.

      • Quoto in toto R&B Junkie. Per fare un Michael Jaclson ci vorrebbero la voce e il talento compositivo di Bruno Mars, il talento di ballerino di Usher e Chris Brown e il carisma di Justin Timberlake, fonderli tutti insieme e forse uscirebbe un prototipo di artista simile a MJ. Presi singolramente a ognuno di questi manca qualcosa.

      • bene..quà si ragiona… di re ce n è stato uno solo… gli altri non a caso si atteggiano o riprendono cosa gli ha insegnato il maestro. oggi fanno du album e sono i re del pop, poi dopo 3 4 anni non si sa piu chi siano.. e cmq l’unico “principe” all altezza è giusto Justin

    • Io adoro Justin…sono una sua grande fan, ma è troppo facile ora dire è il nuovo Re di qua e di là……MICHAEL RESTERA’ SEMPRE IL RE INDISCUSSO. Anche se non c’è più…NESSUNO PRENDERA’ MAI, NEMMENO IN PARTE, IL SUO POSTO. LUI RESTA IL GENIO PER ECCELLENZA!!
      Nemmeno fondendo gli artisti citati sopra potrebbero raggiungere quello che era MJ.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here