rihanna-vmas

I Video Music Awards 2016 sono ormai alle porte e anche tutto ciò che c’era da sapere riguardo la serata di premiazione è stato ormai svelato, salvo ovviamente eventuali sorprese dell’ultimo minuto.

Una cosa certa di questi VMAs è che la vincitrice del prestigioso e significativo Michael Jackson Video Vanguard Award sarà Rihanna, la quale riceverà durante la serata questo premio dedicato ai cantanti “che hanno profondamente influenzato la cultura musicale con la loro videografia”. Prima di lei il Vanguard Award è andato, a, tra gli altri, Kanye West (2015), Beyoncé (2014) e Michael Jackson (1988), icona immortale che, dal 1991, dà il nome al riconoscimento.

| TROPPA CONFUSIONE ATTORNO AL CONCETTO DI ICONICITA’? |

Era certo che la stella barbadiana sarebbe stata presente alla cerimonia di consegna ma un’eventuale esibizione canora ancora non era stata ufficialmente confermata, tanto che molti erano arrivati a pensare che si sarebbe limitata a salire sul palco per prendere la statuetta, senza prendere parte allo show con una performance.
Saranno felici i fans della popstar per le parole che stiamo per riportarvi, dichiarazioni arrivate direttamente da Jesse Ignjatovic, il produttore esecutivo dei VMAs 2016. Ignjatovic, interpellato dal sito EW, toglie ogni dubbio così:

“Sono davvero eccitato perché Rihanna ha colto l’opportunità di infondere la propria creatività attraverso la performance che proporrà. Se stessimo parlando lunedì 29 o comunque a show concluso, ognuno sarebbe sorpreso da ciò che ha fatto per celebrare al meglio l’onore, qualcosa di grande impatto. Proporrà un medley che coinvolgerà le più grandi hit della sua carriera ma anche alcune tracce del suo ultimo album, Anti. Posso dirvi che sarà uno di quei momenti pazzeschi stile VMAs”.

Non si è limitato a confermare la performance di RiRi, si è detto super esaltato per ciò che la star proporrà, addirittura lasciando intendere che sarà un momento che passerà alla storia della manifestazione, un po’ come è stato per il bacio tra Madonna e Britney Spears nel 2003.
Parole che, ovviamente, alzano non di poco l’asticella delle aspettative, specialmente considerando che, aldilà dell’annuncio della presenza di Britney, l’edizione di quest’anno non sembra offrire grandi nomi tra i performer. (QUI la lista completa)
Spetterà a Rihanna dimostrare al mondo di meritare il Michael Jackson Video Vanguard Award e dimostrare con i fatti quello che Jesse Ignjatovic ha anticipato a suon di elogi.

Secondo voi le aspettative saranno ripagate o la presentazione è stata così ricca per pura circostanza? Siamo curiosi di vederlo con i nostri occhi domenica notte (QUI per sapere come seguire i VMAs in diretta).

  • MUSIC is the way.

    Oddiooooo! Non vedo l’ora

  • MUSIC

    ma lei non aveva gia confermato la perfomance? io ricordo ke addirittura è stata la prima ad essere confermata speriamo bene per la perfomance

  • Lorenzo Scarpelli

    Ma non ho capito, Beyoncé si esibisce o no!?!?!

  • Fra

    Lei se vuole e si impegna sa fare un’esibizione coi controco****i, in questi giorni ho visto i rock in rio del 2010 e 2015 dove si é esibita (guardateli ve lo consiglio, soprattutto quello del 2010) e ha spaccato!
    Le hit di certo non le mancano perciò sarà un momento di festa dove sarà impossibile stare fermi quindi non vedo l’ora di vederla

  • JohnJowle (Gio113)

    ODDIO.
    Non voglio illudermi, lei non è una grande ballerina e non mi aspetto di certo una bella performance dal punto di vista scenico. Magari potrebbe stupire vocalmente.

  • Navy_Swift

    Beh a questo punto speriamo, ma il giorno dopo avremo modo di vedere i video noi poveri che non abbiamo sky?