AGGIORNAMENTO. Ecco il video per “Lunch Money”, primo singolo di Pusha T dal suo prossimo album “King Push”:

________________________________________
Ai microfoni di MTV, Pusha T conferma che “Lunch Money” è il primo singolo dal suo prossimo album “King Push” e sulla base aggiunge: “E’ il tipo di energia che sto cercando di creare in questo nuovo album, “King Push”.

Deve essere ribelle e arrabbiato. Cercavo quello, l’ho detto a Kanye così tante volte, quindi penso che mentre era ad improvvisare, gli è uscito questo.” Sulle somiglianze del beat “anarchico” con quello di “Numbers on the board” dice: “Era un concept di Kanye West e sa che quando fa tracce poco ortodosse, io sarò probabilmente il primo a buttarmici su. La mia sensibilità sui questo tipo di beat mi attrae. Infatti, non appena la suonò per me, io la presi subito.”

___________________________

Sappiamo che Pusha T sta preparando il suo secondo album da solista, “King Push”, ancora una volta con Pharell Williams al suo fianco. Il rapper della G.O.O.D. Music, comunque, non sembra voler affrettare le cose e si è preso tutto questo 2014 per lavorarci su. Qualcosa di particolare, comunque, dovrebbe essere in cantiere e un primo assaggio è questa “Lunch Money”.

pusha-t-lunch-money

Pusha T lascia (letteralmente!) giocare Kanye West alla produzione, che gli prepara una base piuttosto anarchica e abbastanza strana, basata su “E.V.A.”, un brano del 1970 del compositore avanguardista francese Jean-Jacques Perrey. E, per questo colpisce e affascina! Il resto è ancora divertimento perchè l’ex Clipse dice di comportarsi  da bullo con gli altri rapper, rubando “i soldi del pranzo“. Ma accanto a questo, c’è anche una piccola presa di posizione contro il razzismo in negli Stati Uniti: “l’America se ne approfitta ancora di noi, e il 9/11 è il Ku Klux, quindi perchè non dovrei rispondere alle pistole quando ogni giorno quegli individui [i poliziotti, appunto, NdTci sparano?“. Si può notare, dunque, il suo flow e ancora gli abili giochi di parole.

Non è certo se questo brano appartenga a “King Push”, ma vi piacerebbe che ne facesse parte?