In una faida tra Azealia Banks e Action Bronson su internet, la prima ha tirato in ballo anche Iggy Azalea, dicendo che non nessuno deve permettersi mai di “menzionarmi con modi calunniosi”. Iggy non ha di certo voluto tenere per sè i commenti su Alzealia Banks ed è entrata dura ad attacarla, definendola “irresponsabile”, “bigotta”, “poco gradevole”, “maligna” ed “essere umano INFELICE ed arrabbiato”.

L’intera faccenda, che ha coinvolto anche i profili razziali dei tre rapper, non è andata molto giù a uno dei più importanti esponenti dell’Hip-Hop e del conscious rap, quel ramo dell’hip-hop che si cura di inviare un vero messaggio agli ascoltatori. Q-Tip ha voluto appunto spiegare cosa significhi il vero Hip-Hop ed i suoi tweet sono così importanti che mi pare giusto portarli a conoscenza di tutti. Il metodo usato per riportarli è quello di un discorso coerente, proprio come quello che ha fatto l’ex A Tribe Called Quest stamattina.

“L’Hip-Hop è un movimento ed una cultura artistica e socio-politica che viene fuori da vari quartieri neri di New York agli inizi degli anni ’70. Appendice del MOVIMENTO PER I DIRITTI CIVILI ed in prossimità della fine della guerra del Vietnam, è stato un bivio per l’America, soprattutto per i neri negli Stati Uniti che nei nostri quartieri erano proliferati con un sacco di eroina. Il nostro sistema scolastico qui a NY era come una cella sotterranea, con qualche luce di apprendimento per i neri, alcuni dei quali non fecero neanche ritorno dalla guerra, mentre altri tornarono con un “bagaglio” (Agent Orange [prodotto defogliante velenoso usato come arma chimica, NdT], dipendenza, ecc). Questi uomini avevano famiglie ma nonostante questi eventi e lasciati soli in questa evirazione pubblica hanno provato ad essere genitori con handicap. I genitori surrogati? Le STRADE. Le strade delle gang, del crimine e dei duri ci hanno coccolati e accolto. Ma! essendo persone vivaci, con senso del ritmo ed espressive, la musica, l’arte e la danza hanno segnato la nostra esistenza. Ci è stato mostrato un modo per gioire, per gridare, per ballare, per ridere e per trovare la NOSTRA VOCE. A quei tempi eravamo ragazzini senza grandi abilità musicali. Avevamo registrazioni, giradischi, idee e INGENUITA’. Avendo una predisposizione come “chimici”, abbiamo preso qualunque cosa che ci potesse servire e abbiamo creato qualcosa di potente e speciale. Abbiamo spinto il breakbeat avanti e indietro, abbiamo preso un po’ della musica giamaicana e ci siamo fatti aiutare dai dj rap delle radio (hank Spann, Gary Byrd, ecc.) e abbiamo creato il rap. E’ stata davvero una cosa di quartiere. Ragazzi neri e latino-americani si sono ritagliati il proprio spazio e sono diventati famosi. Alla fine Keith Cowboy ha coniato il termine hip-hop. Anni dopo, la prima canzone rap fu registrata e abbiamo iniziato noi. Ma durante questo periodo il nostro Paese aveva ancora un sacco di razzismo e di insensibilità razziale nei modi di farci vivere e nel regolarci. Che tu ci creda o no, i giovani neri e latino-americani in particolare non erano riconosciuti nella cultura americana popolare, a meno che non parliamo di gang, criminali o analfabeti. E, hey!, come ho detto prima le nostre famiglie si stavano precipitando alle nostre scuole. Faceva schifo e noi dovevamo trovare i nostri mezzi per sopravvivere. Ma l’HIP-HOP ha mostrato che avevamo un fuoco PROFONDO e GENIALITA’. La musica non può essere contestata. E’ partita da NY ed è diventata nazionale e perfino globale. L’hip-hop adesso è PER TUTTI!! Tutti possono allacciarsi a quelle radici, a quello spirito, a quella storia, a quell’energia… Ha raggiunto TE. Ha preso il tuo spirito e ti ha accettata. Ti abbiamo affascinata. Ecco cos’è quella GENIALITA’. Adesso stai realizzando il tuo sogno… MA! devi tener conto della STORIA se vuoi metterti sotto l’ala dell’hip-hop. Come ho detto prima, l’hip-hop è divertimento, viene dal basso, è ballo, è tradizione, è la luce che ci viene dal cuore, ma una cosa da cui non potremo mai separarci è che siamo un movimento SOCIO-POLITICO. Potresti domandarti perchè… Beh, se sei nato nero, la tua esistenza è segnata da un marchio socio-politico e filosofico, dovuto alla nostra aggrovigliata e perfida storia di SCHIAVITU’. E’ il caso che questo non ce lo dimentichiamo mai.. Mai. Primeggiamo nelle nostre università, nelle nostre cene, sui tavoli, negli studi di registrazione o nelle celle della prigione. Gli effetti sono ancora risonanti.. Fa male… Siamo emotivi e arrabbiati e malinconici. Sapevi che il presidente Clinton è stato l’UNICO PRESIDENTE a scusarsi con noi per questo? Sapevi che la schiavitù c’è ancora oggi attraverso i privilegi ai bianchi? Quando alcune “carinerie” sono estese a voi, come vi sentite? Non è pazzesco? Ti ho detto questo per dirti che sei un artista hip-hop che ha il diritto di esprimere se stessa come desidera. Questo non è affatto un rimprovero o un’ammonizione. Sono solo un artista che parla ad un altro sperando di illuminarti sul campo in cui ti trovi. Ti dico questo con lo spirito di dialogo sano e proficuo che magari un giorno potremo continuare. Sono su twitter da un sacco di tempo e probabilmente questa sarà la mia ultima serie di tweet ma mi va bene perchè volevo condividerlo con te.”

31 Commenti

  1. Che bel discorso, finalmente qualcuno che parla di Iggy Azalea e di ciò che fa in modo educato senza insultarla stile Snoop Dog o Azelia Banks.
    Lo condivido in pieno, Iggy un suo posto ce l’ha nel mondo musicale, detto ciò non è propriamente hip-hop/rap al 100% come molti pensano.
    Strizza l’occhio anche al pop e ovviamente le carte in regola per fare musica più impegnata le ha.
    Trovo che le abbia inoltre dato dei buoni consigli che Iggy deve solo raccogliere per poi poter sfruttare in futuro, per eventuali progetti.
    Mi auguro il meglio per lei.

  2. Molto bello il discorso di Q-Tip che ha comunque dimostrato di essere un artista con una testa. Ma quello che mi è venuto da pensare mentre lo leggevo è stato: questo discorso non andrebbe fatto ad Iggy Azalea. Questo discorso dovrebbero leggerlo i tanti rapper afroamericani che ormai nei loro testi mettono soltanto la continua ripetizione delle parole: Nigga, bitch, Boss, Rich nigga, Fat ass. Se c’è qualcuno che deve lottare contro il razzismo è chi lo subisce, o l’ha subito, ed ha il potere di mandare un messaggio alle masse. Ma questo sono anni che nessuno lo fa, e devo dire una delle più belle canzoni rap con significato, per me, è stata Same Love di Macklemore, perchè aveva un messaggio ed era una canzone con qualcosa dentro. E comunque sicuramente c’è il razzismo in America, ma devo anche ammettere che molti rapper, maschi e femmine, continuano a promulgarlo facendo passare sempre i bianchi come sfruttatori e ricchi, quando anche molte persone bianche non se la passano benissimo, però questo è un altro discorso troppo lungo ;)

  3. Secondo me questo non era un messaggio di odio come quello di Azealia Bankk, anzi penso lui si stato molto cortese.
    Comunque secondo me le sta dicendo che non sta facendo vero rap perché non tratta temi socio politici perché essendo bianca non ne ha bisogno.. Probabilmente a lui va benissimo che lei faccia hip-hop ma se lo vuole fare deve tenere conto di cosa sia il vero rap.. Le ha dato semplicemente questo consiglio.. O almeno io ho interpretato così, e secondo me ha ragione

  4. TROVO CHE STIANO ESAGERANDO, E CHE IGGY AZALEA DEBBA MUOVERSI LEGALMENTE, NON STA CALPESTANDO NESSUNO, NON STA PRETENDENDO NIENTE, NON SI è MAI POSTA IN MODO SGARBATO E NON HA MAI OSANNATO LA SUA MUSICA A DISCAPITO DELLA ” STORIA”, VOGLIO CONDIVIDERE IL MIO PENSIERO SOSTENENDO CHE: TROVO VERGOGNOSO CHE NEL 2015 NEW YORK CONTINUI A VIVERE SITUAZIONI RAZZIALI VERSO IL POPOLO AFROAMERICANO, TROVO VERGOGNOSO L’ONU CHE DAVANTI A TUTTO CIò STA FACENDO BEN POCO, ODIO L’IPOCRISIA STATUNITENSE CHE PERMETTE ANCORA OGGI L’ESISTENZA DEL RAZZISMO NONOSTANTE IL PRESIDENTE AMERICANO SIA AFROAMERICANO, TROVO SCONCERTANTE CHE UN VIDEO COME QUELLO DI NICKI MINAJ ( LYRIC VIDEO DI ONLY) VENGA DENUNCIATO COME ” CELEBRATIVO DELLA CULTURA NAZISTA TEDESCA MA CHE, ALLO STESSO TEMPO, I POLITICI REPUBBLICANI E NON, DEGLI STATI UNITI D’AMERICA POSSIEDANO LE CITTà DELLA POPOLAZIONE DI RAZZA NEGRA E DI RAZZA BIANCA, TROVO VERGOGNOSO CHE I NEGRI NEL 2015 VENGANO ANCORA CONSIDERATI ” DIVERSI” DAI VECCHI E ANCHE DAI GIOVANI, E CHE UNA BUONA PERCENTUALE DI CHI LI DEFINISCE ” UGUALI A NOI” IN REALTà AFFERMA IL TUTTO SU UN PIEDISTALLO INVISIBILE E IPOCRITA FINTO E MORALISTA, NON LO PENSA VERAMENTE, TANTI BIANCHI NEL MONDO SONO CONVINTI DI ESSERE SUPERIORI ANCHE DA PUNTO DI VISTA ANATOMICO A UN NEGRO ( PARLIAMO DI BIANCHI IGNORANTI SENZA ALCUNA BASE SCIENTIFICA CHE PER QUANTO MI RIGUARDA GLI RISERVEREBBE UN TRATTAMENTO PERFIDO TANTO QUANTO LORO LO RISERVANO VERSO I NEGRI, IGNARI DI CHE COSA SIA LA MELANINA, DI COSA SIA UN CELLULA EPITELIALE, DI COSA SIA UN EPITELIO, UN SISTEMA NERVOSO, LA MENTE, LA COSCIENZA, E L’ANIMA DI UN QUALUNQUE INDIVIDUO), MA SAPETE COSA TROVO ALTRETTANTO VERGOGNOSO????????? L’ATTEGGIAMENTO DI ALCUNI ESPONENTI DEL RAP NEI CONFRONTI DI IGGY AZALEA, LA TROVO UNA DELLE FORME RAZZIALI PIU SCHIFOSE E GRATUITE , PALESEMENTE ESPOSTE AL MONDO INTERO IN UN SOCIAL, COME TWITTER FACEBOOK ECC ECC PERCHè STANNO ESPLETANDO UN COMPORTAMENTO PARI ALLE FORME RAZZIALI PIù SCHIFOSE DEI BIANCHI NEI CONFRONTI DEGLI AFRO AMERICANI, RIVENDICANO CIO CHE SECONDO LORO GLI APPARTIENE, L’HIP HOP, COSì COME HITLER STERMINò ED ESPULSE GLI EBREI PERCHè ” RUBAVANO TERRITORIO E RISORSE AI TEDESCHI DI RAZZA ARIANA DEFINITA COME PURA UNICA E SUPERIORE, IN GRADO DI SFRUTTARE TALI RISORSE TERRITORIALI”, STANNO SPOSTANDO L’ARGOMENTO RAZZISMO ANCORA UNA VOLTA NELLA MUSICA, E STANNO TERRORIZZANDO UN ARTISTA EMERGENTE CHE FA ESCLUSIVAMENTE IL SUO LAVORO, FA MUSICA ED è LIBERA DI FARLA COME E QUANTO VUOLE LEI SENZA ESSERE TRASLATA SU UNA TEMATICA RAZZISTA DI CUI LEI PER PRIMA NON SI SENTE FACENTE PARTE, MI FA SCHIFO TUTTO CIò, MI DISSOCIO DA CHI VUOLE ALIMENTARE QUESTA FAIDA GRATUITA, PROBABILMENTE RIUSCIRANNO NEL LORO INTENTO, SPERO CHE ALMENO IN AUSTRALIA LA RAGAZZA CONTINUERà A FARE LA SUA CARRIERA, SENZA ARTISTI AMERICANI RAZZISTI NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI STATI MONDIALI E DELLE ALTRE NAZIONI, SENZA LA LORO SPOCCHIOSITà NEL CONSIDERARSI CAPOSTIPITI E FONDATORI DI MOVIMENTI CHE NASCONO PER ” COMUNICARE CON IL MONDO E NON CON LO SPECCHIO DI CASA LORO” OVVERO LA MUSICA, FORMA D’ARTE CHE PERMETTE L’ESPRESSIONE DI PENSIERI, BEN ACCETTI E NON, MA GIUDICATI PER QUELLO CHE SONO E NON PER CHI LI ESPRIME, SONO SCHIFATO RIBADISCO, DA CHI SOSTIENE QUESTE TREMENDE FORME DI BULLISMO NEI CONFRONTI DI UNA GIOVANE ARTISTA A INIZIO CARRIERA CHE HA SAPUTO IMPORSI NELLA MUSICA PIù DI QUANTI CI SIANO RIUSCITE ALTRE ARTISTE A PRESCINDERE DAL LORO COLORE DELLA PELLE, E POI DICIAMOCELO, NEL RAP ESSERE NEGRI TI DA UNA CREDIBILITà CHE UN BIANCO NON HA NEANCHE QUANDO è UN MOSTRO SACRO COME EMINEM, EMINEM è UNA REALTà, MA NEGLI STATI UNITI NON SARà MAI BIGGIE PAC E NAS, CHE SCHIFEZZA.

  5. Da Azalean, apprezzo il fatto che qualcuno ancora nel mondo della musica non si esprime dicendo di volerla stuprare o che è una cagna proveniente da Perth nelle proprie canzoni (ogni riferimento a Eminem e Nicki Minaj è puramente casuale), q-tip è stato cordiale ed educato, e questo già è un suo vantaggio.
    Ok, Iggy sarà commerciale, e non farà l’hip hop dei rapper provenienti dalle strade incappucciati, con uno spinello e 1974848 tatuaggi (ovviamente è un esempio, so che non tutti i rapper sono così), ma io credo che questo accanimento nei suoi confronti è ridicolo.
    Lei rappa facendosi i fatti suoi, e secondo me quelli che la giudicano perchè trovano ingiusto il fatto che abbia vinto due AMAs per Best Hip Hop/Rap Artist e Album o per la possibile vittoria ai Grammy in Rap Album, al posto di lamentarsi e giudicare, perchè non creano un album e provano a ottenerlo loro un riconoscimento così? Non lo dico solo perchè sono suo fan, ma perchè come lei, io sono una persona, e tutto questo accanimento può nuocere molto anche a te stesso internamente.
    Io credo che Iggy potrebbe fare ancora di più, e credo che con il secondo album, lascerà tutti a bocca aperta, penso farà qualcosa di hip hop, visti i collaboratori importanti (Lil Kim e Missy Elliott), credo che vedremo la Iggy dei mixtape, quella Iggy che secondo me era (ed è tuttora) un fenomeno.
    Ma comunque Q-tip non ha parlato direttamente ad Iggy, ha parlato a tutte e tre, raccontando la storia dell’ hip hop.

  6. Mi pare che Q-Tip sia stato cordiale ed educato nell’insegnare a Iggy che cosa è l’hip/hop; Iggy Azalea è un’artista commerciale come tanti e il suo successo è dovuto anche al voler erigere a regina dell’hip/hop un’artista donna e bianca, anche per questo è nato l’interesse nei suoi confronti. Io da ignorante l’ascolto ogni tanto ma ignorantemente riconosco che con l’hip/hop non ha nulla a che fare e se lo riconosco io che non sono un fruitore di musica hip/hop (anche se ascolto qualcosa di un po’ tutti i generi), un rappresentante degno del genere come Q-Tip è chiaro che abbia messo le cose in chiaro con garbo.

    P.S.Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (ufficiali, promozionali, italiani e/o stranieri) non pubblicati più di 5 mesi fa; bisogna mandare la propria classifica a [email protected]; non si possono inserire più di due brani per artista; le votazioni sono aperte fino a lunedi ore 00.00, grazie a chi parteciperà e spargete la voce, grazie!

  7. Riguardo alle polemiche, ci sarebbero certi tizi da bannare; i fan accaniti sono la cosa più orrenda che possa esserci su un sito; sinceramente non vedo nessun attacco, le ha semplicemente spiegato che cosa fosse la musica che lei stava facendo, non prendendola nemmeno in giro sull’essere un’artista pop e non hip-hop; IggySZN dimostra solamente di non aver letto il post prima di commentare, visto che è partita dicendo che l’aveva attaccata quando non è assolutamente vero.

    • Il discorso fatto da q-tip non c’entra niente ed è inutile che si mette a sentenziare e a giudicare un’altra artista. Terreno, campo, genere…ma che state dando tutti i numeri qui? Tutto questo accanimento verso Iggy, lo stare a sindacare se il suo sia pop, hip hop, metal, quel che caspita vi pare…ma non vi sembra che la cosa stia diventando pesante? Spiegatemi cosa c’entrava l’intervento di q-tip con quello che è successo tra Iggy e quell’altra burina della banks. Iggy ha rivolto alla banks dei tweet da standing ovation, perchè l’ha totalmente disintegrata e questo se ne esce con questi poemi che nessuno sinceramente gli ha mai chiesto di scrivere. E se pensa di cambiare le cose con queste parole, si sbaglia

      • Ma ti rendi conto di che cosa significa l’hip-hop??? Non è proprio “iggy ha stracciato azealia”! Non esiste proprio! Il discorso di Q-Tip dice appunto questo! L’hip-hop è la voce di una coscienza nera che è stufa dei soprusi dei bianchi! Tutti i “rapper” dovrebbero leggere queste parole per ricalibrare i loro testi!

      • Lui ha semplicemente spiegato a Iggy su che terreno stava giocando, visto che, in base alle canzoni rilasciate, nemmeno lei sa più cosa sia l’hip-hop, ed è strano da una che cita Eminem e Jay-z come miti; sinceramente, non ci vedo niente di male nel suo intervento: la Banks fa hip-hop e anche apprezzatissimo dalla critica, l’Azalea del pop, apprezzatissimo dai compratori casuali.

  8. Q-Tip ( Se c’è qualcuno che non sa chi è provveda immediatamente allo sbaglio) h spiegato il perchè la signora Azalea non è un’artista hip hop, non sto dicendo che non sia un artista o che faccia schifo, sto dicendo che lui ha detto, avendo ragione, che lei non fa hip hop, non fa musica appartenente a questa cultura, ma le ha anche detto che se è interessata a farla sa come può farla, solo che in questo momento non la sta facendo.

  9. Beh, posso dire? Qualcuno si è preso la briga di dire le cose come si deve e coi giusti toni. Ha fatto benissimo a chiarire la situazione in maniera corretta e ora chi vuol capire, capisca, chi non vuole può farne a meno. Glielo ha detto “sei un artista hip-hop che ha il diritto di esprimere se stessa come desidera. Questo non è affatto un rimprovero o un’ammonizione. Sono solo un artista che parla ad un altro sperando di illuminarti sul campo in cui ti trovi”, non l’ha assolutamente attaccata, semplicemente ha voluto renderla consapevole del terreno culturale in cui si trova e su cui naviga perché evidentemente lei aveva dato l’idea ai più di non essere propriamente conscia di cosa stava parlando.

  10. Ha detto cose giustissime e non lo metto in dubbio, ma mi chiedo se realmente questo accanimento per Iggy non sia soltanto dato dalla moda del momento. Alla fine va sempre così se ci pensate: qualche nuovo artista ha il suo periodo d’oro e subito lo attaccano, molte volte anche senza una reale ragione, cercando di affossarlo e di affossare il suo successo. Sinceramente è l’unica spiegazione che trovo dietro ad un accanimento di questo genere, anche perché lei (come scritto nei commenti sotto) non ha attaccato nessuno, fa il suo lavoro e soprattutto non si spaccia certo per la regina indiscussa del rap. In fondo non è la prima che ha successo e fa rap in questo modo, ma prima d’ora non mi pare ci siano state faide simili. Penso che la musica non debba essere tutta una questione di genere, anzi la musica è unione e tutti questi scontri queste faide sono soltanto cibo per i media che ci campano per mesi con queste storie. Quindi bisognerebbe tentare di evitare tutti questi scontri, smetterla di dare semplicemente contro ad un cantante, ascoltare la musica che si piace e accettare i gusti altrui. Fine della storia.

  11. RIDICOLI, RIDICOLI, RIDICOLI tutti quanti. Punto. Ma poi una domanda…ma chi gliel’ha chiesto di scrivere sto poema qua? E che cos’è tutto questo accanimento contro Iggy? Questa è pura invidia, perchè lei una rapper bianca, bionda, australiana, che ha ottenuto successo con le sue forze e questo evidentemente fa rabbia a tutti quanti messi insieme.
    Ma pensano davvero di poterla fermare? Io non credo proprio, Iggy è piombata sulle scene come un fulmine a ciel sereno e ha ottenuto un sacco di record e riconoscimenti, non c’è niente che possano fare per smuoverla da dove è arrivata ormai.
    Tutto questo non farà che giovare ancora di più ad Iggy, gli altri perdono il loro tempo a criticarla, lei invece continua a farsi i fatti suoi, o, se c’è da rispondere, lo fa molto tranquillamente facendo fare tante brutte figure a tutti questi personaggi invidiosi e presuntuosi.

    • Mamma mia quanta (in)sana ignoranza! Primo, “questo qua” è tra i più grandi rapper al mondo! E sentire cosa significa veramente RAP non farebbe male a chi sta su questo sito. Secondo, nessuno si sta accanendo contro di lei e nessuno vuole fermarla, ma le stanno spiegando cosa significa davvero l’hip-hop. Sai, non farebbe male neanche a te leggere quello che ha scritto Q-Tip, anziché commentare senza senso!

      • Non voglio sentire più niente! E che cacchio, sono stufo di questi moralisti, intenditori di sta ceppa che devono fare della musica una questione di dogmi! Quei tweet glieli ha indirizzati ad Iggy, quindi è chiaro che anche Q-Tip abbia qualcosa contro di lei. E ripeto, nessuno gli ha chiesto di raccontare la sua storiella, dimostra solo di aver difeso quella rana pescatrice della banks che merita solo la sedia elettrica e basta.
        Io commento con quello che voglio, lasciassero in pace Iggy una volta per tutte. La sommergono di critiche ora che è il pieno del suo successo, prima invece nulla, questo dimostra quello che dico io, e cioè che sono invidiosi, tutti quanti come stanno.

      • Santo cielo, quanto sei ottusa! Leggi con obiettività: nessuno ha difeso o attaccato nessuno! Se la prof ti dice che 2+2 fa 4 ancizhè 5 non ti sta dando contro, ti sta solo spiegando come devi comportarti nel futuro!
        Ma va bene così, continua nella tua ignoranza a credere che Iggy fa vero rap

      • Mi spiace, ma la mia non è ignoranza. Pensate a voi che siete tutti uguali per come la pensate, vi potete dare la mano con la banks e q-tip, infatti continuate pure a dare ragione a loro

    • Ma che sue forze, deve ringraziare T.I. che ha creduto in lei! Molti stanno iniziando ad odiarla per questi tuoi commenti da fan fanatico. Calmati, basta che la ami tu, che te ne frega se gli altri non la sopportano o se la criticano.( da un suo simpatizzante )

      • Questa è la tipica scusa inventata a tavolino. La mia rabbia è rivolta alle parole di q-tip in questo caso, non capisco perchè non debba avere anche io il diritto di esprimere la mia opinione, ma che è censura questa? Se non ti piace quello che scrivo, non soffermarti sui miei commenti e passa oltre

  12. Q- Tip ha detto tutte cose giuste ma io mi chiedo….perchè non la lasciano in pace? :I Magari mi sono persa qualche pezzo ma a me sembra che lei si stia facendo i ca**i suoi senza dar fastidio ai suoi colleghi. Lo so che il suo hip hop no è… blah blah blah, lo sappiamo tutti ma questo accanimento sta diventando esagerato.

      • con macklemore non hanno fatto così anche se più o meno fanno lo stesso tipo di hip hop quindi per loro il problema è che lei è Australiana?? bah

      • Veramente è stata Azealia a farne una questione di bianco-nero, non giriamo la frittata.
        Lei poi si era difesa, ma è stata Azealia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here