little-mix-fifth-harmony

Le voci sulla presunta rivalità tra la girl band britannica Little Mix e le loro colleghe statunitensi Fifth Harmony sono del tutto comprensibili visto che, ad oggi, sono le due formazioni femminili più amate nel mondo del pop.

Sia le quattro Little Mix che le cinque Fifth Harmony si sono conosciute durante i provini di X-Factor, rispettivamente nell’edizione britannica e in quella statunitense dello show, dove si erano tutte presentate singolarmente. I giudici, non troppo convinti dalle potenzialità delle singole, hanno avuto la lungimiranza di proporre la formazione dei due gruppi.

Le Little Mix arrivarono a vincere X-Factor 2011 mentre le Fifth Harmony si piazzarono terze nella seconda edizione americana del format, in onda nel 2012. Una volta uscite dai talent entrambe sono riuscite pian piano a costruirsi un buon fanbase e a piazzare dei buoni successi con la loro musica, le prime andando decisamente meglio nel mercato europeo/australiano e le seconde riuscendo a far breccia sul pubblico di casa. Per adesso, le Fifth nonostante i loro tormentoni devono ancora riuscire a dimostrare di saper convincere il pubblico ad acquistare i loro album, mentre le Little Mix si sono fatte valere sia nelle classifiche degli album che in quelle dei singoli.

Quella che in realtà è semplicemente una sana e normale concorrenza tra girlband molte volte viene presentata come grande rivalità, addirittura c’è chi dice che le ragazze tra di loro proprio non si sopportino. Sarà vero? A spegnere queste voci di antipatia reciproca ci pensa una delle dirette interessate, la Little Mix Jade Thirlwall, intervistata dalla rivista The Straits Times in occasione della leg asiatica del Get Weird Tour.

Ecco come la 23enne ha risposto alla domanda riguardo questa presunta competizione con le Fifth Harmony:

“La competizione è amichevole, un po’ come quella tra squadre di calcio (esempio non proprio azzeccato ndr). La gente è libera di supportare entrambe, non è affatto un problema. Abbiamo un sacco di fans che supportano anche le Fifth Harmony ed è bello”.

Sul perché secondo lei le Little Mix debbano ancora far centro per quanto riguarda il mercato americano, a differenza delle colleghe:

Per esplodere in America bisogna stare lì tanto tempo ma noi abbiamo così tanti paesi che ci vogliono e non sarebbe giusto star negli USA tutto il tempo, ecco il nostro più grande ostacolo

Gran parte dell’intervista è stata poi dedicata al futuro della formazione, e a differenza delle Fifth Harmony (un paio di loro ha più volte ribadito di avere in mente a breve di tentare il colpaccio come solista), pare che per le ragazze di Black Magic il pensiero di separare le strade non sia ancora arrivato:

Abbiamo grandi ambizioni e non ci fermeremo finché non avremo raggiunto ogni nostro obiettivo e saremo in grado di dire di aver fatto del nostro meglio…andiamo molto d’accordo e stiamo bene l’una in compagnia dell’altra. Sarebbe strano non essere insieme tutto il tempo. Proveremo a continuare per sempre, se tutto va per il verso giusto”.

Queste frasi potrebbero sembrare di circostanza ma vedendo l’affiatamento che le ragazze mostrano sul palco (e fuori) non si può far altro che credere a Jade. Tra l’altro, quello che potrebbe essere il vero collante delle quattro è il fatto che, a differenza delle Fifth Harmony, tra loro non ci sia una leader che prevale sulle altre. Il quartetto è ben assortito e ognuna riesce a ritagliarsi il suo spazio in egual maniera, facendo in modo di evitare eventuali gelosie interne.

Rivalità o meno, entrambe le girlband meritano il posto nel musicbiz che si sono fin qui guadagnate. La concorrenza nella musica c’è sempre stata e sempre ci sarà anzi, sarebbe strano il contrario.

fifth-harmony-little-mix-instagram1