Recensione Junkino: Justin Timberlake – FutureSex – LoveSounds

Mr. Timberlake non ha inserito nemmeno una riga per i ringraziamenti nel booklet del suo ultimo (capo)lavoro, “FutureSex / LoveSounds”: un album freddo, distaccato, eppure terribilmente affascinante.

Un lavoro che riesce a racchiudere le due anime della musica R&B. Da una parte il FutureSex: beat ipnotici (Lovestoned), di quelli che ti entrano subito in testa (MyLove); dall’altra i LoveSounds: ballate e mid-tempo, dolci e orientaleggianti (Until The End Of Time) piuttosto che toccanti e romantiche (All Over Again).

La ritrovata produzione di Timbaland convince appieno: il produttore del momento confeziona 12 tracce stringate e compatte, una scaletta riuscita e senza sbavature, per di più arricchita da tanto curati quanto piacevoli intermezzi (I Think She Knows, su tutti).
Anche Justin ne esce promosso: non abusa del suo irritante falsetto come un tempo, riuscendo a tenere banco un pò in tutti i contesti… ebbene si, anche il fidanzatino di Britney è cresciuto (l’unica che fa fatica a riprendersi sembra sia proprio la Spears), pronto ad entrare nell’olimpo dei più grandi, proprio grazie alle vendite di questo suo ultimo “FutureSex / LoveSounds”, stratosferiche in USA come nel resto del mondo.
Allora tutto liscio a questa tornata per il caro Justin, direte voi… e invece no, anche se completo e virtualmente perfetto, dopo qualche ascolto l’album stanca: è poco sentito, non c’è passione.
Sapete, ascoltantolo sembra quasi di trovarsi all’interno di un maestoso, ultra-teconologico, strapieno centro commerciale, uno di quelli dove trovi tutto ciò di cui hai bisogno; uno di quelli in cui, però, dopo un’ora in mezzo alla folla ti viene voglia di uscire fuori a prendere un po’ d’aria fresca per farti passare quella strana nausea… magari prendendo il tuo iPod per ascoltare “I Want U Back”, giusto per riportare alla memoria i tempi degli NSync, in cui il nostro Justin forse era un pò ingenuotto, ma anche molto meno snob e “artificiale”… insomma, meno “antipatico”.   7.5/10.  Stefano Petrella.

– pubblicato da kaitos00 – 

  • impossibile smettere d ascoltare qst cd!

  • JusTin Sei Il NumEro 1!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:x:x:x:x:x:x:x:)>-:)>-:)>-:)>-:)>-

  • kiunque l’abbia scritto SEi Il/lA MIGLIOREEEE…..Justin NN si diScute….Puo nN Piacere mA neSsUno RiuScirà a DiStruGggere il PersonaGgio ke lui è…
    é unico e in qst album esprime sensazioni bellissime,,,, Un bacio justin43v3r by SteLlina:x:x:)>-

  • Crazy4justin

    Come potete capire dal mio nome… justin nn mi sta affatto indifferente!
    Amo tutte le sue canzoni, fs/ls più di tutti… non è affatto 1 cd freddo, anzi, coinvolgente, passionale!
    Poi, sta cosa di justin antipatico, mica l’ho capita!!!
    Lui è molto simpatico, pieno di senso dell’umorismo e davvero ottimista, poi, ha davvero talento!!!
    Insomma… ci siamo capiti… LO ADORO!!!:x:x:x:x:x:x:x:x:x:x:x:x:x

  • kaitos00

    ciao, anna, mi fa molto piacere che a te il cd sia piaciuto molto, a me solo in parte… per quanto riguarda i vari riferimenti voglio precisare una cosa secondo me una rece deve anche chiarire un po la carriera o comunque alcune notizie aggiuntive sull’artista in modo da dare la posisbilità a chi nn ha ascoltato l’album di interessarsene (per esempio, in questo caso uno che anni fa gli piacque una song degli nsync potrebbe prendere in considerazione FS/LS o uno che conosce britney ma nn conosce justin puo avvicinarsi a lui). e inserire riferimenti magari a volte anch eun po pungenti è un modo x rendere vivace la rece e per renderla piu “attraente”.. sai, anche il sondaggio in corso sul forum conferma che il gossip tira sempre e rendere appetibile un articolo è una delle regole principali di uno scrittore ;)

  • anna

    sono d’accordo con Simone!questo cd è un capolavoro!Justin è maturato moltissimo artisticamente!questo album lo dimostra!e ache nei live!il futuresex/loveshow è GRANDIOSOOO!!!
    a me personalemente il cd non stanca x niente!anziii!!lo ascolto da quando è uscito senza stancarmi mai!

    cmq non capisco xkè nelle recenzioni devono inserire cose che con il cd non entrano ninte…britney ma che cavolo centra??gli nsync…x favore…lasciamoli stare…e poi…justin antipatico…csa centri con il disco non lo so…

  • Simone

    Whatever… Non ho attaccato nessuno, ho solo espresso, come hanno fatto tutti, la mia opinione. E, per la cronaca, contestavo il fatto ke avessi definito FS/LS un album ke dopo qualke ascolto stanca e annoia… Io nn smetterei mai di ascoltarlo invece! :) Ma come è già stato detto… Ognuno ha le sue opinioni, no?

    PS1: Ovvio, in giro c’è di meglio e per quanto riguarda l’Hip-Hop non ne parlo nemmeno…
    PS2: Le Girls Aloud sono il miglior gruppo hardrock!

  • Denzio

    hehe,è vero a volte quando scrivo sembro un pò troppo aggressivo! Chiedo scusa un’altra volta e complimenti per la recensione che è scritta ottimamente.
    Bella!

  • kaitos00

    no, ma dai! figurati! anzi, a me fa molto piacere che materiale mio (o comunque pubblicato qui sul blog) faccia discutere, significa che nn passa innosservato! è bello confrontarsi e aprire gli orizzonti, basta eviatre di essere aggressivi e mandare frecciatine di cattivo gusto! a presto! ;)

  • Denzio

    si si,ma infatti non criticavo le tue idee,davo solo sfogo alle mie.
    Credo che il bello della musica sia appunto l’oggettività di questa,e come le emozioni che da ogni minima nota possano cambiare se ascoltate da una persona o da un’altra.
    Non giudicavo come sbagliato il tuo pensiero su FS/LS,ho solo affermato il modo in cui ho visto io questo cd.
    Spero che in futuro non ci saranno più di queste incomprensioni : )

  • kaitos00

    ora mi soffermo a rispondere a simone, che a diefferenza di altri vedo che ci è andato giu pesante a attaccare delle mie personalissime OPINIONI (beh, chiariamo che una recensione sono solo opinioni organizzate e espresse con chiarezza). inoltre stai sicuro che Will.i.am in damngirl brilla eccome! è che il piu delle volte (essendo un produttore piu che un cantante,… ma nn devo stare io qui a dirtelo questo.. o no?) lavora (egregiamente) dietro le quinte. poi se ti ho scritto una recensione di musica black, stai sicuro che gli altri collaboratori da te menzionati li conosco benissimo (anche se i collaboratori piazzati dalle case discografiche x fare rumore è difficile che facciano il valore dell’album, anzi… negli album dei rapper e nn solo in quelli i featuring alle volte sn li proprio x mascherare le eventuali mancanze del cd), come conosco anche molta altra musica R&B e stai sicuro che per i MIEI gusti, in giro c’è di moto meglio ;)

    in tutto questo vorrei chiudere dicendo che se rileggi attentamente il mio materiale, ti accorgerai che ho lodato in ogni modo il cd, ma l’ho trovato senz’anima. quindi quando mi dici che le tracce hanno “sapori differenti” e lodi gli interludi, non fai altro che ripetre cio che ho gia epresso esaustivamente io, nel momento in cui dico che l’album racchiude varie sfaccettature, che è completo (cioe ci sono un po tutti i “sapori”)e che metto in evidenza la presenza degli interludi.

    poi, che ci volete fare, io l’ho ripreso in mano solo per recensirlo, altrimenti nn mi sarebbe mai passato per la testa di ascoltarlo ancora! se te nn te ne stanchi mai, buon per te.. vuol dire che almeno x te FS/LS è stato un acquisto azzeccato ;)

  • kaitos00

    salve denzio, forse non ti è chiaro che non ho criticato il suo carattere da un punto di vista personale (è una persona che, purtroppo, non conosco) ma criticavo piuttosto quanto quest’album , seppur perfetto, io abbia sentito distaccato.. e anche tutta l’ “era” di questa periodo mi è sembrata costriuta fin troppo dal suo management, a partire da questo look con il quale cerca di darsi un tono da “uomo vissuto”. è stata una svolta stilistica che nn mi è piaciuta, tutto qui. fortunatamente (per justin e la sua casa discografica) nn tutti la pensano come me e FS/LS è un enorme successo ;)

  • Selest

    A me piace molto l’album.. per me nn è per niente freddo, ma molto passionale… cmq sono indifferente a justin.

  • Simone

    Uhm… A parte ke trovo totalmente fuori luogo nominare la Britney ke nn pubblica materiale nuovo praticamente dal 2003… Quindi a ke scopo dire ke “fatica a riprendersi”? Vedremo col nuovo cd, ke promette già molto bene mesi prima ke esca (basta dare un’okkiata ai produttori)! Ma cmq… Dire ke FutureSex / LoveSounds stanki è quasi un’eresia: non ho trovato UNA canzone noiosa, c’è sempre un filo conduttore (creato anke grazie agli “Interludes” e i “Preludes”) che lega le tracce in maniera perfetta rendendolo quasi un brano unico dai sapori differenti… I testi non sono il massimo della profondità, è vero, ma i “beats” di Timbaland garantiscono un po’ di distrazione dal significato della canzone e colpiscono in pieno! E vogliamo parlare delle collaborazioni??? T.I. (mitico!), Will.I.Am (ke in “Damn Girl” non brilla ma si fa sentire), I Three-6 Mafia, la Benjamin Wright Orchestra e Snoop Dogg… Sono nomi non da poco, non so se ne hai mai sentito parlare… Forse, scusa se mi permetto, è meglio se torni agli *Nsync, visto ke mi sembri un nostalgico, e lasci perdere il nuovo Justin, ke con il suo ex gruppo proprio non c’entra niente! :)
    W FutureSex / LoveSounds, Timbaland e Justin (ke sono il massimo anke dal vivo! :) ki c’era al concerto lo sa bene!)…
    Ah, ovviamente questa è solo la mia modesta opinione! :)

  • jdjfan

    Grandissima recensione… l’ultima frase è perfetta!!!

  • Ale..! XD

    Anche io lo detesto..

  • psyke11

    confermo tutta la recensione…quanto mi sta antipatico!

  • Denzio

    A differenza di quello k pensi tu io qst cd l’ho trovato STRAORDINARIO.
    Non c’è una canzone che non trasudi passione in tutte le diverse sfaccettature di qsta.
    Si parla di sesso,di amore,di festa,ma si riesce a passare a discorsi più seri con una facilità disarmante,e questo sono in pochi che riescono a farlo.
    Quest’album ha un filo conduttore sia nelle produzioni sia nel cantato,secondo me magistrale,di Justin,che con qst cd si mette in luce in maniera straordinaria e in tutto il suo talento.
    Poi,sul fatto che può sembrare antipatico si potrebbe discutere giorni e giorni,ma sul talento e sul fatto che sa sfruttare la sua voce in maniera pazzesca credo che qst album sia una prova indiscutibile.
    Secondo me,in conclusione,qst è il miglior cd del 2006 e Justin in futuro,sono sicuro,si rivelerà una superstar di quelle capaci di lasciare profondamente il segno.