L’autunno 2007 si preannunciava fantastico dal punto di vista discografico, e così è stato, ebbene, mentre gli artisti italiani sembrano non sapere far altro che pubblicare raccolte per guadagnare soldi facili, le star americane e inglesi (escluse se Spice Girls) si sono date più da fare ed hanno pubblicato album di grande qualità! A partire da Cèline Dion, che secondo me ha fatto un album ottimo, Alicia, che non mi ha ancora convinto al massimo anche se sembra piacere molto, Britney, che mi sta facendo impazzire, per arrivare infine alle Sugababes e Kylie che mi appresto a recensire.

L’album del trio inglese è uno dei migliori della carriera insieme a Three, sicuramente migliore del precedente Taller In More Ways che non mi ha fatto impazzire. Secondo me è tutto circondato di un’aurea malinconica, a partire dai testi, che a volte viene coperta da un sound assolutamente pop e allegro: About You Now & Never Gonna Dance Again oppure accompagnata da un sound lento anch’esso: Change, Back When, Mended By You, Undignified. Ma non mancano le hit tutto pop molto stile Sugababes: Denial e, sopratutto, My Love Is Pink che è veramente una bomba di canzone! E’ un album ottimo, con poche canzoni non degne di nota che, a differenza degli altri album firmati Sugababes, non perde tono nelle traccie finali. Le nostre suga, alla fine dei conti, non sofforno la mancanza di Mutya e si trovano a loro agio con la nuova, bella&brava, Amelle!

Voto: 9/10

Cambiamo artista e continente, passando dall’Europa all’Oceania e trovando la Diva tascabile: Kylie Minogue che, forte di una lotta vinta contro il cancro, torna ALLA GRANDISSIMA sulle scene musicali. L’album, X, si apre con il nuovo singolo: 2 Hearts che sta andando bene in UK, meno in USA ma lì Kylie non ha la fama che ha qui. L’album è stato atteso a lungo e non ha affatto tradito le aspettative dei fans come aveva fatto invece il precedente Body Language. La seconda canzone, Like A Drug, oltre ad essere un omaggio a tutti i suoi fan gay (lei è la maggiore icona gay anche più di Madonna) è assolutamente una hit Dance senza paragoni, di certo le tracks che seguono non sono da meno: In My Arms, Speakerphone, Sensitized. Ci tranquilliziamo con No More Rain, All I See e la bella Stars che mi dà veramente l’idea dello spazio infinito. Si torna, verso la fine, a veri esempi di pop/dance molto “simpatici”: Wow , e SEXY/psichedelici: Nu-Di-Ty (la seconda migliore traccia dell’album). Bravissima la nostra Kylie che ha saputo creare un album di impatto immediato e allo stesso tempo grande qualità insieme ad un booklet coi fiocchi!!!

Voto: 10/10
Vi posto il video di Kylie a “Chetempochefa” in cui si è esibita 2 settimane fa, se non ricordo male… veraemte una bomba sexy!
– postato da jdjfan –