Lady_Gaga_-_Judas_302

Come ormai annunciato e confermato da mesi, la popstar statunitense Lady Gaga è al lavoro con il suo quinto album in studio. Dopo le svariate iniziative umanitarie che la Germanotta ha intrapreso nel corso dell’anno, per la cantante è arrivato il momento di riprendere l’attività musicale con una nuova fatica discografica, che, come annunciato dalla stessa Gaga, dovrebbe riconfermare il suo ritorno al Pop. Tuttavia, molte sono le questioni aperte da questo nuovo album, soprattutto in merito allo stile musicale (più vicino ai sound attuali o con reminiscenze dei suoi lavori precedenti?) ma anche ai tempi di attesa per il rilascio del suo nuovo lavoro, atteso approssimativamente tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo.

Due, fino ad ora, sembrano i collaboratori certi che Lady Gaga ha scelto per il suo quinto album in studio: uno è diventato famosissimo durante il 2015 grazie alla grande hit mondiale Uptown Funk realizzata assieme a Bruno Mars, Mark Ronson (di cui QUI puoi leggere alcune sue dichiarazioni sul lavoro con la cantante); l’altro, invece, è il produttore che ha guidato la Germanotta al successo grazie a grandi brani come Just Dance o Poker Face, ossia RedOne, che due mesi fa ha avviato la sua carriera da solista grazie al singolo Don’t You Need Somebody, vantando il featuring, tra gli altri, di Enrique Iglesias e del cantante reggae Shaggy.

Il produttore svedese aveva già affermato, in occasione dei Billboard Music Awards dello scorso 22 maggio, di aver realizzato con Lady Gaga ben 8 nuove tracce per il nuovo album della popstar, rivelando però di non sapere quali di queste avrebbero fatto parte del lavoro concluso. Alcuni giorni fa RedOne ha rilasciato un’intervista per il magazine statunitense People, svelando non solo alcuni dettagli sul rapporto speciale che ha con la cantante, ma anche alcune novità sull’attesissimo album di Lady Gaga, rimasto ancora senza titolo.

Parlando dei primissimi in cui incisero l’ormai celeberrima Just Dance RedOne ha confermato lo stesso numero di brani registrati per il nuovo lavoro, affermando:

“Tutto quel che so è che fino ad ora abbiamo realizzato otto canzoni, e penso siano incredibili. Mi ricordo di quando ci incontrammo per la prima volta. Dissi a mia moglie: ‘Questa ragazza diventerà la nuova Madonna’. Era quello che sentivo. E quando creammo Just Dance e tutto il resto era diverso, era speciale. Volevo lanciare un nuovo sound. Non volevo seguire i produttori che facevano lo stesso tipo di canzoni. Creai quel sound, funzionò, e cambiò la musica in tutto il mondo: dopo quel pezzo la Dance esplose”.

In merito, però, proprio alle canzoni registrate per il quinto album di Lady Gaga, il producer ha confermato che nessuno dei suoi brani sarà il primo singolo del nuovo lavoro, ma probabilmente solo il secondo. Come infatti RedOne ha confermato sempre in una recente intervista al canale televisivo MCM, parlando anche dei tempi di attesa di LG5:

“Non so che direzione stia prendendo ora, né musicalmente, né mentalmente. Abbiamo provato a ricreare la magia in studio, e penso che abbiamo realizzato delle canzoni sorprendenti, ma, ancora una volta, è molto occupata. Per un po’ una (delle nostre canzoni) doveva essere il primo singolo, ma poi le cose sono cambiate. Non so cosa sia successo”.

Tornando all’intervista rilasciata al People, però, RedOne rivela che, anche se le sue canzoni non fossero parte del nuovo album di Lady Gaga, sarebbe comunque felice della direzione musicale che la popstar prenderà, parlando del loro forte legame:

“Dipende da lei: è il suo album, il suo processo creativo, è il suo mondo, e sarò felice per lei qualsiasi strada prenderà. Lei per me è una sorella. Voglio che vada avanti, le voglio bene. Semplicemente è un’artista straordinaria”.

Infine, interpellato sullo stile dei brani che hanno prodotto insieme, RedOne, senza sbilanciarsi molto, ha confermato:

“E’ un misto di musica classica e futuristica – non volevo discostarmi troppo da quello che lei è. Abbiamo mantenuto uno stile vicino a quello di Gaga, a tutto ciò che ha realizzato in questi anni. E’ qualcosa di speciale”.

Le dichiarazioni di RedOne ci fanno tirare un sospiro di sollievo: il rischio di vedere uno stile musicale esageratamente stravolto era molto alto, ma le sue conferme possono far certamente dormire sonni tranquilli al pubblico che da anni ha seguito con passione la carriera di Lady Gaga. Tuttavia, allo stesso tempo, dalle parole del produttore sembra che sia ancora lontana la data del rilascio dell’attesissimo quinto album in studio della Germanotta.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

  • MUSIC is the way.

    wow! l’hype sale sempre di più

  • Gin

    secondo me ci sta ancora lavorando ed è improbabile l’uscita del singolo ad agosto come dicono tutti.

  • Artvilde

    Non vedo l’ora. Anche se solitamente non ascolto musica pop, adoro i suoi album!

  • Caleb

    Non vedo l’ora… ci vuole proprio un po’ di musica “futuristica” tra tutte queste canzoni uguali che girano ultimamente…!!

  • Gio113

    Lei è una delle mie artiste prefererite, ha segnato la mia infanzia (forse lei più di tutte) e l’ho sempre amata; in questi giorni ho riascoltato tutta la sua discografia e i suoi album sono incredibili, delle vere perle pop, da The Fame a ARTPOP.
    Born This Way poi è il suo capolavoro, produzioni stupende.
    Mi auguro che Gaga prenda spunto da tutta la sua discografia e che aggiunga qualcosa di nuovo in modo tale che ci sia l’evoluzione giusta. Io tifo per lei, sento che stavolta stupirà tutti.

    • Fihi

      Hai detto benissimo. Come nel tuo caso, anche per me Lady Gaga rappresenta l’artista che più di tutti ha segnato la mia adolescenza. Conosco i suoi album a memoria e quando decido di riascoltarli tutti (anch’io in questi giorni) vedo veramente la potenza di questa donna nel far musica. Il migliore sicuramente resta BTW che grida hit e potenza da tutte le note. Per quanto riguarda i singoli (seppur io ami Bad Romance, Monster, Spechless, MTN, Judas, Sheibe, Venus e G.U.Y.), The Edge of Glory resta il mio preferito, anzi, la mia canzone preferita in assoluto. Non ti nascondo che su 5 minuti di canzone, raramente riesco a ad arrivare oltre il minuto e mezzo senza commuovermi.

  • Boh!

    “canzoni futuristicamente classiche” is the new “è l’album del secolo”….

    • Davidernbjunk

      “Millenium”

      • Boh!

        Era arrivata a tanto sul serio?

      • Bionic_Monster_Heather

        Lo aveva detto per pure scherzo,non è mai stata seria riguardo questa affermazione

      • Gin

        No, visto che quella frase non l’ha mai detta.

    • Gin

      possibile che riusciate sempre a interpretare anche frasi banalissime, non sue tra l’altro, come dichiarazioni egocentriche?
      Mai come questa volta è stata zitta e non ha parlato.
      La frase “l’album del millennio” non la disse lei, anzi, su Twitter la commentò pure in maniera parecchio sarcastica.
      Comunque la traduzione “canzoni futuristicamente classiche” non ha molto senso. redOne ha detto che sono canzoni che non sono lontanissime dal suo classico stile ma hanno comunque un elemento di novità.
      Mi spieghi cosa ci sarebbe di strano in una dichiarazione del genere?

  • Bionic_Monster_Heather

    Penso di aver capito come sarà l’album:da un lato ci sarà la Gaga dance che tutti conoscono,dall’altro ci sarà una Gaga completamente nuova che canta un nuovissimo genere…mi piace questa idea cosi l’ascoltatore troverà la Gaga familiare che non sarà però monotona,sono d’accordissimo con l’affermazione “Dopo quel pezzo la dance esplose”

  • Navy_Swift

    Beh menomale, se si mette a fare Hip Hop ed R&B pure lei ci rimango male

    • Gin

      visti i nomi dei collaboratori credo sia impossibile trovare elementi Hip Hop, per fortuna!

      • Navy_Swift

        Lo so infatti ho detto menomale