Arriva dall’altra parte del mondo una canzone che ci ha letteralmente travolti con la sua raffinata potenza. Ecco Not Too Late, nuovo singolo di Ricki-Lee

Ricki-Lee Coulter, cantante australiana non troppo conosciuta nelle nostre latitudini, è tornata con una canzone che merita veramente di essere ascoltata.

Settimana classificata ad Australian Idol nel 2004, la carriera di Ricki-Lee prosegue da allora tra alti e bassi e una piccola parentesi all’interno di una girlband, le Young Divas. Ad oggi ha all’attivo ben quattro album (l’ultimo risale al 2014), ma sembra finalmente essere in procinto di rilasciare il quinto, anticipato dal lead single uscito in queste ore, Not Too Late. 

Il pezzo, un’intensa e raffinata soft-ballad, rappresenta un drastico cambio di stile rispetto alle uptempo dance-pop che fino ad ora aveva quasi sempre proposto. Si tratta di un up-grade importante che, tra le altre cose, fa emergere una vocalità incredibile, di cui pochi erano pienamente a conoscenza.

“Svoltare strada musicalmente fa paura, ma ho davvero molta fiducia in questa canzone. Guardo la faccia delle persone quando la ascoltano per la prima volta e le loro reazioni sono diverse da quelle di tutte le canzoni che ho fatto prima d’ora. E’ un brano speciale. Mi commuove ogni volta”

Una particolarità interessante, la versione finale è stata ricavata addirittura dalla demo originale, e il motivo lo ha spiegato la stessa artista, co-autrice del testo:

“Volevo che le persone sentissero il dolore di questi versi e percepissero davvero da dove è uscita. Non l’abbiamo ri-registrata, è la demo di quando l’ho fatta e cantata la primissima volta. Ho cantato tirando fuori tutto ciò che provavo, abbiamo anche pensato di registrare una nuova versione ma c’era qualcosa nell’originale che rappresentava alla perfezione tutta l’emozione, la rabbia e la passione che il testo racchiude”

Una canzone di redenzione, con un messaggio chiaro: non è mai troppo tardi per rimediare agli errori e ricominciare da capo. Ci auguriamo che Not Too Late riesca a farsi notare quanto meno in Oceania; nell’attesa, vi invitiamo fortemente ad ascoltare il singolo e/o vedere il video ufficiale, a bassissimo budget ma dalla forte emotività.

Testo

[Verse 1]
You remember those days ago
Thought we had it all
And we could rule the world
Living like, forever we were young
Oh, and every summer by the water
Stealing bottles, getting drunk all night
Listen to the same old songs, over and over
Forgetting the pain we hide
It’s so easy to forget how we got here

[Chorus]
‘Cause we are, we are, we are all the same
And it’s not too late to start over again
‘Cause we are, we are, we are all the same
And it’s not too late to start over again

[Verse 2]
The sun don’t shine on my way no more
Everyday it gone, it’s like an endless storm
But when I hold you close
I see the light again
If you come back, come back, come back
Maybe I could save ya
Time is a healer, so they say
But my hands are tied

[Chorus]
‘Cause we are, we are, we are all the same
And it’s not too late to start over again
‘Cause we are, we are, we are all the same
And it’s not too late to start over again

[Bridge]
It’s so easy to forget how we got here
Life’s just a maze
But you gotta lose yourself before you find your way
But it’s not too late

[Chorus]
‘Cause we are, we are, we are all the same
And it’s not too late to start over again
‘Cause we are, we are, we are all the same
And it’s not too late to start over again
It’s not too late to start over again

Traduzione