La release di questo singolo sarà uno dei momenti più esaltanti del 2012 in musica R&B. Dopo 14 anni dal successo planetario di “The Boy Is Mine”, Monica e Brandy sono infatti tornate in studio per collaborare nuovamente. Questa volta il regista di questo lavoro è il buon Rico Love, il produttore più in voga nella musica Urban odierna.

Il produttore ha rivelato succosi dettagli riguardo a questa “The Boy Is Mine Part. 2”, ecco cosa ha detto ai microfoni dei colleghi di Rap-Up:

“Cosa ci puoi dire riguardo alla registrazione con B-Rocka e Miss Thang?

Era molto interessante come situazione, a causa della storia e del passato, si respirava un’energia molto particolare e positiva. Ero elettrico! Ho provato a tirare fuori il meglio, la dinamite dalle loro voci. Ho creato una sorta di sequel dalla storia che stava dietro a “The Boy Is Mine”. Sembra essere la continuazione della storia, che dimostra il fatto che entrambe sono cresciute e sono donne mature, ho voluto mantenere sincere le cantanti. Energia positiva, fantastico vibe. Entrambe erano molto felici e positive. Divertimento assoluto, momenti splendidi, ed entrambe mi hanno insegnato moltissimo durante la recording session.

Come si è giunti al duetto?

È stata idea di Monica in origine. Quando Mo ha sentito il pezzo era veramente entusiasta e mi disse che sarebbe stato ottimo per un duetto. Poi la RCA e la Chameleon Records si sono messe d’accordo.

Come descrivi il pezzo?

Un pezzo Soulful R&B, con delle sensibilità Pop. Volevo essere sicuro di creare un classico della musica R&B, ma volevo altresì che il pezzo avesse delle possibilità per diventare una cross-over hit. Ci sono degli elementi ripresi dalle chitarre dei Beatels. La melodia è grandiosa e va bene per tutti i generi, assolutamente potente e forte come performance vocale ed anche come contenuto del testo. Non voglio rivelare oltre perchè entrambe vogliono tenere in segreto il tema ed il titolo del pezzo, ma posso dirvi che a livello vocale è veramente qualcosa di fortissimo ed hanno cantato su un tema molto importante. 

Quando Registrarono “The Boy Is Mine” le sue non erano certamente amiche. Come è stato oggi registrare?

Molto molto divertente. Ora sembrano veramente grandi amiche, hanno avuto problemi in passato, ma insieme hanno fatto la storia, ed oggi sono come sorelle.

Dove apparirà la canzone?

Penso che verrà inclusa in entrambi gli album proprio come “THe Boy Is Mine”. Ovviamente Monica uscirà prima con “New Life”, e penso che sarà la si potrà ascoltare su quel disco. Abbiamo registrato due versioni differenti per entrambi gli albums. La versione di Mo non sarà come quella del disco di Brandy, o meglio, saraà simile, ma con dei piccoli dettagli diversi.

Senti pressione per essere tu ad avere il compito di competere con “The Boy Is Mine”?

Una pressione incredibile, non lo nego, le persone sui blog commenterà, e spero non sia “Rico Love ha rovinato tutto, la peggior canzone”. “The Boy Is Mine” è stata numero uno per 13 settimane di seguito, è chiaro che l’attenzione per questo sequel è oramai enorme dopo le foto pubblicate in twitter. Io ho comunque fatto del mio meglio, e sono onorato di aver lavorato con due artiste che hanno fatto la storia, questa adrenalina mi stimola, non farei questo lavoro altrimenti.”

Qualsiasi cosa accada, con queste parole sono convinto che il pezzo non deluderà affatto. Le due secondo me sono anche migliorate a livello vocale, e se è vero che Rico ha tirato fuori il meglio da loro, allora sono pronto a godere di questa grande produzione. L’unico vero problema è che rispetto a 14 anni fa le “buone voci” vanno molto meno di moda, a parte qualche rara eccezione che ogni tanto salta in alto nelle chart, vedi Adele grazie a “21”, o il buon Bruno Mars che ha veramente meravigliato tutti con il suo debutto.

Questi dettagli sono veramente molto interessanti e vedendo gli altri blogs hanno veramente fatto accendere molto interesse verso i due nuovi progetti di queste artiste, che speriamo possano rinascere alla grande, magari anche con una bella Top10 nell’area mainstream delle chart americane, oramai dominata dalle truzzate electropop.

Cosa ne dite?

Scommetto che se “The Boy Is Mine” fosse uscita in questi giorni, probabilmente non sarebbe andata da nessuna parte. Ecco qua il pezzo che ha reso celebri entrambe, con diverse settimane di permanenza alla 1 della Hot100:

Caz… questo si che era fottutissimo R&B!

5 Commenti

  1. Vi prego torniamo a quei tempi! Insieme a Shakles praise u delle Mary Mary, Bills bills bills delle Destiny, There u go di pink mi fece nascere all’epoca l’amore mai abbandonato per questo genere musicale!

  2. è impossibile raggiungere i risultati di unl dei pezzi più importanti dell’RnB moderno, ma ha comunque ottime possibilità di essere una hit!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here