Brutte notizie per chi si aspettava di vedere Rihanna live nel prossimo futuro. In questo periodo la comunità scientifica è in allerta a causa della diffusione di un nuovo, pericolosissimo virus che potrebbe presto trasformarsi in un’emergenza mondiale: Zika. La particella virale, per adesso, è diffusa principalmente nell’America Latina, tuttavia bisogna lavorare affinché l’epidemia rimanga circoscritta in tali zone e soprattutto la popolazione locale riesca ad essere ad essere messa nelle condizioni per poter affrontare tale nemico senza perdere la vita. Un vaccino è pronto, ma bisogna ancora capire se basterà a far fronte al problema o se i ricercatori devono lavorare ancora.

In questo contesto, appare giusto e logico prendere misure di sicurezza, e risulta dunque prevedibile la scelta della cantante barbadiana Rihanna di annullare la sua partecipazione ad un evento organizzato in terra colombiana, il Festival Lollapalooza. L’evento era previsto per il 17 ed il 18 settembre, e Riri avrebbe dovuto fare da lead performer, dunque da attrazione principale in questa manifestazione. Per tale ragione, venuta meno la sua adesione, gli organizzatori hanno preferito annullare del tutto l’evento, probabilmente anche per evitare di mettere a rischio pubblico ed artisti, sperando di poter posticipare tutto a tempi più sicuri.

Se in precedenza abbiamo storto il naso davanti al modo in cui Rihanna ha gestito i suoi ultimi impegni promozionali, in questo caso riteniamo che lei ed il suo team abbiano preso la scelta giusta, evitando di mettere a rischio la cantante, i ballerini o chiunque altro debba esibirsi con lei e/o lavorare allo spettacolo, e soprattutto il potenziale pubblico che sarebbe accorso per lei alla manifestazione.

In questi caso, formare focolai densi di persone è proprio quello che bisogna evitare, dunque appoggiamo sentitamente questa scelta.

  • Navy_Swift

    Beh si ha fatto più che bene