rihanna-anti-launch_778x436

Nuova intervista per la popstar barbadiana Rihanna. Incalzata dai microfoni di Vogue, la diva ha parlato di diversi argomenti. Vi riportiamo di seguito la traduzione:

Sul duetto con SZA, Consideretion:

Non è la classica traccia che invade in automatico le top 40 delle classifiche, ma sentivo fosse la cosa giusta registrarla

Sul duetto con Paul McCartney, Only One:

Si comporta come se non fosse a conoscenza del suo successo. Viene da chiederli: “Non ti fa sentire impegnato essere un Beatle?”

Sulla presunta faida con Beyoncé:

Questo è quanto. La gente semplicemente si eccita nel festeggiare per cose negative, e quindi anche nel creare competizione, o meglio rivalità. Ma quando mi alzo la mattina io non ho certo questo scopo. Questo perché io posso essere soltanto quella che sono, posso essere soltanto me stessa, ed allo stesso tempo nessun’altro può essere me.

Su perché ha creato una sua linea d’abbigliamento unisex per Puma:

Ho sempre voluto fare quello che fanno i miei fratelli. Ho sempre desiderato di giocare con gli stessi giochi con cui giocavano loro, di essere rude come loro, e di indossare pantaloni come i loro per uscire. Le donne si sentono potenti quando possono fare le stesse identiche cose che fanno gli uomini, lo sai? Fare ciò significa abbattere i limiti, fare ciò significa sentirsi liberi, fare ciò significa sentirsi potenti e poter dire: “bene, posso farlo anch’io”.

Queste parole non sono però l’unica ragione che ci spinge a parlare di Rihanna quest’oggi. Il produttore Star Cavalli, incalzato dai giornalisti mentre era a Miami, ha infatti dichiarato che “Needed Me” sarà il prossimo singolo estratto da Anti e che Riri ne sta già girando il relativo videoclip. Vi postiamo di seguito il nostro commento sulla traccia, un commento estrapolato dalla nostra recensione.

Dopo aver ascoltato Woo, la traccia peggiore dell’album, proviamo a riprenderci con la successiva, Needed Me. La canzone è un mid tempo prodotta da Frank Dukes, DJ Mustard, Twice as Nice e Harrell, con un sound elettronico, ma soprattutto prettamente urban.  Il brano per essere stato prodotto da Mustard è abbastanza atipico, si vede l’intenzione di creare qualcosa di particolare per la Diva.

Il pezzo parte molto bene, con un ritmo ipnotico e coinvolgente nella strofa, Rihanna ricorda un po’ il Drake o il Chris Brown della situazione, ma purtroppo la canzone non decolla quando dovrebbe, anzi ricade in un’eccessiva sperimentalità, che lo rende praticamente inapprezzabile, e parliamo soprattutto di quei “suoni” in reverse che rendono il tutto estremamente dissonante e soffocante.

Anche la voce di Rihanna rimane abbastanza sotto tono per tutta la durata della canzone, il che non aiuta molto a far entrare il pezzo in testa. La canzone è stata dunque un tentativo di sperimentazione poco riuscito, anche a causa della mancanza di un ritornello più potente ed energico, che non avrebbe assolutamente stonato. Una bella occasione sprecata.

22 Commenti

  1. ottima scelta! ed uno dei miei pezzi preferiti e trovo che possa fare buoni risultati in classifica, il mio preferito in assoluto è Kiss it better e spero che venga scelto come 3 singolo :)

  2. Sta puntando al mercato americano perchè è l unico dove Rihanna se la sta cavando grazie soprattutto agli streaming . io avrei scelto Kiss it better .

  3. Ha fatto bene a scegliere Needed Me per il mercato americano dato che è entrata in classifica da sola e staziona anche ai piani bassi della Top 100 di iTunes, però considerando che questo sarà il singolo estivo io a questo punto sceglierei pure Kiss It Better per l’Europa. (Comunque tranquilli che ancora Work farà il suo corso, gira il video adesso perché probabilmente deve farlo nei pochi giorni liberi che ha tra una data del tour e l’altra, ma secondo me uscirà verso fine aprile/inizio maggio).

  4. Ma è pazza?
    Needed Me la sto apprezzando ultimamente ma certo non è un brano da classifica (anche se in effetti da solo è arrivato verso la 60), Work almeno ha quel “work work work work work” che ti cattura.
    Doveva estrarre Kiss It Better che è la migliore, poi Love On The Brain, Desperado e infine o puntare su una ballad o comunque un pezzo lento (Close To You o Never Ending) o una radio Edit di Same Old Mistakes oppure alla fine Needed Me, o almeno 2 di queste (oppure estrarre Needed Me solo negli USA e le altre fino ad avere 7/8 singoli come ha sempre fatto).

  5. Ho visto delle foto dal set e il video sembra BBHMM mischiato a high by the beach e a high school di nicki minaj. E indovinate un po? Nel video ha ancora i capezzoli In mostra

  6. Personalmente preferirei Kiss it better come secondo singolo,comunque work per ora è alla #1 perché scegliere un altro singolo adesso?,io aspetterei che work scenda e poi estrarre il secondo singolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here