Davvero senza limiti la promozione di Rita Ora. La cantante inglese originaria del Kosovo, infatti, fin dal suo debutto (avvenuto tra la fine del 2011 e l’inizio del 2012), ha effettuato un elevatissimo numero di performance in programmi televisivi ed eventi sparsi in tutto il mondo, riuscendo proprio in questo modo a far conoscere il suo nome alle masse pur senza performance commerciali particolarmente rilevanti al di fuori del Regno Unito. Tuttavia ora l’interprete di “R.I.P.” si è spinta ancora più in là arrivando a promuovere dove solo pochi artisti riescono ad arrivare: in Giappone. Mercato musicale da sempre molto proficuo, la lontananza dal nostro spesso rende difficile agli artisti anglofoni di raggiungerlo, tuttavia recentemente sono sempre di più quelli che ci riescono.rita

Per questa sua prima performance nel paese asiatico, Rita ha puntato tutto su quello che è stato il suo primo singolo ad essere pubblicato in tutto il mondo: “How We Do”. Sebbene il brano, sempre esclusi i soliti UK, non sia stato certo un successo commerciale, resta sicuramente una canzone catchy e dotata di molto appeal, motivo per il quale credo che Rita abbia effettuato una’ ottima scelta. Niente da dire nemmeno sulla performance vocale, buona come sempre, né sul  look: infatti se in alcune occasioni i look sfoggiati da Rita sono risultati davvero inguardabili nonostante la sua grande bellezza, tuttavia questa volta l’artista è stata davvero impeccabile anche da questo punto di vista. Ecco la performance, che ne dite?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here