Ad oggi uno dei più grandi successi della cantante americana Beyonce è “Halo”, scritta dal lead singer dei One Republic, Ryan Tedder, uno dei migliori autori di questo periodo, capace di scrivere hit di qualsiasi tipo e per qualsiasi artista, basta pensare a “Rumor Has It” di Adele o a “Burn” di Ellie Goulding.

beyonce-ryan-tedder-onerepublic

A proposito dalla collega, durante un’intervista a Newsweek, il frontman della band americana ha utilizzato per descrivere l’interprete di “Formation” soltanto buone parole, fino a definirla una hit vivente.

Nel 2016 si possono fare solamente due cose: dire la verità oppure rimandare e inventarsi falsità. Beyonce con “Lemonade” ha scelto di mescolare le due cose, dire una simil verità con un velo di mistero, ed ha sorpreso e incuriosito allo stesso tempo , questa è una buonissima cosa. Lei è veramente un’esperta, una donna super talentuosa e riesce sempre a farsi circondare dalle persona giuste. Lei sta facendo le mosse giuste nel momento giusto, e sta uccidendo chiunque intralci il suo momento.

Quello che ha appena fatto non è musica: è cultura musicale quella che sta creando. Io dico sempre che la cosa più difficile per i debuttanti, e non solo, è che riescano a credere in se stessi a tal punto da definirsi delle hit, non sono le canzoni ad essere hit, ma gli artisti!. In alcuni casi estremamente rari, sono proprio gli artisti a diventare hit. Beyonce è ufficialmente la hit. Anche Adele lo è. I produttori come me hanno ancora il bisogno di “scrivere” nuove hit, una dopo l’altra.

All’interno dello stesso servizio, Ryan ha parlato anche di “Halo”:

Amerò per sempre quel pezzo. Mi è stato chiesto di scrivere e riscrivere quella canzone per un certo numero di artisti, ma mi sono trovato meglio con lei. Beyonce andava, e va ancora adesso, in una direzione diversa, musicalmente parlando.

Voi che ne pensate di queste rivelazioni?

  • PrismaticPit

    Beyoncé è Beyoncé

  • bionic_littllemonster

    Oltre ad essere talentuosa è pure intelligente e indipendente,non si fa comandare da manager o altro