Sam Smith non poteva sperare in un debutto migliore per il suo nuovo singolo “Too Good At Goodbyes”, il singolo sta ottenendo ottimo riscontro.

Taylor Swift Sam Smith

Arrivano oggi i dati dalle radio americane, il cantante britannico con il singolo “Too Good At Goodbyes” sta letteralmente dominando tra i brani più aggiunti dalle stazioni radio.

Non solo lo fa nelle Pop Radio, ma anche nelle radio Urban Contemporary, dove solitamente sono ancora artisti black a dominare la scena.

Il buon Sam inoltre é alla numero 1 della iTunes Chart Americana, e grazie ad un buon video, potrebbe essere l’unico a sperare di levare dalla numero 1 Taylor Swift, che con la sua “Look What You Made Me Do” non sembra volersi fermare.

Ecco qua gli ADD radiofonici

Qui invece la situazione iTunes

sam-tay

Ovviamente ci sono altri brani in mezzo, quelli che stanno ottenendo molti streaming, e tra questi Cardi B con “Bodak Yellow”, che potrebbe presto conquistare la vetta della Billboard Hot100.

 

Per il futuro però Sam potrebbe essere l’anti Swift, con l’album in arrivo, e sicuramente dei numeri da capogiro a livello Mondiale!

Secondo voi ce la farà ad essere l’Anti Swift?

27 Commenti

  1. Non vedo proprio la necessità di definirlo l’Anti-Swift… Fosse stata Lady Gaga o Beyoncé al posto di Sam (ma neanche in quel caso) forse si poteva parlare di “Anti”, ma in questo caso mi pare assurdo…
    E comunque io non voglio nessun Anti, Taylor ci sta e che rimanga ah ah ;-)
    -Off Topic: P!nk è prima su ITunes Italia wow!!!!

  2. In un certo senso il trio SSS è ritornato a dominare per la seconda volta: Swift, Sam e Sheeran, proprio come tre anni fa, anche se Ed è già nel pieno della sua era discografica :) Comunque sono contento anch’io per Sam perché merita, però non credo potrà avere la meglio su Taylor in termini di risultati commerciali.

  3. Che necessità c’è nel togliere la corona a una regina come Taylor? Una numero uno esclusivamente femminile non c’era dal 2015, quindi perché sperare Taylor la perda? ricontrollate prima di scrivere articoli anti-swift,pls

  4. Ma ragazzi, bodak Yellow è bassissima sia negli streaming che in radio che nelle vendite e soprattutto sta scendendo… Come farà ad arrivare alla numero uno? Sam Smith non è abbastanza forte da togliere la numero uno a Taylor che nelle radio (ma anche nelle vendite) è fortissima.. negli streaming invece sono molto vicini.. considerando che quella di Sam Smith è una ballata non credo che resisterà per molto ma vedremo

    • C’è però da sottolineare che Taylor, rispetto alle due Ere precedenti, sta vendendo circa la metà come downloads: 466 mila per LWYMMD rispetto agli 899 mila di Shake It Off e ai 930 mila WANEGBT per quanto concerne le prime due settimane.
      Personalmente credo che questo sia dovuto alla scelta di non promuovere LWYMMD con performances e praticamente “sparendo” dai socials (dove i post sono centellinati col contagocce): sarei curioso di sapere se si tratti esclusivamente di una strategia commerciale o centri qualcosa magari anche il desiderio di Taylor di non stare perennemente sotto i riflettori per cercare di proteggere (per quanto possibile) il proprio privato.

      • secondo me questa fatto di limitarsi al minimo indispensabile sui social la fa risultare fredda, sarà anche tutta una tattica ma ora come ora è assente il contatto con il pubblico, non si presentò nemmeno ai vma. Comunque rispetto alla scorsa era i singoli sono anche in streaming, anche per questo le vendite sono più basse

      • Assolutamente d’accordo: mutando l’ordine degli addendi (meno downloads, esplosione dello streaming) il risultato non cambia: Taylor regna.
        Forse questa settimana Sam Smith potrebbe sopravanzare Taylor (ma non è scontato) ma già dalla prossima dovrebbe tranquillamente tornare alla 1 e restarci per molto tempo.

      • Mh, io non credo. Too good at goodbyes dovrebbe debuttare alla prima per spodestare Taylor e dovrebbe proprio fare dei numeri mostruosi per arrivarci. Sei un fan di taylor, comunque?

      • Assolutamente SÌ: vista 3 volte dal vivo. Unica cantante per cui ho espatriato (2 volte) pur di andare a vederla.
        Ma ti dico la verità: preferirei venisse in Italia :)

      • Lo spero davvero anche se i dati italiani di vendita (e streaming) di LWYMMD sono stati discreti ma nulla più (e il Team di Taylor guarda molto a queste cose prima di organizzare i concerti).
        Ma cmq molto dipenderà dall’album: se dovesse debuttare alla 1 le probabilità che venga a Milano (o Torino, poco probabile Roma) aumenterebbero notevolmente…
        La prima volta che la vidi fu proprio a Milano (Forum di Assago) nel 2011: eravamo in pochi (3421 biglietti staccati è riportato su Wikipedia) ma, forse anche per il poco pubblico, è stato di un’intimità e di un’intensità Incredibile!

      • speak now world tour 😭 Proprio in questo momento sto ascoltando ours live! In Italia LWYMMD è arrivata alla 10 su FIMI, ma non so come andrà l’album. Spero bene. Voglio proprio vederla

      • In realtà questa è una strategia usata spesso, una volta ottenuti i fan gli artisti devono farsi desiderare, più sono difficili da raggiungere più i fan saranno accaniti, si è visto spesso, poi se uno lo fa al debutto ovvio floppa lol

      • Taylor con shake It off nella prima settimana in America ha venduto 554.000 copie mentre con look What You made me Do ha venduto 913.000 copie (sempre in America soltanto) ed è il terzo debutto più alto della storia! Non confondere le copie pure con quelle digitali

      • Ma le 544.000 di shake It off non sono quelle pure, sono quelle totali.. cmq non volevo offenderti (da quello che ho capito siamo dalla stessa parte XD)

      • Ma figurati! Ci mancherebbe altro che non si possa discutere nel rispetto reciproco! (E comunque, come hai giustamente detto, siamo entrambi fans di Taylor, quindi…:)
        Guarda, sono convinto che i 544mila di SIO e i 623mila di WANEGBT siano downloads (vendite pure) e non associate a streaming (ma ricontrollerò :))
        E cmq, parliamoci chiaro: l’esordio di LWYMMD, sia che abbia ragione io oppure tu, è stato un TRIONFO! E su questo non c’è possibilità di discussione.
        Quello su cui invece si può discutere – serenamente :) – è sulla diversa strategia di lancio e promozione di LWYMMD e SIO che Taylor ha e sta utilizzando (questa Era sta vedendo Taylor tenere un profilo più basso rispetto a 3 anni fa o meglio, così a me sembra come testimonia il modesto utilizzo dei social). Ed era poi su questo che volevo richiamare l’attenzione e chiedere un tuo parere.
        P.S. Personalmente sono fan di Taylor da quasi 7 anni quindi, se non proprio dalla Prima Ora direi dalla Seconda :)

      • Esatto, che lo si voglia o no, Taylor ha spaccato di brutto, non per niente ha stracciato tutti i record! Per quanto riguarda la promozione è vero, Taylor si è “impegnata” di meno ma lei stessa ha detto che lo ha fatto perché è stanca di fare interviste e di essere manipolata e attaccata per ogni cosa che dice.. “no further explanation, Just reputation”.. quindi sarà una costante anche se fortunatamente è già stata confermata per l’esibizione a X-Factor uk (perché poi subentra anche, secondo me, sponsor e casa discografica che vogliono una certa promozione del lavoro guadagnando così di più).. poi probabilmente Taylor sarà nominata per l’Oscar per I don’t wanna live Forever e lì, se vuole l’Oscar, si deve presentare per forza! Ahahahahahha

      • Certo: gli OBBLIGHI promozionali sono il minimo sindacale a cui non ci si può sottrarre (proprio per contratto). Quanto alle interviste… ci credo che sia stanca! Ne avrà ormai fatte migliaia e, dopo un po’, si rischia poi sempre di ripetere le stesse cose (oltre alla continua strumentalizzazione di cui parlavi).
        Pensa che io avevo la speranza – piccolissima eh! – di vederla magari in un’ospitata da Fabio Fazio ma, stando così le cose, meglio metterci subito una pietra sopra.

    • Io non ne sarei così sicuro, taylor è assente anche se presente con dei singoli mentre il contatto che ha sam con i fan è molto dolce e sincero e tutto questo piace molto

    • Avevo molto paura che non ce la facesse invece ha un fan base solido ed è molto amato , sono tutti segnali di un successo duraturo come per adele, sheeran ecc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here