Per l’ex stella della Disney Selena Gomez non ci sono affatto buone notizie in arrivo. Infatti, sembra proprio che le radio americane abbiano deciso di non concedere più spazio a “Kill Em With Kindness”, il quarto singolo del suo ultimo disco “Revival”.

1415280160_selena-gomez-zoom

 

La decisione di bannare la traccia dalle stazioni radio non è stata casuale, ma è stata presa in seguito all’attentato ad Orlando che ha visto la morte di 50 persone. Il titolo della canzone infatti si traduce alla lettera con “Uccidili con gentilezza” e ciò è stato sufficiente per ritenere che il brano possa essere poco rispettoso nei confronti delle vittime della vicenda o che, per qualche motivo, possa addirittura invogliare e indurre all’omicidio, nonché a giustificarlo. Come se fosse una banalissima canzoncina pop la causa che ha indotto l’assassino a compiere un tale scempio, o che davvero possa essere Selena Gomez un brutto esempio per gli americani per via di un brano simile.

Decisioni del genere non sono nuove nell’ambiente americano. Nel 2013 infatti, a seguito di una sparatoria in una scuola, le radio boicottarono Ke$ha e il suo singolo “Die Young” (ovvero “Morire Giovani”).

Per scalare la Billboard Hot 100 l’airplay radiofonico è importantissimo (più delle vendite) e la sua assenza comprometterà totalmente il destino della traccia. Purtroppo questa scelta  non cambierà quanto è accaduto, né tanto meno farà si che eventi del genere possano ripetersi; ma d’altronde, dagli USA, che non ci pensano a due volte a mandare in onda programmi pieni zeppi di contenuti violenti che possono davvero influenzare una persona, e che hanno letteralmente distrutto intere città e Paesi, non ci si poteva aspettare altro che l’eliminazione di una canzoncina pop dalle radio per “dare rispetto” alle vittime dell’attentato di Orlando.

Voi cosa ne pensate? Giusta decisione o mossa evitabile?

7 Commenti

  1. cavolata incredibile!
    per quanto ami blindspot lì ci sono tutti gli stereotipi tipici americani, compreso l’isis, la russia e la corruzione, sparatorie continue etc

  2. ovviamente non pensano a risolvere il problema armi in america , visto che ogni 2 mesi c’è una strage nuova , però pensano a bannare una canzone solo perchè nel titolo c’è scritto “Kill” , pazzesco , bigottismo a livelli mai visti , che pensino ai problemi seri….

  3. come fu per Kesha è una decisione davvero stupida….perchè nei normali media americani ci sono programmi di una violenza inaudita….allora dovrebbero sospenderli o cancellarli tutti ogni volta che succede una cosa del genere!

  4. Quasi tutti qui sanno del mio astio verso Selena Gomez, ma questa decisione è l’ennesima idiozia che dimostra la falsità e la stupidità degli americani. Pensassero a risolvere i problemi reali, piuttosto, ad impedire che tragedie del genere possano ripetersi prendendo provvedimenti adeguati. E se devono censurare Selena e simili lo facciano per quelle che sono le loro carenze canore, non certo per questo.

    • Esatto, l’America piuttosto che risolvere i problemi, aggira le questioni, quando sappiamo benissimo che la causa degli eventi di Orlando non è stata certo Selena Gomez che cantava Kill Em With Kindness.
      Ps. Non credo possano censurare cantanti a causa mancanza talento xD

  5. Sono ridicoli, delle grandissime teste di c*zzo, prima vendono armi come se non ci fosse un domani poi se la prendono con le canzoni pop.
    Ma che grandissimi deficenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here