A 4 anni di distanza dai multi-platinum “Oral Fixation 1” ed “Oral Fixation 2”, arriva il nuovo album di Shakira che prende il titolo dal singolo “She Wolf” entrato in top10 in diversi paesi del mondo! Shakira è una diva completa sotto ogni punto di vista, molto bella e sensuale, performer eccezionale (basta che vi guardiate i suoi MTV Unplugged), cantante particolarissima….! Il suo album “She Wolf” è un’album che ce la fa scoprire sotto nuove luci, con una veste più electro-pop, senza però scordare le sonorità popolari e tribali che tanto la contraddistinguono!

shakira-shewolf-cover

“She Wolf”
, il primo singolo di questo album racchiude tutta la potenza di questa star latina che si è fatta da sola, senza ricorrere troppo alla sua radice latina musicalmente parlando. Il pezzo richiama gli anni ’70 e la musica disco degli ’80, il video è a parer mio tra i più belli del 2009, e lei è una vera esplosione di sensualità e self-confidence! Spiazza un po’ all’inizio, per la sua sonorità diversa da qualsiasi cosa in circolazione in sti mesi, ma proprio per questo affascina e premia ancora Shaki in fatto di originalità ed estro artistico!

“Did It Again”
è stato scelto come secondo singolo internazionale, mentre negli Stati Uniti sarà la collabo con Wayne e Timbaland a tirare le sorti del disco! “Did It Again” è una canzone che cattura anche’essa con gli ascolti. La tonalità di voce Shakiriana è utilizzata all’ennesima potenza, il beat ha qualcosa di “carnevalesco” e di festa popolare latina…! La produzione è stata curata dai Neptunes che come nel caso di Gwen Stefani sono riusciti a fare magie con un’artista fuori dalle corde prettamente HipHop.

“Long Time” sempre curata da Pharrell, è una produzione piuttosto insipida nel disco, si skippa molto velocemente, è molto ridondante e lascia veramente poco. Bocciata.

“Why Wait”
, una Shaki così elettronica non l’avevamo mai sentita. Eppure il beat tipicamente neptuniano abbina delle sonorità arabeggianti che hanno sempre contraddistinto Shaki. Il pezzo è leakkato prima dell’uscita del disco, ed ha tutte le carte per diventare un pezzo singolo, anche non lo vedo conturbante quanto altri pezzi!

Good Stuff”, altra produzione Nept, e qua Shakira me la vedo in un video assolutamente hot come solo lei sa fare! L’ansimare, il beat elettronico, il testo provocatorio, ed un ritornello quasi infantile, una combinazione esplosiva! Questa si chiama originalità! Come al solito Shakira spiazza e crea dei nuovi spazi! Si sentono elementi di musica tradizionale messicana, si sentono claps e strumenti caraibici, condito da Shakira più calda che mai! Da tenere d’occhio sto pezzo!

“Men In This Town”, è una canzone tutta particolare. Anche qua si sentono elementi elettronici, con un profumo di anni 80, il pezzo per conto mio non ha potenzialità da classifica, ma è una nuova sfaccettatura nel disco, e rompe un po’ con i 4 pezzi precedenti tutti sfornati dagli stessi producer! In questo specifico pezzo scopriamo una nuova sfumatura della voce di Shaki, che è di una particolarità disarmante, ed ogni volta ci propone un colore vocale diverso dal precedente! Incredibile!

Gypsy”! Amore a primo ascolto! Uno dei miei migliori amici, ascoltandola in auto l’altra sera, mi ha giustamento fatto notare come sia molto Alanis Morisette sto pezzo! Preso in pieno! Ma il pezzo è senza ombra di dubbio per il mio gusto il migliore presente nel disco.. le sensazioni che trasmette il testo, si uniscono alla voce di Shaki e colpiscono assolutamente al cuore! Di una dolcezza e di una amabilità d’altri tempi! Spero veramente che venga scelto come singolo! Anche qua troviamo elementi strumentali etnici, e la modalità vocale della dea colombiana mi ricorda “Pies Descalzos”!

“Spy” con Wyclef! Non è assolutamente “Hips Don’t Lie”… il pezzo mi infastidisce! Ho provato ad ascoltarlo ma proprio non mi piace! Qualcosa di Jacksoniano dei fine 70.. ma sia Shaki che Jean.. bah.. non mi piace! Skip

“Mon Amour”, un po’ rockeggiante! Non può mancare questa vena di questa cantante, completa bene il progetto “She Wolf”, tuttavia non mi sentirei di lanciarlo come estratto…

“Lo Hecho Esta Hecho” e “Anos Luz”
sono le versioni spagnole di “Why Wait” e “Did It Again”.

Album piuttosto striminzito a livello di tracklist come avete potuto leggere! Nel complesso Shakira come al solito si dimostra una vera Artista con la A maiuscola senza etichette o legami! Sfrutta la sua grande sensualità, ma di certo non si può dire che sia solo quella la sua qualità! Voce particolarissima e variegata come il suo sangue ed il miglior Curry.. una presenza scenica da fare timore alle più blasonate popstar da 4 soldi, una energia ed una grinta, che si mescolano con romanticismo e purezza! Shakira ha veramente tutto!

“She Wolf” si imbocca in una via più elettronica, e quali migliori partner si possono avere se non Pharrell e compagni? Una Shakira che prende i suoi rischi, in effetti pare dai primi dati di vendita che l’impatto non sia stato grandioso come i suoi due ultimi album.., ed oltre a “She Wolf” non esiste un pezzo “poco” rischioso da buttare fuori come singolo!

Ad aiutarla negli Stati Uniti, dove l’album uscirà a fine novembre, troviamo una collabo con Wayne e Timbaland, che onestamente però vedo calzare poco alla Shakira che tanto amo, nonostante i due nomi citati siano tra i miei preferiti sulla scena Urban!

Nel paragone con “Loundry Service” ed i due “Oral Fixation” io premio i vecchi dischi! Sebbene come detto l’album sia molto buono, e ben studiato, io adoro una Shakira più “tradizionale”, e non potrei comunque mettere sul piatto una “Tortura” o una “Hips Don’t Lie” con una “She Wolf”! Deluso? No assolutamente, solo ancora devo mangiare bene questo disco.. lei ti coglie sempre impreparato, non sai mai cosa le ronza in testa ed in che direzione si muova.. proprio una grande dimostrazione di arte ed estro, senza mai cadere nel ridicolo, o perdendo il segno distintivo!

R&B Junk rating: 3.5/5 (tanto da imputare anche ad una tracklist da fame)

Ecco la tracklist del disco versione europea

1. She Wolf
2. Did It Again
3. Long Time
4. Why Wait
5. Good Stuff
6. Men In This Town
7. Gypsy
8. Spy (Feat. Wyclef Jean)
9. Mon Amour
10. Lo Hecho Está Hecho (Did it Again Spanish Version)
11. Años Luz (Why Wait Spanish Version)
12. Loba (She Wolf Spanish Version)

19 Commenti

  1. ho appena ascoltato tutto il disco,finalmente.Mi è piaciuto così tanto,che appena saturn qui a francoforte lo cala di prezzo (succede spesso,bisognerebbe imitare la cosa anche in italia) me lo vado a comprare.
    Originale,di spessore,ben fatto.Lei è ai massimi livelli:sia come voce sia come canzoni.Per me è il migliore di tutti gli album in inglese.La scrittura dei pezzi è ottima,c’è una ricerca musicale non indifferente e non scontata.Questo disco si muove davvero in una nuova direzione..è delizioso.Ci sono dei pezzi che sono forse tra i più belli degli ultimi anni.Penso a did it again,why wait e sopratutto men in this town.Sono variegati,con un sacco di influenze musicali già note (i sapori medio-orientali,latini,rock anni ’70) con l’aggiunta di un’elettronica vagamente retrò,il tutto mescolato in una maniera assolutamente nuova,sofisticata ed originale.L’unica pecca che posso trovare è,lunghezza risicata a parte (dopo 5 anni solo 9 tracce…poteva “sprecarsi” un po’ di più),l’inconsistenza di long time.Non mi piace proprio,è noiosa,già sentita,mal digeribile.Spy è l’altra traccia che non mi esalta ma almeno è divertente.Da parte mia è promossa a pieni voti,4 stelle a questo disco ci stavano benissimo…
    mi ha davvero conquistato,me,mai stata sua fan,che mal ha digerito certi suoi lavori.E mi dispiace,che,non essendo così immediato come i suoi album precedenti, abbia avuto così poco successo..

  2. Riguardo a Good stuff dov’è che senti un ritornello infantile? Non c’è nulla di originale in questo album se non il fatto che è diverso dagli altri che ha fatto…è diversa da se stessa ma il suo cambiamento equivale ad un allineamento con ciò che già c’è in giro. Domanda: ce n’era bisogno?
    hai bastonato Spy che forse è un pochino più originale nelle sonorità…forse perchè ti aspettavi Hips don’t lie. Quanto a Did it again, sceglierlo come singolo per me è stata una toppa…non è orecchiabile e non si adatta alla sua voce…in alcuni momenti sembra che non arrivi alle tonalità giuste. fermo restando che amo Shakira, quest’album nel complesso delude, non perchè sia tutto da buttare ma perchè paragonato all’originalità dei precedenti non regge il confronto

  3. Carina la recensione però secondo me ti sbagli su Men In This Town =)
    E’ davvero bella,come singolo ce la vedrei perchè è puro stile Shakira, a me ricorda molto Don’t Bother/Las De La Intuiciòn.

  4. Caro rnb junk ti scrivo…

    1)Io apprezzo moltissimo il lavoro che fate qui, se non ci foste, bisognerebbe inventarvi. La mia doveva essere una critica che aiutasse chi scrive ad essere più coerente con se stesso. In sostanza non volevo denigrare ma aiutare. E’ quella che si chiama una critica costruttiva.
    2)Probabilmente non sai però che ke le recensioni professionali o quelle che si definiscono tali vengono fatte proprio da persone che non sono particolarmente affezzionate al prodotto da giudicare. Non è che vengano scritte da haters, ma si sta semplicemente attenti a non farle scrivere ai FAN, che sono molto più pericolosi. Sarebbe come chiedere a una madre cosa pensasse del proprio figlio. Confesserebbe che è pieno di difetti, ma certamente non manca di essere un buon ragazzo! Io la penso un po’ cosi. Per regalare stelline in giro anche se non sono meritate, perchè ci sentiamo tirati in causa, beh allora è meglio affidare il compito a qualquno di più neutrale. E’ l’unico cosa che mi infastidisce del blog. Le recensioni sono sempre molto soggettive (e no, non lo devono essere), quando si tratta di Dive.Come se dovesse arrivare Beyoncé col bastone a picchiare tutti. Più neutre mi sembrano quelle postate sulla parte HipHop.

  5. Il disco all’inizio è stupendo, lo ascolti e ti piace, ritmi elettronici ma non scontati…
    col passare del tempo però, senti che qlks manca.
    Il numero bassissimo di tracce è la pecca. trpp uptempo e midtempo, nessuna ballad rilevante.
    Inutile inoltre l’aggiunta di canzoni inglesi tradotte in spagnolo: poteva benissimo metterle in +, ma nn conteggiarle cm tracce nella totalità del cd….

  6. Beh dire di why wait non rimane impressa è una follia. E’ tra le mie favorite insieme a men in this town. L’album secondo me ha come unica pecca che son 9 canzoni, ma ognuna ha un suo perchè e non ci son due canzoni nei testi e nella musica similari. La sufficienza è raggiunta da tutte le canzoni. A mio gusto le uniche + bruttine sono long time e gipsy. Io spero che men in this town esca come singolo. Cmq l’album sta andando bene, non è ancora uscito in america, quindi le vendite son da riferire solo al mercato europeo, sudamericano e asiatico. Io all’album do voto 8.Mi ha convinto onestamente e devo dire che io ero MOLTO scettico all’inizio, mentre mi son ricreduto. Lei è bravissima e ha tutto.

  7. mah! a parte la recensione scritta da cani! (“sti mesi”???)…sono d’accordo con il numero limitatissimo di tracce..poteva fare qualche sforzo in più! trovo invece fantastica spy..molto originale e particolare! certo..sono ua di quelle canzoni o che piace da impazzire o che fa schifo!!

  8. Cmq non si può dire ke l’album non è stato apprezzato , ha già venduto 600.000 copie! Ai tempi do oggi è molto ed ancora manca il mercato U.S.A non dimentichiamocene!!

  9. Per me è un ‘impresa commentare questo disco xd.E’ un disco molto diverso dagli altri e ha bisongo di un accurata recensione ,allora diciamo che a primo ascolto,mi aspettavo qualcosina in +da shakira.L’album nn entra nei miei canoni o meglio nn si avvicina al mio gusto personale.Però nonostante ciò ci sono alcune tracce carine nel disco che sicuramente danno quella pizzico e spinta di +all’intero progetto.Andiamo con ordine allora ecco la mia recensione dell’itero disco
    1)She wolf: anke se all’inizio nn mi piace tanto quesa canzone adesso con il tempo ,sarà per via die continui ascolti,delle bellissime esibizioni live e del sensuale video,che è diventata forse una delle canzoni innovative e carine del 2009(anke se ripeto nn è tra le mie preferite del 2009).
    2)Did it again:canzone molto orecchiabile e sensuale un bel singolo,ottimo come secondo singolo
    3)Long time :non ditemi niente xd ma nn mi piace.Non riesco ne a capirla e ne a descriverla.LOng time bocciata xd(Mi sembra di stare a scuola xd)
    4)Why wait possibile terzo singolo,la canzone nn è una delle migliori ,sinceramente nn me la ricordo nemmeno bene ,nn mi è rimasto in testa ne tantomeno belle paragnata alle altre.
    5)Good stuff: beh una canzone carina molto sensuale .
    6)men in this town :una vera hit,spero essere il terzo singolo ,con un bel video i citta,tra i palazzi d’america xd
    7)Gypsy canzone molto dolce,bella come singolo
    8)Spy è insime a long time la canzone +brutta del disco quindi nn se po’ fà xd.
    9)Mon amour beh una canzoncina orekkiabile ma nulla di ke,sembra già sentita ,le canzoni di questo album a volte sembrano essere tutte ugualixd
    le ultie 3 in spagnolo forse sono anke melgio di quelle inglesi xd,
    Nell’insieme io do un 3 su 5 stremenzito,proprio perchè accetto l’innovazione dell’arista ma in realtà il disco a parte quelle 4 0 5 tracce che mi piacciono il resto nn è un granchè (soggettivamente parlando).Le uniche tracce che mi picciono realmente sono :She wolf,dii it again,men in this town,Gypsy e le tre spagnole,il resto si carino ma nulla di ke.Ciaoooo

  10. 1) Da quando in qua le recensioni non sono “soggettive”!
    2) Chiaro che è in spagnolo, io mi sono riferito a Oral Fixation “Era”, o se preferisci correggo con Fijacion Oral “Era”.
    3) Io dico la mia, una recensione non soggettiva non è una recensione…, inoltre ogni utente ha la possibilità di postare contro-recensioni…

  11. Chi sei isaac20!? Hai già scritto in altri post? Sei da molto qui? Io ho una pessima memoria coi nomi… Però ti adoro per il tuo post, è il riflesso del mio pensiero! Sei un grande :-)

    _Loray_

  12. Pessima recensione. Sembra che non ti piaccia, ma non ti va di bocciarla. Nessuna presa di posizione chiara e come sempre le recensioni sono di una soggettività allarmante. Fortuna che è solo un blog. Non so a quanti interessi il commento del tuo “amico” in macchina. E l’album è Fijaciòn Oral Vol.I. Titolo spagnolo per un album in spagnolo. E dire che non sono nemmeno un fan.

  13. A me questo disco piace un sacco….anche se onestamente manca una ballata nello stile di Underneath Your Clothes o La Pared…adesso aspetto con ansia la seconda parte del progetto in spagnolo….

  14. la tua recensione è un controsenso totale! e inoltre hai bocciato le tracce migliori dell’album, dove si sente tutta la sua sensualità mescolarsi bene con le nuove sonorità. bad bad!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here