A quanto pare quella di commettere gaffe indicibili o pronunciare affermazioni poco intelligenti è diventata una vera e propria moda in quest’ultimo periodo.

Dopo il caso di Kanye West e quello di Snoop Dogg, questa nuova tendenza sembra essere uscita dall’universo hip hop ed essere volata direttamente dagli USA all’Europa, coinvolgendo una delle poche cantanti russe che in passato sono state rilevanti anche a livello internazionale.

Sto parlando di Julia Volkova, interprete che insieme a Lena Katina diede vita al celebre progetto delle t.A.T.u., duo pop diventato famoso grazie proprio ad un’immagine lesbo ed a canzoni che (in un primo periodo della loro carriera) erano impegnate per i diritti degli omosessuali, il tutto per un qualcosa che in quegli anni sicuramente mancava nella musica e che fu apprezzatissimo da quasi tutti i membri della LGBT, i quali hanno fatto di brani come “All The Things She Said” dei veri e propri inni contro l’omofobia.Yulia-Volkova-1Nonostante il successo nella comunità gay/lesbo, la ragazza ha ben pensato di sputare nel piatto in cui ha mangiato per anni durante una sua recente ospitata nel programma televisivo “Lie Detection”. Ecco cos’è uscito dalla bocca della Volkova:

Se mia figlia fosse lesbica non ci sarebbe nulla di male, sono anche io bisessuale quindi accetterei la cosa. Ma per mio figlio non sarebbe così. L’uomo deve rimanere tale, maschio, per una questione di continuazione della razza. Senza maschi le donne non possono fare figli e quindi non vorrei mai che mio figlio avesse un rapporto non normale. Gli uomini non hanno il diritto di essere checche. Per un uomo essere gay è una cosa stupida. Una stupida libertà, l’uomo deve essere uomo

Davvero non so se c’è da ridere o piangere davanti a parole così stupide ed ignoranti pronunciate da qualcuno che deve tutto il suo successo proprio alle “checche”. Come si può anche soltanto pensare che essere lesbiche sia più o meno giusto o corretto che essere gay?

Personalmente trovo che con questa dichiarazione la cara Julia abbia gettato al vento tutte le (minuscole) possibilità che le restavano di tornare a valere qualcosa nel mercato internazionale. Un suo ruolo nel mondo dello spettacolo può senza alcun dubbio trovarlo, ma considerando che le sue doti intellettive sembrano essere ancora peggio di quelle artistiche non credo possa fare di più che un tipo particolare di recitazione molto apprezzato dai veri uomini che lei stima così tanto.

Cosa ne dite di questa terribile affermazione?

11 Commenti

  1. E’ come dire che il mais ha diritto di essere tale ma la polenta no.
    (Non so se mi spiego..)
    Boh io non so se ridere o che altro fare,veramente….
    Sinceramente il primo impulso a ciò che ho letto è stato correre in bagno a vomitare,ma vabbè

  2. la donna può essere gay ma l’uomo no!!! ma WTF!!! questa sta leccando i piedi a putin!!! ma secondo me dovrebbe cambiare spacciatore!!! le offre roba troppo potente per i miei gusti, se fossi uno dei suoi figli mi vergognerei!!! guarda a caso ho sempre preferito Lena, piu talentuosa, genuina, a differenza di Julia ha sempre voluto mettere in mostra il talento vocale che l’immagine!!!

  3. Ogni tanto questi poveretti devono pur cercare di arrancare fuori dal dimenticatoio con qualche dichiarazione random.
    Ovviamente ciò che ha detto è insensato ed imbarazzante.

  4. Un’altra da ricovero immediato, credo proprio che la gente non si ascolti quando parla; qualcuno le informi che SIAMO TUTTI UGUALI e tra noi non ci sono razze e se senza maschi la donna non può fecondare, guarda un po’ il caso! anche senza donne l’uomo a chi deve donare il suo seme, ai cani? ! Che rincoglionita assurda -.-‘ Per sua informazioni, alcuni maschi etero sono peggio dei gay ma in Russia avranno il cervello congelato per il freddo nordico

  5. ” SENZA MASCHI LE DONNE NON POSSONO AVERE FIGLI” MA LE SFUGGE CHE ANCHE GLI UOMINI SENZA DONNE NON POSSONO FECONDARE L’UOVO ,NE CONSEGUE CHE NON SOLO è OMOFOBA MA è ANCHE RINCOGLIONITA IN QUANTO SE ” UNA DONNA è LESBICA” DEL MANDRILLO NON NE VUOLE VEDERE MANCO L’OMBRA, QUINDI NON CAPISCO SINCERAMENTE IL SENSO DELLA SUA FRASE, O MEGLIO, HA POSTO L’ESSERE LESBICA UNA PURA ” SCELTA OCCASIONALE” RITENENDO CHE IN QUALUNQUE MOMENTO ESSA POSSA RICEVERE IL SEME DA UOMO ATTRAVERSO RAPPORTI SESSUALI! CONCLUSIONE : NON ERA LESBICA, ERA UN PERSONAGGIO COSTRUITO A TAVOLINO DALLA CASA DISCOGRAFICA, CHE NOVITà, COMUNQUE IL TERMINE ” CHECCA” NEL 2014 è IMBARAZZANTE.

  6. E’ vero che “Senza maschi le donne non possono fare figli” ma tutto il resto è pura idiozia. Mah!
    Ora quindi torniamo al medioevo al contrario, le “proibizioni” non sono più per le donne ma per gli uomini. Ma di cosa si fanno questi del music business ancora lo devo scoprire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here