“L’Impero Americano è caduto e sopravvivere è difficile”, questa è l’ambientazione dell’undergrownd party che possiamo osservare all’interno del video di “Boom”, secondo singolo ufficiale estratto dal nuovo album di Snoop Dogg. Se l’inizio della clip appare interessante e non banale appena parte la canzone si ritorna nello stereotipato clichè dei video hip hop, belle donne, movenze sensuali, atmosfere soffuse eccetera. Il pezzo prodotto da Scott Storch strizza l’occhio alla musica elettronica ed il featuring di T-Pain rende ancora più rude il ritornello.

C’è da dire che in questo periodo Nappy Boy non sta riscontrando successi, tutt’altro. Sarà interessante vedere come andrà “Boom” in classifica e se riuscirà a trainare le vendite di “Doggumentary”, undicesimo album di Snoop la cui uscita è prevista per il 29 marzo.

2 Commenti

  1. Pezzo veramente divertente, interessanti influenze 80’s… Forse una grower, necessita qualche ascolto. Il video non è niente di che, carina la scenografia ma Snoop ha tirato fuori clip migliori…
    Trovo anche io sia un singolo piuttosto forte, non vedo una top 10 ma mi sembra una potenziale top 20.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here