beyonce-super-bowl-50

In queste ultime settimane abbiamo notato una spiccata tendenza da parte di varie star del pop e dell’R&B di sperimentare con brani che attingono elementi dal genere country. Pur non essendo propriamente mainstream a livello mondiale, il country è assolutamente un tipo di musica amatissimo in USA, ed in alcuni periodi ha attecchito anche abbastanza bene nelle classifiche grazie alle sue varianti country-pop (pensiamo ad alcune hit internazionali di Taylor Swift, “Love Story” in primis), country-dance (ci fu proprio una moda del genere qualche anno fa lanciata da Avicii) e country-rock.

Ebbene, in queste ultime settimane è scoppiata una vera e propria epidemia fra molte delle nostre cantanti preferite, che praticamente sembrano fare a gara fra chi rilascia canzoni contenenti elementi country e chi collabora con artisti country ultimamente. Vi riportiamo di seguito uno per uno i casi recenti, quelli verificatasi da inizio aprile in poi, per poi concludere il post con un sondaggio in cui potrete votare il vostro preferito.

Ugly, nuovo brano della cantante R&B Fantasia Barrino rilasciato nella prima settimana di aprile, a sorpresa porta la cantante in sonorità completamente nuove per lei, che pur lasciando un piede nel suo genere di base (l’R&B) ne inserisce un altro nel country, il tutto per una sperimentazione artistica che non ci aspettavamo da lei. Ne è venuta fuori una ballad intensa ed emotiva, una traccia davvero meravigliosa.

Daddy Lessons di Beyoncé è la seconda canzone appartenente a questo filone arrivata sul mercato. Traccia inclusa nel suo album “Lemonade” ed acclamatissima da pubblico e critica, si tratta di una canzone dal gusto deliziosamente retrò che fonde ritmiche country con suoni che avremmo potuto trovare tranquillamente in “Back to Basics” di Christina Aguilera. Una traccia ottima, da tutti i punti di vista, e noi ci auguriamo possa diventare singolo: Beyoncé potrebbe effettivamente essere la donna giusta per esportare questo genere nel mondo.

A aprile anche una delle componenti delle The Saturdays ha rilasciato una canzone con cui ha sperimentato per la prima volta nella sua carriera suoni country. Sto parlando di Una Healey che ha approfittato del suo ruolo di giudice a The Voice Irlanda per presentare dal vivo “Starting At The Moon”. Si tratta di una bella downtempo country in piena regola, con banjo e chitarra in prima linea pronti a creare un ritmo abbastanza incalzante e perfetto per la sua voce. Un bel cambiamento di direzione per lei, ma a noi è piaciuto.

Passiamo ora agli artisti che di recente hanno collaborato con interpreti country. La prima a farlo in queste settimane è stata Tori Kelly, la quale ha duettato col cantante Country Tomas Reth in una sorta di versione tendente al pop della sua canzone country “Die a Happy Man”. Pur essendo catalogato come pop mix, il brano può essere tranquillamente definito come country-pop, e si tratta di una downtempo in cui le voci dei due artisti si uniscono alla perfezione in un mix davvero efficace. Un incontro davvero fortunato quello fra le loro voci.

Passiamo adesso ad una grande diva della musica che ha sperimentato per molti generi in passato, ma che solo ora è approdata al country: Jennifer Lopez ha duettato con Jennifer Nettles in “My House”, brano incluso nel nuovo album della Nettles e premierato esattamente una settimana fa. Un bel ritmo anche per questa traccia, che si presenta come una mid tempo davvero deliziosa, ed apprezziamo moltissimo anche il modo in cui le voci di queste due donne si uniscono fra loro. Da notare i versi in spagnolo di JLO, caso rarissimo per un brano del genere.

Nel corso di questa settimana, inoltre, è stata pubblicata una collaborazione promessa da tempo: quella fra Gwen Stefani ed il suo attuale fidanzato Blake Shelton. Il brano si intitola “Go Ahead and Break My Heart” sarà incluso nel prossimo album di Blake ed è una splendida mid tempo country in cui le voci dei due artisti si uniscono in un connubio sorprendente ed effetto. Si tratta di un brano di ottima qualità, una grande novità per Gwen, che pur avendo sperimentato tanto in passato non si era mai rivolta a queste sonorità.

Infine, proprio ieri è arrivata la canzone con cui chiuderemo questo post. Demi Lovato duetta con il cantante country Brad Paisey in “Without a Fight”, una grintosa up tempo country in cui le due voci si scatenano alla grande su una base forte, che mette in scena un connubio vincente di chitarre, banjo e strumenti tipici di questo genere musicale. Un’unione davvero indovinata quella fra le loro voci, e questo grazie ad una grande versatilità del timbro di Demi, dote che conoscevamo ma che non pensavamo arrivasse fino a questo punto.

Completata la descrizione del materiale a nostra disposizione, ecco a voi il nostro sondaggio:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here